L'intervista

CHIARA GROSSO

FOURSTARS A SHANGHAI: I NUMERI DEL SUCCESSO

FOURSTARS A SHANGHAI: I NUMERI DEL SUCCESSO


di Sonia Montrella

Twitter@SoniaMontrella

 

AgiChina ha intervistato Chiara Grosso, presidente di FourStars, agenzia per il Lavoro milanese leader nel settore stage dal 2000, accreditata dal Ministero del Lavoro, da Regione Lombardia e Regione Veneto, FourStars  punta per i suoi candidati a una carriera internazionale, che prende il via da Shanghai.

 

Presidente Grosso, come è nato il progetto?



Il progetto nasce spontaneamente dalle richieste dei nostri candidati e delle nostre aziende. Sempre più spesso, nel corso degli ultimi 3 anni, gli uni richiedevano possibilità di esperienze lavorative in Cina e, le altre, risorse di alto profilo per le filiali cinesi.  Dopo aver collocato 70.000 ragazzi in stage e aver fidelizzato oltre 4000 aziende in Italia e in Europa, era arrivato il tempo di inaugurare una filiale a Shanghai e aprire FourStars alla cultura e al mercato cinesi. Così abbiamo disegnato gli Internship Program che coniugano la qualità della nostra più che decennale vocazione HR, attraverso un placement di alto livello, con la formazione ed il supporto logistico necessari a rendere i candidati rapidamente 'efficienti' in una città con forti complessità e profonde differenze.

 
A chi è rivolto? E quali requisiti sono richiesti?

 

I programmi si rivolgono a laureandi e laureati, con inglese fluente; meglio, ma non indispensabile, una terza lingua; anche il cinese è un plus, ma non è indispensabile. Il processo di selezione - piuttosto articolato - valuta anche la reale propensione e motivazione alla carriera internazionale e ad un'esperienza in Cina. In assenza di tale prerequisito non riteniamo opportuno accettare i candidati nei nostri programmi.

 

La scelta è tra due Internship Programs: uno più strettamente focalizzato sugli stage, l’altro integrato e preceduto da un Master interculturale e linguistico. Come si articolano nello specifico? Quale raccoglie più adesioni?

 

Gli Intership Program sono in generale aperti a chi ha già nozioni di base della lingua e della cultura cinese. In caso contrario, i candidati scelgono spontaneamente il Master Program, consapevoli dell'importanza di acquisire nozioni di base di lingua e cultura. I seminari interculturali sono fortemente orientati al business, con la duplice finalità didattica e di strutturazione del proprio network internazionale attraverso meeting personali con general manager di aziende di vari settori. Non trascurabili sono gli incontri con le istituzioni governative, soprattutto per coloro che puntano a vivere in Cina per un lungo periodo. Il risultato è la massima introduzione professionale e sociale al termine del Master Program.

 
Quali sono le aziende che collaborano con Fourstars?

 

Il patrimonio aziendale di FourStars è uno dei suoi principali asset, ancora una volta per la sua vocazione HR e per l'esperienza consolidata in oltre 10 anni. Collaboriamo in Cina con le filiali delle nostre aziende, multinazionali e non, prevalentemente western, che ci rinnovano la loro fiducia di anno in anno, proprio in virtù della qualità della nostra selezione e del nostro placement. E' un duplice commitment verso le aziende e verso i candidati che costituisce la garanzia della nostra qualità e la durevolezza nel tempo di questo legame. E che porta la percentuale di assunzione dei nostri ragazzi post Master Program sempre più in crescita oltre il 50%.

 
Finito lo stage si torna in Italia con "un CV che fa la differenza" e una buona infarinatura della lingua cinese. Quali sono le percentuali di assunzione? Dove vengono collocati gli ex stagisti?

 

E' un duplice commitment verso le aziende e verso i candidati che costituisce la garanzia della nostra qualità e la durevolezza nel tempo di questo legame. E che porta la percentuale di assunzione dei nostri ragazzi post Master Program sempre più in crescita oltre il 50%. Assunzione o a Shanghai o di ritorno in Italia. FourStars valuta la performance dei candidati durante la permanenza in azienda a Shanghai e ricolloca in funzione delle aspettative, del talento messo in gioco e degli skills acquisiti, all'interno delle proprie aziende sul territorio nazionale, in cerca di candidati competenti sui mercati asiatici.

 

17 ottobre 2014


 

@ Riproduzione riservata

每日意大利

LE VIE DEL BUSINESS

Le vie del business
ABO About Oil
medi telegraph
Guida Monaci