Politica internazionale

Politica internazionale

GENTILONI A CHONGQING, POLO
"CRUCIALE" SU VIA DELLA SETA

GENTILONI A CHONGQING, POLO <br /> CRUCIALE  SU VIA DELLA SETA


Di Eugenio Buzzetti

Twitter@Eastofnowest

 

Pechino, 28 apr. - Chongqing, metropoli del sud-ovest cinese che sta vivendo una fase di forte sviluppo, e i suoi rapporti con l'Italia sono stati al centro della seconda giornata di visita in Cina del ministro degli Esteri, Paolo Gentiloni, che all'arrivo nella citta' ha inaugurato la nuova sede del Consolato Generale d'Italia, aperto ufficialmente nel dicembre 2013. Chongqing - che da ieri conta anche un collegamento aereo diretto con Roma a cadenza bisettimanale, operato da Hainan Airlines - e' "assolutamente cruciale" nel rinnovato interesse cinese per la via della Seta, ha spiegato il ministro, non solo per le due dimensioni e per la fase di sviluppo che sta attraversando, ma anche per il ruolo di terminal ferroviario nel collegamento che unisce Cina ed Europa, e che ha il capolinea europeo a Duisburg, in Germania. "E' un collegamento - ha spiegato il ministro degli Esteri - che noi dobbiamo contribuire a rendere ancora piu' efficiente soprattutto nella sua tratta di ritorno, dall'Europa verso la Cina. I vagoni merci sono spesso pieni all'andata, verso l'Europa, ma meno pieni al ritorno in Cina". Il sistema italiano, ha spiegato Gentiloni, "contribuira' a riempire anche la parte di ritorno, con un incremento delle nostre esportazioni".

 

L'interesse nello sviluppo delle relazioni tra l'Italia e Chongqing e' stato il tema dell'incontro con il segretario del Partito Comunista della municipalita', Sun Zhengcai, massima autorita' politica di tutta la citta'-provincia che conta oltre 32 milioni di abitanti e che lo scorso anno e' cresciuta a un ritmo dell'11%. Investire a Chongqing, con il nuovo consolato aperto ufficialmente a fine 2013 e il nuovo ufficio visti, ha spiegato Gentiloni, "non significa fare investimento su una citta', ma su uno dei motori fondamentali della strepitosa crescita cinese". L'Italia, ha continuato il ministro, considera questa citta' "un polo di sviluppo strategico per la Cina nei prossimi anni". Tra i settori di maggiore interesse per Italia e Cina a Chongqing c'e' l'automotive, che conta gia' oggi sulla presenza della Fiat, con una joint-venture tra Saic e Iveco per la produzione di veicoli industriali. Tra gli altri settori di sviluppo individuati insieme al segretario politico di Chongqing, il ministro ha poi elencato quelli della robotica e della produzione di macchine agricole. La tappa a Chongqing e' stata scandita dall'inaugurazione della nuova sede del Consolato Generale d'Italia a Chongqing, a cui erano presenti anche l'Ambasciatore d'Italia in Cina, Alberto Bradanini, il Console Generale a Chongqing, Sergio Maffettone, e il vice sindaco di Chongqing, Chen Liuping. Dopo il taglio del nastro, Gentiloni ha visitato gli uffici della nuova sede del consolato e il nuovo centro visti, poco distante. Il ministro degli Esteri ha poi presenziato alla firma di due accordi di cooperazione tra il consolato e la Commissione per la Cooperazione Economia e Commercio Estero di Chongqing, e tra il consolato e il Ccpit, il China Council for the Promotion of International Trade, l'ente del governo cinese che organizza la partecipazione cinese a Expo Milano e che gestisce il padiglione nazionale cinese.

 

Nel corso della visita c'e' stato tempo anche per un cenno ai rapporti tra Cina e Unione Europea. Tra le difficolta' che persistono nei rapporti tra i due blocchi ha segnalato quelle legate alle autorizzazione in campo fitosanitario "che creano qualche problema alle nostre esportazioni agro-alimentari" e quelle relative alla protezione della proprieta' intellettuale, nonostante i progressi compiuti dalla Cina su questo versante. "La normativa cinese ha fatto passi in avanti da questo punto di vista - ha spiegato Gentiloni - e credo che lavorando insieme si possa combattere la pirateria". Il buon andamento di questi negoziati, ha spiegato il ministro, "puo' creare le basi in futuro per un accordo di libero scambio in futuro, di cui si avvantaggerebbero tanto l'Italia, quanto l'Europa e la Cina". I temi del commercio e degli scambi tra Italia e Cina sono stati al centro anche di un altro incontro di alto profilo, quello avuto in mattinata, prima della partenza per Chongqing, con il vice presidente cinese, Li Yuanchao, che ha ricevuto il ministro degli Esteri alla Grande Sala del Popolo, sede del parlamento cinese che sorge su piazza Tian'anmen, a Pechino. L'incontro, ha spiegato il ministro "ha confermato l'amicizia e le relazioni" tra Cina e Italia, e "l'importanza che questo Paese attribuisce a Expo Milano". Con Li Yuanchao, Gentiloni ha poi affrontato anche il tema dello squilibrio nella bilancia commerciale tra Cina e Italia e la necessita' di migliorare i rapporti economici che "vanno potenziati sul lato delle esportazioni italiane".

