Sanità

Sanità

Trafficanti glieli strapparono,
occhi artificiali per bambino

di Sonia Montrella

 

Roma, 3 sett.- Avrà degli occhi artificiali il bambino cinese cui lo scorso 25 agosto un trafficante di organi aveva strappato le cornee. Un esperto dell'ospedale di Hong Kong si è fatto avanti ieri per effettuare l'operazione  pro bono.  Lin Shunchao e la sua equipe di esperti hanno già visitato il bambino, sei anni, e sono convinti che dopo l'operazione potrà recuperare parte della vista.

 

La triste vicenda che ha scosso il Paese è accaduta a Fenxi, nella provincia dello Shanxi. Secondo la CCTV il bambino sarebbe stato prelevato, drogato e reso semicosciente prima dell'asportazione degli occhi. "Lo abbiamo ritrovato coperto di sangue, con le palpebre rovesciate e senza le cornee" ha raccontato suo padre alla televisione dello Shanxi.

 

Mentre le indagini sono ancora in atto, la polizia ha garantito una ricompensa di 10mila euro a coloro che forniranno informazioni utili all'arresto.

 

Ogni anno oltre 300mila persone in Cina sono in lista per un trapianto, ma solo 10mila di loro riescono ad ottenere gli organi.

 

 

ARTICOLI CORRELATI


BAMBINI MALTRATTATI, LA CINA CORRE AI RIPARI

 

TROPPI CRIMINI, POLIZIA LANCIA CAMPAGNA

 

LITE PER PARCHEGGIO A PECHINO, MUORE BIMBA 2 ANNI

 

ABUSI SU MINORI, PROTESTA ANCHE AI WEIWEI

 

PENE PIU' SEVERE CONTRO TRAFFICO DI NEONATI

 


© Riproduzione riservata

每日意大利

LE VIE DEL BUSINESS

Le vie del business
ABO About Oil
medi telegraph
Guida Monaci