Politica internazionale

Politica internazionale

Iraq, oltre 50 dipendenti
cinesi evacuati

Iraq, oltre 50 dipendenti <br />cinesi evacuati


di Eugenio Buzzetti
Twitter@Eastofnowest

 

Pechino, 27 giu. - La Cina dà il via alle operazioni di evacuazione dei propri dipendenti dal nord dell'Iraq. Sono circa cinquanta i dipendenti di China Manichery Engineering Corporation (CMEC) che sono stati evacuati dal sito di produzione del gruppo nel nord dell'Iraq e sono arrivati a Baghdad in elicottero nella notte tra mercoledì e giovedì. Altri 1200 loro colleghi si trovano ancora a Samarra, a nord della capitale irachena, in un'area interessata dall'offensiva dei militanti jihadisti dell'ISIL, lo Stato Islamico dell'Iraq e del Levante, e dovrebbero raggiungere Baghdad entro tre giorni, secondo quanto scrive oggi il quotidiano China Daily.

I dipendenti del gruppo cinese, che si trovano nella zona per costruire una centrale elettrica da 1,2 miliardi di dollari, non si troverebbero in pericolo, secondo quanto dichiarato dal Ministero degli Esteri cinese. Il governo, ha assicurato la portavoce Hua Chunying, sta tenendo sotto controllo la situazione prima di decidere per l'evacuazione su larga scala dei dipendenti delle aziende cinesi in Iraq. Il Ministero ha poi negato che negli ultimi giorni ci siano stati tentativi falliti di evacuazione del personale di CMEC. Il magazine economico-finanziario Caixin scriveva ieri che un primo autobus con a bordo i dipendenti non sarebbe riuscito a raggiungere la capitale e ha dovuto fare ritorno a Samarra.

La scorsa settimana alcuni dipendenti dei grandi gruppi del greggio cinese che operano nella zona - China National Petroleum Corporation e Sinopec - avevano dichiarato che la situazione era stabile, ma che se i ribelli avessero proseguito nell'offensiva fino ad attaccare Baghdad, avrebbero immediatamente lasciato il Paese. La Cina è il maggiore investitore straniero in Iraq,e il primo acquirente del greggio iracheno - da cui prende circa l'8% del suo fabbisogno petrolifero, secondo gli ultimi dati della International Energy Agency - con circa diecimila membri di aziende attive soprattutto nel settore dell'energia. Molti di loro si trovano nelle aree centrali e meridionali del Paese, dove le aziende cinesi stanno sviluppando i progetti più importanti, che non sono state toccate dall'offensiva dei militanti dell'ISIL. Già nel 2011, la Cina aveva dovuto produrre un'evacuazione di emergenza del proprio personale dalla Libia, con il rimpatrio in soli dieci giorni di circa 35mila persone che lavoravano nel Paese.



27 giugno 2014

 

ALTRI ARTICOLI:

 

PIAZZA LIU XIAOBO A WASHINGTON "UNA FARSA"

 


XINJIANG, 9 CONDANNE FINO A 14 ANNI PER TERRORISMO

 

PRIMA CONFERENZA ITALIA-CINA SU DIPLOMAZIA CULTURALE

 

MONDIALI: ITALIA VITTIMA "MALEDIZIONE" CONDUTTRICE CINESE

 

LI PENG PUBBLICA MEMORIALE, MA NON PARLA DI TIAN'ANMEN

 

CINA VUOLE UNA BANCA REGIONALE PER L'ASIA PACIFICO ENTRO IL 2015  

 

CCTV, IN ONDA IMMAGINI INEDITE ATTACCO TIAN'ANMEN  

 

BANCA CENTRALE: RISCHIO DEFAULT IN ALCUNI SETTORI

 

CAMBI: USA A CINA, LIBERALIZZARE LO YUAN

 

HONG KONG RISPONDE AL GLOBAL TIMES, NESSUN CONFRONTO CON I CINESI

 

SPAGNA ARCHIVIA ACCUSE A JIANG, PECHINO "BENE"

 

GOVERNO: MATTEO RENZI INCONTRA MENG JIANZHI

 

Intervista a Paolo De Troia TESTI DI LETTERATURA CINESE  SCELTI E TRADOTTI DA BERTUCCIOLI

 

INTERVISTA A DAVIDE CUCINO, LA CINA CHE HO VISSUTO ALLA CAMERA 

 

XINJIANG, 380 ARRESTI NEL PRIMO MESE DI CAMPAGNA ANTI TERRORISMO  

 

REFERENDUM A HONG KONG, CINA: "UNA FARSA"  

 

HSBC: MANIFATTURIERO TORNA IN ESPSANSIONE

 

PEOPLE'S DAILY: PIU' REGOLE PER CONSUMO DI CARNE DI CANE  

 

ENI FIRMA CONTRATTO CON CNOOC PER ESPLORAZIONE MAR CINESE DEL SUD   

 

CINA, ACCORDI PER 3,4 MILIARDI DI EURO CON LA GRECIA

 

