In evidenza

ITALIA-CINA: GUIDI, NOSTRO PAESE PONTE LOGISTICO PRIVILEGIATO

ITALIA-CINA: GUIDI, NOSTRO PAESE PONTE LOGISTICO PRIVILEGIATO


Torino, 25 mag. - "L'Italia puo' essere nel rapporto con la Cina un ponte logistico privilegiato verso l'Europa". Lo ha detto il ministro dello Sviluppo economico Federica Guidi intervenuta, oggi, a Torino, al convegno "Sinergie di crescita: 40 anni di relazioni Europa-Cina e le opportunita' per l'Italia", organizzato dslla Fondazione Crt e dal Sistema TOChina.

 

"Negli ultimi due anni" ha ricordato il ministro Guidi "si sono registrati con la Cina intensissimi scambi a dimostrazione che l'Italia ha una fortissima attenzione verso questo Paese.  C'e' un grande impegno per riequilibrare la bilancia commerciale tra import ed export verso la Cina. E' importante lavorare a livello europeo per arrivare a un maggiore equilibrio a vantaggio di tutti". 

 

Il ministro Guidi ha poi sottolineato che "se oggi c'e' una straordinaria apertura dei mercati europei per le aziende cinesi, non e' vero il contrario: solo il 13% delle imprese europee, infatti, possono accedere ad appalti pubblici cinesi. Ci sono ancora barriere che le aziende europee segnalano come un freno. La stragrande maggioranza delle imprese italiane sono pmi e per loro e' necessaria una cornice piu' chiara e piu' semplice. Nel corso degli ultimi anni - ha detto ancora - anche la Cina ha dimostrato attenzione a questi temi; avere regole di mercato comuni e' utile per entrambe le parti, sia per Pechino che per Bruxelles". "La Cina - ha concluso il ministro - e' oggi un gigante dell'economia mondiale e l'Europa e' il suo primo partner commerciale. E' quindi interesse di entrambe consolidare questo straordinario rapporto, rilanciando, sulla base di regole condivise e paritarie, un ponte ideale tra la via della Seta e il Mediterraneo".

 

25 maggio 2015

 

Per maggiorni informazioni visita il sito di TOChina

 

@Riproduzione riservata

每日意大利

LE VIE DEL BUSINESS

Le vie del business
ABO About Oil
medi telegraph
Guida Monaci