Politica internazionale

Politica internazionale

Caccia russo: Cina chiede
maggiore cooperazione

Caccia russo: Cina chiede <br />maggiore cooperazione


Di Eugenio Buzzetti

Twitter@Eastofnowest


Pechino, 25 nov. - La Cina chiede maggiore cooperazione nella lotta contro il terrorismo dopo l'abbattimento da parte della Turchia del caccia russo che stava sorvolando lo spazio aereo turco. La richiesta arriva dal Ministero degli Esteri di Pechino. La Cina "sostiene la lotta internazionale contro il terrorismo - ha dichiarato il portavoce del Ministero, Hong Lei, in conferenza stampa - e speriamo che tutte le parti rafforzino le comunicazioni e la cooperazione". L'incidente, che secondo la Russia è avvenuto all'interno dello spazio aereo siriano, mentre per Ankara l'abbattimento sarebbe avvenuto mentre l'aereo sorvola il cielo turco, "necessita ulteriori chiarificazioni", per la Cina, che sta prestando attenzione alla situazione.

La posizione cinese rispetto alla lotta al terrorismo ha subito un lieve innalzamento dei toni nei giorni scorsi, dopo la morte di tre civili cinesi nell'assalto jihadista al Radisson Blu Hotel di Bamako, in Mali, dove hanno perso al vita almeno diciannove persone. Lunedì scorso, Pechino aveva dichiarato che avanzerà "nuove proposte" contro il terrorismo per proteggere i cittadini e le istituzioni cinesi all'estero. Quello di venerdì al Radisson Blu Hotel in Mali è stato il secondo attentato di quest'anno di matrice jihadista in Africa a provocare la morte di civili cinesi. A luglio, una violenta esplosione al Jazeera Palace hotel di Mogadiscio - dove ha sede l'ambasciata cinese in Somalia - aveva provocato quindici morti, tra cui un uomo del personale di sicurezza dell'ambasciata cinese. L'attentato era stato rivendicato dalla sigla Al-Shabaab, collegata ad Al Qaeda.

 

25 NOVEMBRE 2015

 

@Riproduzione riservata

每日意大利

LE VIE DEL BUSINESS

Le vie del business
ABO About Oil
medi telegraph
Guida Monaci