Politica internazionale

Politica internazionale

Xi e Papa Francesco in Usa
a distanza di poche ore

Xi e Papa Francesco in Usa<br />a distanza di poche ore


Di Eugenio Buzzetti

Twitter@Eastofnowest

 

Pechino, 22 set. - Poche ore di distanza dividono Xi Jinping e Papa Francesco. Il leader della seconda economia del pianeta e il successore di Pietro saranno negli stessi giorni negli Stati Uniti e i rispettivi impegni porteranno entrambi a Washington, anche se l'arrivo del primo coinciderà con la partenza del secondo dalla capitale federale. Sia Xi che Francesco atterreranno nelle prossime ore su suolo statunitense e per entrambi sarà la prima visita ufficiale negli Usa (la sesta, in totale, per il presidente cinese, tra quelle prima e quelle dopo avere assunto la leadership del Paese).

Le due visite hanno alle spalle aspettative diverse e diversa sarà l'accoglienza di Xi e di Papa Francesco negli Stati Uniti. Per il pontefice è forte l'attesa tra i fedeli e i sostenitori, mentre il viaggio di Xi Jinping è stato preceduto dalle polemiche sullo spionaggio informatico degli hacker cinesi ai danni delle grandi aziende e degli enti governativi statunitensi, fino alla minaccia di sanzioni contro Pechino, che si considera a sua volta vittima degli hacker. Il tema del cyber-spionaggio e del furto di dati sensibili on line è stato uno degli argomenti toccati dallo stesso Xi in un'intervista pubblicata oggi sul Wall Street Journal in cui il presidente cinese promette linea dura contro i pirati del web.

I tempi ristretti e le differenze tra i due leader, che formalmente non si riconoscono, hanno però contribuito ad aumentare la tensione, nel corpo diplomatico Usa. Il Washington Post raccontava nei giorni scorsi la storia del capo del protocollo statunitense, Peter A. Selfridge, che dovrà ricevere i due leader a breve distanza l'uno dall'altro prima di presentarli al presidente degli Stati Uniti. Sarà la prima volta che dovrà gestire due visite ufficiali in una singola settimana e i preparativi hanno portato via mesi di tempo. L'errore è sempre dietro l'angolo e il rischio è quello di un video imbarazzante, nel caso di una gaffe davanti alle telecamere, o, peggio, di un incidente diplomatico. I tempi sono contingentati quasi al minuto: appena il tempo di cambiare il tappeto rosso per la cerimonia. Dopo l'arrivo a Washington, nel pomeriggio di oggi, e la visita di cortesia alla Casa Bianca, Francesco sarà impegnato domani negli incontri con i vescovi americani e in serata officerà la Messa in cui verrà canonizzato il beato Junipero Serra. La permanenza nella capitale degli Stati Uniti si concluderà giovedì con la visita al Congresso e alla parrocchia di St. Patrick, prima di ripartire per New York.

Proprio poco dopo è previsto l'arrivo a Washington del presidente cinese, che farà prima scalo a Seattle, dove incontrerà i più importanti membri della comunità di affari locale, tra cui i vertici della Boeing e il Ceo della Apple, Tim Cook. Il primo impegno ufficiale a Washington sarà la cena di lavoro di giovedì, con Obama, il segretario di Stato, John Kerry, e Susan Rice, National Security advisor della Casa Bianca. La sera successiva è poi in programma la cena di Stato, sempre con Obama e la first lady, Michelle, al termine della quale è prevista la conferenza stampa congiunta dei due capi di Stato. Il doppio appuntamento diplomatico sarà anche un test di popolarità per Xi: il rischio, scrive la stampa americana, è quello di finire relegato in secondo piano rispetto al Papa, anche se gli onori di casa non verranno lesinati per nessuno dei due. "Tratteremo entrambi i leader allo stesso modo", ha rassicurato Selfridge. "Il livello di onori, pompa e cerimonie saranno all'incirca gli stessi".

22 SETTEMBRE 2015

 

LEGGI ANCHE

 

DOSSIER: IL VIAGGIO DI XI NEGLI USA

 

PIU' AFFARI CHE POLITICA NEL VIAGGIO DI XI IN USA

 

 

ALTRI ARTICOLI

 


PIU' AFFARI CHE POLITICA NEL VIAGGIO DI XI IN USA

 

MIGRANTI: GLOBAL TIMES ELOGIA GERMANIA, UE IMPREPARATA

 

SETTE INFARTI DURANTE MARATONA PECHINO, ALTI I LIVELLI DI SMOG

 

APP STORE DI APPLE SOTTO ATTACCO IN CINA

 

GRAN BRETAGNA VERSO PRIMO REATTORE MADE IN CHINA 

 