PALAZZO STROZZI, PASSAPORTO A LEONARDO DA VINCI

 

IRAQ, I GIGANTI DEL GREGGIO CINESE SI PREPARANO A EVACUARE

 

SANZIONATI 8 GIORNALI PER FALSE NOTIZIE MONDIALI: SCOMMESSE PER 88 MLN DI EURO IN CINA

 

CNPC-GAZPROM: AD AGOSTO VIA AI LAVORI PER LA CONDOTTA

 

LI E CAMERON FIRMANO ACCORDO COMMERCIALE DA 17 MILIARDI

 

A 90 ANNI MUORE SEGREGATA DAI FIGLI

 

CHEN GUANBIAO OFFRE A MILLE POVERI PRANZO A CENTRAL PARK

 

DEBITO CORPORATE CINA SUPERA QUELLO USA

 

ALIBABA SVELA PROSPETTO PER IPO A WAL STREET

 

A PECHINO IN BUONA SALUTE FINO A 58 ANNI

 

PLA: SOLDATI PIU' GRASSI, BASSI E SCHIZOFRENICI, MA DIPLOMATI

 

MONDIALI, TRE MORTI PER NOTTI INSONNI 

 

ATTACCO 2013 A PIAZZA TIAN'ANMEN, 3 CONDANNE A MORTE

 

PBOC ESTENDE TAGLI REQUISITI DI RISERVA OBBLIGATORIA

 

OLTRE 300 BIMBI INTOSSICATI, CHIUDE FABBRICA CHIMICA

 

LI A LONDRA, RAGGIUNGEREMO OBIETTIVO CRESCITA 7,5%

 

PECHINO, NUOVE MISURE PER LA CRESCITA
RIPARTONO DA INFRASTRUTTURE

 

GUANGDONG, 3MILA IN MANETTE IN 4 MESI PER PROSTITUZIONE

 

EXPO: PADIGLIONE CINESE 4.590MQ ISPIRATI ALL'ARMONIA

 

CINA AL SECONDO POSTO AL MONDO PER OBESITA'

 

TUTTI GLI ACCORDI FIRMATI DURANTE LA VISITA DEL PREMIER

 

RENZI, RECUPERARE POSIZIONI E APRIRSI A INVESTIMENTI

 

SIGLATA CON ALIBABA COLLABORAZIONE STRATEGICA

 

DAL BRAZUCA AI PANNELLI SOLARI, LA CINA "CONQUISTA IL MONDIALE"

 

RENZI RIMONTA A PECHINO, «ITALIA CORRA DI PIU'»

 

L’ITALIA FORSE CAMBIA VERSO IN CINA

 

RENZI IN CINA: "ITALIA CORRA DI PIU', CON PECHINO DA PAROLE A FATTI"

 

DI GIOVANNI: AGENZIE BALUARDO "AFFIDABILITA'" MEDIA

 

HONG KONG CONTRO REVISIONE "UN PAESE, DUE SISTEMI"

 

DA ENEL A FINMECCANICA,FIRMATI ACCORDI CON AZIENDE CINESI

 

WORKSHOP EURASIA

ITALIA GUARDA A ORIENTE PER IL BUSINESS

 

PECHINO E VATICANO IN TRATTATIVE PER RIPRESA DIALOGO

 

CINA-VIETNAM: PECHINO DIFENDE PIATTAFORMA ISOLE CONTESE

 

WANG YI IN INDIA, FOCUS SU ENERGIA ED ECONOMIA

 

RENZI: AL VIA MISSIONE IN ASIA, DOMANI IN CINA

 

BANCA MONDIALE CRESCITA CINESE IN REGOLA

Fmi rivede stime al ribasso

 

CINA RESPINGE RAPPORTO SU DIFESA PENTAGONO

 

TIAN'ANMEN: ARTISTA GUO JIAN SARA' ESPULSO IN AUSTRALIA

 

LA CINA E I CULTI VIOLENTI

 

CALCIO: 50% GUANZHOU COMPRATO DA ALIBABA

 

4 GIUGNO, PECHINO RISPONDE A USA "CRITICHE IMMOTIVATE"

 

XINJIANG, 29 FERMI OPERAZIONE ANTI-TERRORISMO

 

TIAN'ANMEN: 25 ANNI FA LA STRAGE, PECHINO BLINDATA

 

DALAI LAMA E USA: CINA FACCIA CONTI CON TIAN'ANMEN


25MO TIAN'ANMEN: SEI SETTIMANE DI REPRESSIONE

 

MASINI: TROPPO PRESTO PER RIVISITAZIONE SUL 4 GIUGNO

 

TIAN'ANMEN 25 ANNI DOPO, BEJA: IL 4 GIUGNO

E LE PAURE DEL PARTITO

 

 

 

 

@ Riproduzione riservata

每日意大利

LE VIE DEL BUSINESS

Le vie del business
ABO About Oil
medi telegraph
Guida Monaci