Ambiente

Ambiente

Emissioni record
per oltre 1000 imprese

Emissioni record <br />per oltre 1000 imprese


di Sonia Montrella


Twitter@SoniaMontrella

 

Roma, 10 dic.- Sono oltre mille le aziende statali cinesi che hanno contribuito all'incremento dello smog violando le norme anti-inquinamento, 200 delle quali quotate alla borsa di Shanghai e Hong Kong.  Lo sostiene un recente studio dell'Institute of Public and Environmentals Affairs di Pechino (IPE), basato su dati ufficiali relativi al periodo agosto-ottobre. Tra quelli che inquinano maggiormente figurano soprattutto aziende che operano nel settore chimico, siderurgico, della fusione di metalli non ferrosi, del cemento e dell'energia. Tra queste anche le due imprese di Stato Sinochem International Corp e Aluminum Corp of China Ltd (Chinalco).

"Anche le loro sussidiarie hanno prodotto emissioni oltre  gli standard nazionali per la maggior parte del tempo". Ha detto il direttore dell'IPE Ma Jun, segno che tali società non hanno adeguato gli impianti alle norme salva-ambiente.

"I dati – ha continuato Ma – sono allarmanti, soprattutto considerando che diverse delle compagnie quotate sono colossi statali che, per il loro ruolo, avrebbero dovuto impiegare maggiori risorse per combattere l'inquinamento". Non solo: per il direttore dell'IPE, questo la dice lunga sul controllo effettuato dalle autorità locali coinvolte nella supervisione.

Secondo i nuovi regolamenti, nei giorni di massimo smog, quando i dispositivi per la misurazione delle particelle inquinanti nell'aria raggiungono il livello rosso, le industrie devono ridurre le attività. Ma secondo quanto emerso, nelle province dello Shangdong e Hebei – le più inquinate del Paese – le industrie hanno continuato a produrre a regime anche in quei giorni.

Appena un mese fa lo storico accordo sul clima firmato da Pechino e Washington in cui entrambe si impegnano a ridurre le emissioni. In particolare la Cina punta a raggiungere il picco delle emissioni di CO2 entro il 2030 per poi iniziare a scendere, mentre gli Stati Uniti promettono di tagliare il totale delle emissioni di gas serra a partire dal 2025 in una percentuale compresa tra il 26% e il 28% rispetto ai valori raggiunti nel 2005.


10 novembre 2014 

 

ALTRI ARTICOLI


IL PCC SERRA I RANGHI SUL CASO ZHOU YONGKANG

 

DIRITTI UMANI: CINA A UE "FELICE L'85% DEI CINESI"

 

CROLLA BORSA SHANGHAI, IN CHIUSURA PERDE IL 5,43%

 

LEADER RIUNITI PER TRACCIARE LE LINEE ECONOMICHE 2015

 

XI: MODERNIZZARE ARMAMENTI PER RINNOVARE LA CINA

 

CINA-GIAPPONE: DOPO 3 ANNI LI INCONTRA COMITATO AMICIZIA

 

LIMA: PECHINO CONTRO FONDO CLIMA, BACCHETTA AUSTRALIA

 

ZUMA A PECHINO: FIRMATI ACCORDI SU ENERGIA E COMMERCIO

 

OBAMA SU XI: ASCESA RAPIDA, MA PREOCCUPANTE

 

OLTRE CENTRO MILIONI DI TURISTI CINESI ALL'ESTERO

 

CINA RIBADISCE OPPOSIZIONE
A INTERFERENZE STRANIERE

 

PRIMA GIORNATA DELLA COSTITUZIONE,
XI JINPING PROMUOVE SPIRITO COSTITUZIONALE

 

TAIWAN: MA YING-JEOU SI DIMETTE, "NON ABBIAMO FATTO ABBASTANZA"

 

SPADAFORA: ANCHE ITALIA PARTNER CON CINA PER DIRITTI DELL'INFANZIA

 

HK: LEADER DI OCCUPY RILASCIATI DALLA POLIZIA

 

UN ANNO DOPO PRATO COMMEMORA LE VITTIME DEL ROGO

 

TAIWAN: DIMISSIONI DI MASSA, CROLLA IL KUOMINTANG

 

HK: CINA CONTRO INDAGINI PARLAMENTARI BRITANNICI

 

AIDS: QUASI 500MILA I CINESI SIEROPOSITIVI

 

DA BRADANINI PREMIO GILLO PONTECORVO A ZHANG XUN

 

AL VIA SISTEMA DI ASSICURAZIONE SUI CONTI CORRENTI DEI RISPARMIATORI

 

SGEL E FONDAZIONI ITALIANE ENTRANO IN CDP CON IL 40,9%

 

BLOOMBERG: CINA SECONDO MERCATO AZIONARIO AL MONDO

 

DIFFAMAZIONE IN AULA, 500 AVVOCATI CONTRO LA REVISIONE

 

DA ISTUD E TSINGHUA UN MASTER RIVOLTO AL MADE IN ITALY

 

L'INCOGNITA DELLE ELEZIONI A TAIWAN E IL LAVORO PER IL RICONGIUNGIMENTO

 

YUAN A +11,2% NEI PAGAMENTI ESTERI


SECONDO INCIDENTE IN MINIERA IN DUE GIORNI, 11 MORTI

 

HK: ARRESTATI I LEADER DELLE PROTESTE, 116 I FERMI

 

DA PECHINO PRIMA BOZZA DI LEGGE SU VIOLENZE DOMESTICHE


INCENDIO IN MINIERA, 26 MORTI E 52 FERITI

 

@ Riproduzione riservata

每日意大利

LE VIE DEL BUSINESS

Le vie del business
ABO About Oil
medi telegraph
Guida Monaci