FED SCEGLIE LA CAUTELA, TASSI FERMI TRA 0 E 0,25%
Analisti, rischio frenata Cina dietro decisione su tassi

 

BORSE CHIUDONO IN LIEVE RIALZO DOPO DECISIONE FED

 

PECHINO: CINA NON UNICO MOTIVO PER DECISIONE FED

 

IRAN, ZARIF IN CINA: RISPETTEREMO ACCORDO SU NUCLEARE

 

CROLLI BORSE: NEL MIRINO DIRIGENTE 'CONSOB'

 

LE INCOGNITE DELLA FED SULL'ECONOMIA DI PECHINO 

 

BOERI PRESENTA A PECHINO SISTEMA PREVIDENZIALE

 

iPHONE 6 IN CAMBIO DI UNA DONAZIONE DI SPERMA

 

XI IN USA CON PENG LIYUAN: TUTTI I TEMI DELL'INCONTRO

 

ITALIA-CINA
MISE: NUOVE PARTNERSHIP SU PRODUZIONE CINE E TV

 

XI JINPING IN VISITA NEGLI USA A FINE MESE

 

TAIWAN SIMULA ATTACCO PECHINO DURANTE ESERCITAZIONI NAVALI

 

ENTRO IL 2020 NUOVO ELICOTTERO STELATH DI QUARTA GENERAZIONE

 

PREMIER LI: NO A QUANTITAVE EASING

 

INFLAZIONE SALE AL 2% AD AGOSTO

 

PECHINO: AL VIA VERIFICA SU OSTAGGIO CINESE

 

CINA APRE MERCATO FOREX A BANCHE CENTRALI STANIERE


PREMIER LI: RISCHI DELL'ECONOMIA SOTTO CONTROLLO

 

INFRASTRUTTURE E RIFORME DEL FISCO PER CRESCERE

 

NUOVO METODO CALCOLO PIL PIU' SENSIBILE A FLUTTUAZIONI

 

BORSE DI NUOVO IN RIALZO, SHANGHAI +2,92%

 

AD AGOSTO EXPORT A  -6,1%, IMPORT -14,3%, SURPLUS +20,1%

 

INTERRUTTORE DI INDICI, L'ARMA CONTRO TURBOLENZE MERCATI   

 

G20, RASSICURAZIONI SULLA TENUTA DELL'ECONOMIA, BORSE ANCORA GIU' DOPO  LA RIAPERTURA

 

CINA: PANCHEM LAMA "STA BENE E CONDUCE VITA NORMALE"

 

AL VIA SCUOLA ITALIANA D'AMBASCIATA, PRIMA IN ASIA

 RIVISTO PIL AL RIBASSO: DAL +7,4% AL +7,3% NEL 2014
 


ESERCITO TRA RIFORMA E TAGLI

 

PREMIER LI A DALIAN PER FORUM ECONOMICO 9 E 10 SETTEMBRE

 

EX VICE PRESIDENTE ALLA PARATA, SCOPPIA LA POLEMICA A TAIWAN

 

LA GRANDE PARATA: SETTANTA ANNI DALLA VITTORIA SUL GIAPPONE XI PROMETTE SVILUPPO PACIFICO

 

NUOVE ARMI PER PECHINO, MA TAGLIATI 300MILA SOLDATI

 

TURISMO: MSC LIRICA SBARCA A SHANGHAI

 

FMI: RALLENTAMENTO CINA, IMPATTO PIU' AMPIO DEL PREVISTO

 

GENTILONI A PECHINO «PRESENZA A PARATA SEGNALE ATTENZIONE»

 

GENTILONI: SVALUTAZIONE YUAN NON CAMBIA RISCHI PER L'ITALIA

 

GIORNALISTA FA 'MEA CULPA' IN TV, TONFO BORSE "COLPA SUA"

 

BORSE VOLATILI DOPO APERTURA NEGATIVA


MANIFATTURIERO AI MINIMI DA 6 ANNI, MERCATI IN RIBASSO

 

ESPLODE IMPIANTO CHIMICO A DONGYING, 1 MORTO


BLOCCO VPN, AUMENTA LA CENSURA IN VISTA DELLA PARATA

 

VERSO LA PARATA DEL 3 SETTEMBRE, GENTILONI PER L'ITALIA


WO-LAP LAM: IL MIRACOLO CINESE E' FINITO

 

LA CINA FA PAURA, LUNEDI' NERO PER I MERCATI

 

NUOVO CROLLO PER LE BORSE, SHANGHAI -6,15%
Pesano timori per deprezzamento yuan
 

 

@Riproduzione riservata



每日意大利

LE VIE DEL BUSINESS

Le vie del business
ABO About Oil
medi telegraph
Guida Monaci