Economia

Economia

Cina vieta a banche
operazioni in bitcoin

Cina vieta a banche <br />
operazioni in bitcoin


di Eugenio Buzzetti

Twitter@Eastofnowest

 

Pechino, 5 dic. - Bitcoin? Troppo rischiosa. La banca centrale cinese ha inviato oggi un comunicato in cui avverte le istituzioni finanziarie del Dragone a non accettare pagamenti con bitcoin. La decisione della People's Bank of China arriva nelle stesse ore in cui la Cina si guadagna il posto di primo mercato al mondo della valuta elettronica, secondo i dati di BTC China, la più grande piattaforma di scambio in Cina di questa particolare valuta emessa senza il supporto di una banca centrale, con circa 1,8 milioni di bitcoin scambiate a novembre scorso.

Nonostante bitcoin non rappresenti una seria minaccia al sistema finanziario cinese, ha spiegato la banca centrale, il suo utilizzo può comunque comportare alcuni rischi. Le decisione della People's Bank of China arriva a poche ore di distanza dalle notizie di possibili frodi compiute attraverso questa valuta. Nei giorni scorsi, in Cina sono state arrestate tre persone dopo che una piattaforma di scambio di bitcoin era stata chiusa senza avvisare gli investitori. Anche in Germania - sempre nelle stesse ore, anche se i due fatti non sembrano essere correlati - due persone sono finite agli arresti per avere infettato con dei virus i computer degli acquirenti della valuta elettronica. La banca centrale teme soprattuto i rischi legati alla possibilità che bitcoin venga usata per il riciclaggio di denaro e altre attività illecite, o per fini speculativi. Uno dei punti di forza dell'e-money consiste proprio nella possibilità di essere usato anonimamente e di non essere tracciabile. Discorso diverso invece, per i singoli utilizzatori della valuta: i singoli acquirenti sono liberi di usarla, spiega la banca centrale, ma devono assumersi i rischi individualmente.

La popolarità di bitcoin in Cina è in crescita, come dimostrano i dati di BTC China. Ideata nel 2009 da un misterioso individuo noto solo con lo pseudonimo di Satoshi Nakamoto, bitcoin è diventata popolare in Cina nell'aprile scorso grazie alla charity One Foundation del popolare attore Jet Li. One Foundation aveva effettuato una donazione con questa valuta a favore delle popolazioni colpite dal terremoto che in quei giorni aveva scosso la provincia sud-occidentale del Sichuan. Chi sono gli utilizzatori di bitcoin in Cina lo rivela il vice presidente di BTC China, Liang Kang. la valuta elettronica è soprattutto "maschile", con solo l'8% di utenti donne. Il 93% di chi la utilizza per i pagamenti ha meno di 40 anni. Importante anche il tasso di scolarizzazione: il 90% ha almeno una laurea. Spesso gli utilizzatori lavorano nel settore dell'Information Technology, anche se non viene fornita una percentuale. Ma il successo di bitcoin in Cina avrebbe una spiegazione semplice: gli investitori si rivolgono alla valuta elettronica per paura dell'inflazione e della svalutazione dello yuan, secondo un professore di economia dell'università di Jilin, Ding Zhaoyong, sentito dall'agenzia Xinhua.

Il 27 novembre scorso, bitcoin ha superato per la prima volta la soglia dei mille dollari, dopo che a inizio mese era quotato a soli 215 dollari. Anche negli Stati Uniti, oltre che in Germania e in Cina, si sono registrati recentemente reati legati a bitcoin: a ottobre era stato chiusa una piattaforma on line chiamata "Silk Road" usata per il traffico di stupefacenti, e le autorità hanno sequestrato bitcoin per 3,6 milioni di dollari di controvalore, usate in sostituzione del contante o delle carte di credito per effettuare gli acquisti. A novembre un uomo era stato arrestato negli Usa per avere venduto armi on line con bitcoin.

05 dicembre 2013

 

ALTRI ARTICOLI

 

CAMERON DIFENDE MISSIONE IN CINA, CRITICHE DA WEIBO

 

ZONA LIBERO SCAMBIO SHANGHAI, IN TRE MESI LE RIFORME 

 

CHIUDE RISTORANTE 'EVANGELICO',ACCETTAVA OFFERTE INVECE DEL CONTO

 

NUOVO PIANO DI URBANIZZAZIONE PARTIRÀ NEL 2014

 

CINA-GIAPPONE: BIDEN CONSIGLIA "EFFICACI" CANALI DI COMUNICAZIONE

 

MOGLIE LIU XIAOBO DENUNCIA IL SUO ISOLAMENTO

 

YUAN SUPERA EURO COME SECONDA VALUTA NEL TRADING

 

INDICE DI PERCEZIONE DELLA CORRUZIONE,CINA OTTANTESIMA

 

GLOBAL TIMES CONTRO CONTRO CAMERON: "HA RICEVUTO DALAI LAMA"


ISOLE CONTESE, BIDEN IN ASIA PER RICUCIRE. ANCHE TAIWAN ALZA I CACCIA SULL'ADIZ

 

APRE A REGISTRAZIONI FIGLI ILLEGITTIMI, SVOLTA NELLO HUBEI

 

ITALIA-CINA: ARRIVATO A ROMA IL NUOVO AMBASCIATORE LI RUIYU

 

TRAGEDIA PRATO: IL CORDOGLIO DELL AMBASCIATA CINESE

 

CAMERON SPINGE SU ACCORDO LIBERO SCAMBIO, BRUXELLES FRENA

 

RIPARTONO LE IPO, A GENNAIO PREVISTI 50 DEBUTTI IN BORSA

 

CINA, NUOVI PATTUGLIAMENTI ADIZ; PECHINO FRENA: NESSUNA TENSIONE

 

PCC, ALLO SCANNER ABITUDINI E PATRIMONI DEI NUOVI QUADRI

 

COLLISIONE TRAGHETTO A HONG KONG, 87 FERITI

 

VERSALIS (ENI) TRA I PREMIATI DEI CHINA AWARDS 2013

 

ACCORDO SUL NUCLEARE IRANIANO, UNA VITTORIA DIPLOMATICA CINESE

 

LA DECADENZA DI BERLUSCONI SULLA STAMPA CINESE

 

BIMBO TROVATO MORTO IN LAVATRICE, ARRESTATA LA ZIA

 

NELLO HEBEI ARRIVA LA TASSA SULL'INQUINAMENTO

 

ONG, CINA: AUMENTO CONDANNE "SENZA PRECEDENTI

 

VACANZE, NIENTE PIU' CAOS: IN ARRIVO LE RIFORME

 

LA CINA ALLA CONQUISTA DELLO SPAZIO

 

BANCHE, ALLO STUDIO BOZZA PER LIMITARE PRESTITI

 

CINA PROMUOVE FEDE RELIGIOSA CON MODERAZIONE

 

QUANTO COSTA CAPIRE LE RIFORME

 


©Riproduzione riservata

每日意大利

LE VIE DEL BUSINESS

Le vie del business
ABO About Oil
medi telegraph
Guida Monaci