Economia

Economia

PIL A +7,4% NEL PRIMO TRIMESTRE 2014, AI MINIMI DA 18 MESI

PIL A +7,4% NEL PRIMO TRIMESTRE 2014, AI MINIMI DA 18 MESI


di Eugenio Buzzetti
Twitter@Eastofnowest


Pechino, 16 apr. - Cresce al 7,4% la Cina nel primo trimestre 2014, secondo i dati pubblicati oggi dall'Ufficio Nazionale di Statistica, in calo rispetto al 7,7% dell'ultimo trimestre 2013, ma di poco superiore alle aspettative del mercato che davano il prodotto interno lordo della Cina al 7,3% per i primi tre mesi dell'anno. Il dato di oggi è il valore più basso degli ultimi diciotto mesi, pari al livello di crescita del terzo trimestre 2012. In aumento su base annua del 17,6% gli investimenti in infrastrutture urbane, a oltre 6800 miliardi di yuan, poco più di 790 miliardi di euro. In crescita anche il settore delle vendite al dettaglio: nel periodo gennaio-marzo sono aumentate del 12,2% su base annua, a 6210 miliardi di yuan, 722 miliardi di euro.

Il risultato dei primi tre mesi dell'anno si è tenuto "in un range appropriato", ha dichiarato il portavoce dell'Ufficio Nazionale di Statistica, Sheng Laiyun, nonostante l'economia cinese stia affrontando "una pressione verso il basso". Il dato di oggi segna il quarto ribasso del PIL cinese negli ultimi sei trimestri. Nel marzo scorso, il governo cinese aveva fissato per il 2014 una crescita "attorno al 7,5%" fissando tra le priorità del governo in economia, l'approfondimento delle riforme strutturali e l'aumento nella creazione di posti di lavoro, che sono stati 3,4 milioni nel periodo gennaio-marzo. Tra gli altri dati pubblicato oggi, si registra una crescita del 7,2% nel reddito pro-capite urbano, a 8155 yuan, poco meno di 950 euro. In calo del 5,2% le vendite nel settore immobiliare, mentre gli investimenti nello sviluppo di nuovi immobili è cresciuto del 16,8%.

Il governo punta a una crescita basata sull'approfondimento delle riforme e sull'aggiustamento della struttura economica, ha spiegato Sheng Laiyun, per "migliorare il benessere della popolazione e assicurare un solido e sostenuto sviluppo dell'economia nazionale", anche se l'ambiente economico rimane "complicato e volatile". Nonostante il rallentamento dell'economia, il governo non è disposto a lanciare misure di stimolo a breve termine per sostenere la crescita, aveva dichiarato nei giorni scorsi il primo ministro Li Keqiang, durante il forum di Boao, spiegando che la Cina è pronta a sacrificare alcuni punti di PIL in favore di una crescita più sostenibile per l'ambiente, riducendo l'apporto delle aziende fortemente inquinanti, come le acciaierie, o quelle in sovrapproduzione. 



16 aprile 2014

 

LEGGI ANCHE:


CINA ESCLUDE RISCHIO HARD LANDING PER L'ECONOMIA

 

 

INFLAZIONE AL 2,4% A MARZO, PRIORITA' PER LA BANCA CENTRALE

 

BOAO, LI KEQIANG: NO A NUOVI STIMOLI ALL'ECONOMIA

 

AUMENTA L'INDICE PMI, BENE I MERCATI ASIATICI

 

FMI: CRESCITA CINA AL 7,5% PER IL 2014

 

BANCA MONDIALE RIDUCE PREVISIONI CRESCITA CINESE

 

AUTHORITY BANCARIA PIANIFICA STRESS TEST

 

VARATO PRIMO MINI STIMOLO PER LA RIPRESA DEL 2014

 

ALTRI ARTICOLI:

 

 

VISTI SEMPLIFICATI PER I CITTADINI CINESI
Intervista all'ambasciatore Bradanini


SCANDALO NELLA SANITA': 114 ARRESTI E 500 TRUFFATI

 

MEGA SCIOPERO IN FABBRICA SCARPE, TEMONO I GRANDI MARCHI

 

HU YAOBANG A 25 ANNI DALLA MORTE, IL FIGLIO AL SCMP

 

 

ITALIA PREMIATA PER LA FIERA SULLE TECNOLOGIE

 