 

29 aprile 2015

 

 

LEGGI ANCHE

 

GENTILONI IN CINA, FIRMATI 4 ACCORDI SU SCIENZA, CULTURA E SICUREZZA

 

EXPO, GENTILONI: 'ITALIA PRONTA PER TURISTI E IMPRENDITORI CINESI'

 

CINA: MINISTRO GENTILONI IN VISITA DAL 27 AL 29 APRILE

 

ALTRI ARTICOLI

 

 

GENTILONI IN CINA, 4 INTESE RINSALDANO PARTNERSHIP 

 

IL GLORIOSO MARCHIO DE TOMASO NELLE NANI DEI CINESI DI IDEAL  

 

TERREMOTO NEPAL, SALGONO A 25 LE VITTIME CINESI IN TIBET

 

GENTILONI IN CINA, FIRMATI 4 ACCORDI SU SCIENZA, CULTURA E SICUREZZA

 

NEPAL: IN CINA 12MILA EVACUATI, CONDOGLIANZE XI A KATHMANDU

 

MEDIA: CONGLOMERATI DI STATO VERSO IL TAGLIO

 

PREMIER: STRUMENTI DI MACROECONOMIA CONTRO RALLENTAMENTO

 

CINA-TAIWAN: INCONTRO AL VERTICE PCC-KMT A MAGGIO

 

STORICA SENTENZA, NO PENA MORTE A UXORICIDA PER ABUSI

 

BANCA CENTRALE: OLTRE 300 MLD EURO PER LOTTA A SMOG


CARTE DI CREDITO STRANIERE POTRANNO APRIRE UFFICI CLEARING

 

XI JINPING INCNTRA ROHANI: "ACCORDO GIUSTO SUL NUCLEARE"

 

XI JINPING IN PAKISTAN: PRIMO ACCORDO
DA 2 MILIARDI DI DOLLARI PER GASDOTTO

 

HONG KONG: PROPOSTA NUOVA LEGGE ELETTORALE

 

XI E ABE A COLLOQUIO, SECONDA VOLTA IN 2 ANNI

 

ECONOMIA CINESE RALLENTA, GERACI:"EFFETTI MANOVRE A BREVE TERMINE"

 

CINA: 62 MILIARDI DI DOLLARI PER PROGETTO VIA DELLA SETA

 

XI IN PAKISTAN, DA ICBC 4,3 MLD DLR PER PROGETTI ENERGETICI

 

CINA: MINISTRO GENTILONI IN VISITA DAL 27 AL 29 APRILE

 

BORSE IN CALO DOPO TAGLIO REQUISITI RISERVA BANCHE

 

XI JINPING STRINGE PARTNERSHIP STRATEGICA CON PAKISTAN

 

FTZ, 122 ARTICOLI NELLA "NEGATIVE LIST"

 

ALLO SHANGHAI AUTO SHOW DEBUTTA FERRARI 488 GTB

 

CINA: I TAVIANI INAUGURANO QUINTO PECHINO FILM FESTIVAL

 

YUAN OFFSHORE AI MASSIMI DA UN MESE
DOPO INTERVISTA FT A PREMIER LI KEQIANG

 

TIME: XI JINPING, LEI E CHAI TRA I 100 PIU' INFLUENTI AL MONDO

 

PRESIDENTE XI DA LUNEDI' IN PAKISTAN E INDONESIA

 

SVELO' SEGRETI DI STATO, CONDANNATA A 7 ANNI

 

LI AL FT: "DIFFICILE RAGGIUNGERE IL 7% DI CRESCITA"

 

CIELO GIALLO A PECHINO, SMOG RECORD PER TEMPESTA SABBIA


@Riproduzione riservata

每日意大利

LE VIE DEL BUSINESS

Le vie del business
ABO About Oil
medi telegraph
Guida Monaci