Politica internazionale

Politica Internazionale

Signore della droga,
esecuzione in diretta

Signore della droga, <br />esecuzione in diretta<br />


di Eugenio Buzzetti

Twitter@Eastofnowest


Pechino, 1 mar. - Gli ultimi momenti di un condannato a morte trasmessi dalla tv di Stato cinese. Il signore della droga del Myanmar, Naw Kham, viene giustiziato oggi nello Yunnan, in Cina meridionale, mentre la CCTV trasmette le immagini fino a poco prima dell'esecuzione, di cui non viene specificato l'orario.  Assieme a Naw Kham, accusato di essere il mandante di tredici omicidi di cittadini cinesi sul fiume Mekong nell'ottobre 2011, sono stati condannati a morte anche tre suoi complici. Le condanne verranno eseguite attraverso iniezione letale. Le immagini trasmesse sul canale in lingua inglese dell'emittente di Stato cinese, mostrano l'ex signore della droga uscire da un tribunale scortato e ammanettato dalle forze dell'ordine. Il servizio, della durata di sette minuti e mezzo, è all'interno di uno speciale di due ore annunciato ieri dalla CCTV e non mostra immagini del momento dell'esecuzione. Naw Kham viene ripreso mentre viene legato dalle forze di polizia con una corda che passa da dietro il collo e gli blocca le mani dietro la schiena. Gli agenti poi gli incatenano i piedi prima di trasportarlo nel luogo dove avverrà l'esecuzione.

 

Naw Kham è stato ritenuto responsabile della morte di tredici marinai cinesi che si sarebbero resi colpevoli di non volere pagare il pizzo per attraversare il Mekong nella zona controllata dai suoi uomini. Subito dopo gli omicidi alla sua caccia si è messa una task force composta da angeli delle forze dell'ordine di Cina, Thailandia, Laos e Myanmar. I quattro sono stati catturati  dalle autorità laotiane mentre cercavano di varcare il confine tra Myanmar e Laos. Il 6 novembre scorso Naw Kham e gli altri tre complici sono stati condannati a morte. A febbraio si era diffusa la notizia che mentre era in corso la caccia all'uomo, le autorità avevano pensato di uccidere il signore della droga utilizzando i droni. "Dopo l'esecuzione -secondo quanto riportato dall'agenzia di stampa Xinhua- il tribunale manderà i resti e gli oggetti personali dei condannati ai parenti o alle autorità consolari dei Paesi di provenienza".

 

ARTICOLI CORRELATI

 

Il reportage di Eugenio Buzzetti da Kapot, Laos

NEOCOLONIALISMO CINESE AL CASINO'

 

ARTICOLI PRECEDENTI

 

28 febbraio


Rimpasto ai vertici per contenere Usa e Giappone

 

Sempre più funzionari si suicidano

 

Allo studio misure per tutelare i lavoratori cinesi all'estero


27 febbraio

 

Governo vuole imbrigliare sistema bancario ombra

 

Intellettuali all'ANP: "ratificate trattato ONU su diritti umani"

 

Guerriglia in Myanmar, Cina addestra truppe al confine


 

26 febbraio

 

Elezioni, Pechino scettica: "Italia chiusa in se stessa"

 

Ministero: "segreto di stato" sulle cifre dell'inquinamento

 

Bbc accusa, segnale radio 'silenziato' da Pechino


 

25 Febbraio

 

Principi rossi acclamano Xi Jinping. E a Pechino si discute il rimpasto di governo

 

Abe cerca sostegno su Diaoyu Basso il profilo degli Usa

 

Stime Pmi, stabile a 50,4 a febbraio

 

@Riproduzione riservata

每日意大利

LE VIE DEL BUSINESS

Le vie del business
ABO About Oil
medi telegraph
Guida Monaci