CINA ESCLUDE RISCHIO HARD LANDING PER L'ECONOMIA


ZHOU YONGKANG, ALTRI DUE ALLEATI INDAGATI PER CORRUZIONE


NUOVE SEMPLIFICAZIONI PER IL RILASCIO DEI VISTI ITALIANI

 

INFLAZIONE AL 2,4% A MARZO, PRIORITA' PER LA BANCA CENTRALE


RESPINTA RICHIESTA DI APPELLO PER ATTIVISTA XU ZHIYONG

 

BENZENE IN ECCESSO NELL'ACQUA POTABILE, PANICO A LANZHOU

 

FUNZIONARI PCC, 54 MORTI INNATURALI DA INIZIO 2013


DAI "TRE NO" AI "TRE LINK" NELLO STRETTO DI TAIWAN

 

BOAO, LI KEQIANG: NO A NUOVI STIMOLI ALL'ECONOMIA

 

TAIWAN: FINE OCCUPAZIONE PARLAMENTO, NON DELLA PROTESTA

 

SEQUESTRO TURISTA CINESE, RISCATTO DA 11 ML DI DOLLARI

 

HAGEL CONCLUDE VISITA IN CINA, XI: 'AMPLIARE COOPERAZIONE' 

 

FMI: CRESCITA CINA AL 7,5% PER IL 2014

 

ALLEATO DI ZHOU YONGKANG ESPULSO DAL PCC

 

CINA AMMONISCE USA SU RIARMO TAIWAN

 

HAGEL IN CINA: "MAGGIORE SICUREZZA INFORMATICA"

 

NAPOLITANO CONFERISCE PREMIO AI VERTICI DI MANDARIN CAPITAL

 

EX FEDELISSIMO DI BO XILAI SI SUICIDA A CHONGQING

 

NUOVO ACCORDO AGI-XINHUA SU INFORMAZIONE ECONOMICA

 

SEGRETARIO DIFESA USA IN VISITA ALLA LIAONING

 

RICERCHE AEREO MALAYSIA, SEGNALI "PROMETTENTI"

 

BANCA MONDIALE RIDUCE PREVISIONI DI CRESCITA CINESE

 

AL VIA PARTNERSHIP ITALO-CINESE PER STUDIO TERREMOTI

 

BERTUCCIOLI-MASINI, "ITALIA E CINA"

 

CHIESA A RISCHIO DEMOLIZIONE, I FEDELI LOTTANO PER SALVARLA


AUTHORITY BANCARIA PIANIFICA STRESS TEST

 

USA A CINA:NO AD AZIONI STILE CRIMEA

 

PROTESTE A MAOMING: 18 FERMI E 26 INDAGATI

 

LE AMBIZIONI RIDIMENSIONATE DI QIANHAI

VARATO PRIMO MINI STIMOLO PER LA RIPRESA DEL 2014

 

K4A E CHANGXING AVIATION, JOINT VENTURE PER 32 MLD DI DOLLARI


MAXI PROCESSO MAFIA, LIU HAN NEGA LE ACCUSE  

 

MAOMING, LE PROTESTE SI ESTENDONO A CANTON


CINA E FILIPPINE VICINE A CRISI DIPLOMATICA

 


AUTORITA' MALAYSIA: "BUONO INCONTRO CON I CINESI"

 

BENE MERCATI ASIATICI DOPO AUMENTO INDICE PMI

 

BUONANOTTE MALAYSIA 370, LE ULTIME PAROLE DEL PILOTA


WUKAN, RIELETTO LEADER DELLE PROTESTE, SOSPETTA INTERFERENZA

 

XI JINPING IN EUROPA, MOLTI ACCORDI E POCA POLITICA

 

AL VIA IL PROCESSO CONTRO LA MAFIA DEL SICHUAN

 

XI JINPING IN GERMANIA, DAGONG EUROPE:
ECONOMIA CINESE SEMPRE PIÙ APERTA

 

COREA DEL SUD INVIA RESTI VITTIME CINESI GUERRA DI COREA


ONLY ITALIA SIGLA STORICO ACCORDO CON BALLETOWN

 

MH370, NUOVA PISTA PER MALAYSIA E AUSTRALIA

 

IL PRESIDENTE XI JINPING IN EUROPA E LE DIVISIONI TRA BRUXELLES E PECHINO

 

WTO, CINA PERDE DISPUTA SU TERRE RARE

 

@ Riproduzione riservata

每日意大利

LE VIE DEL BUSINESS

Le vie del business
ABO About Oil
medi telegraph
Guida Monaci