Politica internazionale

Politica internazionale

ISIS: GIUSTIZIATI TRE MILIZIANI CINESI

ISIS: GIUSTIZIATI TRE MILIZIANI CINESI <br />


di Eugenio Buzzetti

Twitter@Eastofnowest 

 

Pechino, 5 feb. - - Tre militanti cinesi dello Stato Islamico sono stati giustiziati dagli estremisti dell'Isis, negli scorsi mesi, secondo quanto scrive il tabloid Global Times, che parla di tre giustiziati per avere tentato la fuga dal gruppo terroristico. Uno di loro è stato ucciso con un colpo di pistola dopo essere stato catturato e imprigionato, mentre gli altri due sarebbero stati decapitati, secondo le parole di un funzionario curdo. I tre cittadini cinesi appartenevano all'East Turkestan Islamic Movement (Etim), secondo il quotidiano, che è affiliato al Quotidiano del Popolo, l'organo ufficiale del Partito Comunista Cinese. L'Etim, o Tip (Turkestan Islamic Party) è il movimento separatista della regione autonoma ai confini con l'Asia centrale dello Xinjiang, che chiede l'indipendenza dal governo cinese, ed è considerato l'autore di diversi attentati che si sono susseguiti in Cina negli ultimi mesi.

Secondo l'anonimo funzionario curdo, uno dei tre sarebbe stato giustiziato a settembre scorso, dopo essere stato catturato mentre cercava di fuggire in Turchia per iscriversi all'università, mentre gli altri due sono stati decapitati assieme ad altri undici con l'accusa di tradimento. Nessun commento, finora, dal Ministero degli Esteri cinese che ha ribadito, invece, l'opposizione a ogni forma di terrorismo. "La Cina è pronta a collaborare con la comunità internazionale per combattere le forze del terrorismo, incluso l'East Turkestan Islamic Movement - ha dichiarato il portavoce Hong Lei senza citare la vicenda dei tre militanti - per salvaguardare la pace, la sicurezza e la stabilità globale".

In base alle ultime statistiche del Ministero della Pubblica Sicurezza cinese, sono state più di ottocento le persone arrestate nel 2014 mentre cercavano di varcare i confini cinesi per unirsi al jihad in Medio Oriente, e due cittadini uighuri sono stati uccisi nelle scorse settimane mentre cercavano di superare il confine con il Vietnam, generalmente considerata dalle autorità cinesi come la prima tappa verso i territori del califfato per gli estremisti cinesi. Secondo stime non riconosciute da Pechino sono circa trecento i militanti cinesi che si sono uniti al gruppo dello Stato Islamico, ma secondo i risultati di un rapporto israeliano della scorsa estate, i jihadisti cinesi al di fuori dei confini della Cina sarebbero circa mille, molti dei quali si starebbero addestrando nei campi del Pakistan.

 

05 febbraio 2015


ALTRI ARTICOLI

 

TAIWAN: 31 MORTI NELL'INCIDENTE AEREO, 12 I DISPERSI  

 

OSLO ESPELLE STUDIOSO CINESE, PECHINO: "VIOLAZIONE DEI DIRITTI"


CINA TAGLIA RISERVE BANCHE PER AIUTARE ECONOMIA

 

ITALIA-CINA: NASCE JV PER FILIERA DI SICUREZZA ALIMENTARE

 

CINESE ESTRADATA DALL'ITALIA, PRIMO CASO IN UE

 

UN SECONDO BANCHIERE SOTTO INCHIESTA PER CORRUZIONE

 

RE DEL SOLARE, LI HEJUN, NUOVO UOMO PIU' RICCO SECONDO HURUN

 

TROPPI SUICIDI, POLEMICA TRA FOXCONN E SINDACATO

 

MANIFATTURIERO NEGATIVO PER IL SECONDO MESE CONSECUTIVO A GENNAIO

 

MINSHENG BANK CROLLO IN BORSA DOPO DIMISSIONI DEL PRESIDENTE

 

OMICIDIO MC DONALD'S, GIUSTIZIATI I DUE ASSASSINI

 

DA PECHINO 'NO' A INCONTRO TRA OBAMA E DALAI LAMA

 

HK TORNA IN STRADA, 500MILA I MANIFESTANTI PRO-DEMOCRAZIA

 

SETTORE BANCARIO OMBRA SCENDE DEL 6% NEL 2014


CINA PRIMA DESTINAZIONE PER INVESTIMENTI 2015
Supera Stati Uniti per la prima volta dal 2003

 

VALLAS A LI, MERCATO EUROPEO ANCORA POSITIVO PER PECHINO

 

VIETATI LIBRI TESTO CON VALORI OCCIDENTALI ALL'UNIVERSITA'

 

STOP PRIVATIZZAZIONE PIREO: CINA PREOCCUPATA

 

NUOVE MISURE DI SICUREZZA PER "MINACCE SENZA PRECEDENTI"

 

COMMISSIONE ANNUNCIA INCHIESTA SU MARGIN TRADING  

 

TURISMOTORNA A RIMINI MATCHING CHINA

 

DAGONG EUROPE: ANDREA CINCINNATI CINI
NUOVO SENIOR CREDIT OFFICER

 

PECHINO PUNTA AD ABBASSARE TARGET CRESCITA AL 7%

 

DONNA DENUNCIA STERILIZZAZIONE FORZATA

 

LI: POLITICA MONETARIA STABILE PIU' DIFFICILE DOPO QE BCE

 

TYCOON CITA GOVERNO LOCALE PER MANCATO PAGAMENTO

 

APPLE RADDOPPIA IN CINA MA PRIMATO RESTA IN USA

 

CENA A BASE DI SALAMANDRA, BOTTE POLIZIA A REPORTER

 

USA-INDIA: I DUBBI DELLA CINA SUI LEGAMI TRA OBAMA E MODI

 

SHANGHAI RIMUOVE OBIETTIVO DI CRESCITA PER IL 2015

 

E-COMMERCE AL +55,6%, VALE 331 MILIARDI DI YUAN NEL 2014

 

MOTOROLA: LENOVO RILANCIA BRAND IN CINA

 

LI KA-SHING VIA DALLA CINA, ORA GUARDA ALL'EUROPA

 

BCE: CINA FA SAPERE CHE QE FAVORIRA' AUMENTO EXPORT

 

DA JIA JIANGKE UN FILM CONTRO L'INQUINAMENTO

 

XINJIANG: ARRESTI RADDOPPIANO NEL 2014 OLTRE 27MILA


DAVOS, LI: «NUOVA NORMALITA’» LOCOMOTIVA CINA NON PERDERA' SLANCIO

 

 

@ Riproduzione riservata

每日意大利

LE VIE DEL BUSINESS

Le vie del business
ABO About Oil
medi telegraph
Guida Monaci