Finanza

Pboc, dal 2016 estensione
orario trading yuan

Pboc, dal 2016 estensione <br />orario trading yuan


Di Eugenio Buzzetti


Pechino, 23 dic. - La banca centrale cinese estenderà a partire dal 4 gennaio prossimo l'orario di contrattazioni della valuta cinese, lo yuan. Lo ha annunciato oggi la People's Bank of China come parte della riforma del sistema di cambio per favorire la convergenza dei valori del renminbi, altro nome della moneta cinese, sul mercato interno e offshore. Le quotazioni dello yuan si estenderanno fino a coprire anche l'orario di attività delle piazze europee, in linea con quanto avviene per le altre valute internazionali, come il dollaro, l'euro e lo yen. L'estensione fa parte dell'internazionalizzazione del renminbi, dopo l'inclusione della valuta cinese nel paniere dei Diritti Speciali di Prelievo del Fondo Monetario Internazionale, decisa il 30 novembre scorso, a partire dal prossimo 1 ottobre.

Per il prossimo anno è previsto anche un aumento delle banche straniere che potranno entrare nel mercato forex cinese, secondo quanto confermato dal China Foreign Exchange Trade System, l'unità della People's Bank of China che fissa i tassi di cambio della divisa cinese. Lo yuan verrà trattato fino alle 23.30, ora locale, in base all'estensione voluta dalla banca centrale cinese, invece che fino alle 16.30, le 9.30 del mattino in Italia, come avveniva fino a oggi, mentre rimarrà invariato l'orario di apertura delle contrattazioni sulla valuta cinese, alle 9.30 del mattino, ora locale. Secondo quanto riferito da alcuni trader, il periodo di prova della nuova fascia oraria è cominciato già nella giornata di oggi.


23 DICEMBRE 2015

 

@Riproduzione riservata

每日意大利

LE VIE DEL BUSINESS

Le vie del business
ABO About Oil
medi telegraph
Guida Monaci