Industria e mercati

Industria e mercati

Recchi: Eni partner ideale
per investimenti in tecnologia

Recchi: Eni partner ideale <br />per investimenti in tecnologia


di Eugenio Buzzetti

Twitter@Eastofnowest

 

Pechino, 6 giu. - "La Cina vuole essere un hub di tecnologia e di esportazioni e un grande gruppo come Eni, portatore delle migliori tecnologie nel proprio settore è il partner ideale per sostenere lo sviluppo di nuove fonti di energia". A dichiararlo è il presidente di Eni, Giuseppe Recchi, al termine dell'incontro con il primo ministro cinese LI Keqiang alla Grande Sala del Popolo in piazza Tiananmen, a Pechino, in occasione del via all'edizione 2013 del Fortune Global Forum che si tiene da oggi all'8 giugno al Shangri-La Hotel di Chengdu, nel sud della Cina.

 

Il presidente di Eni - unico gruppo italiano presente al forum - è stato ricevuto assieme ad altri top manager di 17 multinazionali che prendono parte in questi giorni all'evento di Chengdu. Oltre ad Eni erano presenti alcuni tra i grandi brand mondiali come Volkswagen, General Electric, Carrefour e Coca Cola Company. In un discorso ai dirigenti giunti in Cina, il primo ministro cinese ha sottolineato l'importanza della partnership tra le multinazionali straniere e le imprese locali nello sviluppo del Paese e definito come "la principale priorità" lo sviluppo di fonti di energia alternative per soddisfare la crescente domanda interna. "Quello che le imprese straniere hanno chiesto -continua Recchi- è un maggiore impegno verso lo stato di diritto che offra garanzie di protezione della proprietà intellettuale, come nel caso dei brevetti. Il primo ministro si è molto impegnato a riguardo e ha esortato le imprese straniere a portare la loro tecnologia in Cina".

 

Recchi si sofferma anche sul ruolo di Eni in Cina e sulle possibilità di sviluppare partnership nel Paese. "Quasi tutte le grandi compagnie -dichiara il presidente di Eni- hanno aperto centri di sviluppo in Cina e noi stiamo studiando la possibilità di partnership con grandi università come già abbiamo altrove nel mondo". Eni è presente in Cina dal 1984 e ha partnership con il colosso del petrolio cinese China National Petroleum Corporation (CNPC) e Sinopec, il maggiore raffinatore d'Asia.


@Riproduzione riservata

每日意大利

LE VIE DEL BUSINESS

Le vie del business
ABO About Oil
medi telegraph
Guida Monaci