Politica internazionale

Politica internazionale

Arabia-Iran: da Cina appello
a moderazione a entrambi

Arabia-Iran: da Cina appello <br />a moderazione a entrambi


Di Eugenio Buzzetti

 

Pechino, 11 gen. -  La Cina chiede “calma e moderazione “ nei rapporti tra Arabia Saudita e Iran dopo l’annuncio dell'esecuzione dell’imam sciita Nimr al-Nimr da parte di Ryad il 2 gennaio scorso. L’appello è arrivato oggi dal Ministero degli Esteri, al termine della visita nei due Paesi del vice ministro, Zhang Ming, avvenuta tra il 6 e il 10 gennaio scorsi, a pochi giorni dalla decisione di Ryad di ritirare il proprio corpo diplomatico dall’Iran - seguita poi da altri paesi del Golfo - e dalla decisione di Teheran di tagliare i rapporti commerciali con l’Arabia Saudita da parte dell'Iran.

A colloquio con alti funzionari sauditi, Zhang ha chiesto di esercitare calma e moderazione, e a Teheran ha sottolineato l’importanza del mantenimento della pace e della stabilità nella regione. Entrambi i Paesi hanno dato segnali di apprezzamento per il ruolo della Cina della Cina, ha infine spiegato il Ministero degli Esteri di Pechino. L’impegno cinese in Medio Oriente è aumentato negli ultimi giorni del 2015, in particolare per quanto riguarda la crisi siriana, con i colloqui avvenuti a Pechino tra il Ministro degli Esteri di Damasco, Walid al-Moualem, e rappresentanti dell’opposizione.

 

11 GIUGNO 2016

 

@Riproduzione riservata

每日意大利

LE VIE DEL BUSINESS

Le vie del business
ABO About Oil
medi telegraph
Guida Monaci