Sanità

Sanità

Cina vulnerabile a Ebola,
nuovo appello da Piot

Cina vulnerabile a Ebola,<br />nuovo appello da Piot


di Eugenio Buzzetti

Twitter@Eastofnowest

 

Pechino, 30 ott. - La Cina è vulnerabile al virus Ebola, a causa dell'alto numero di cittadini cinesi che vivono a lavorano nel continente. Il microbiologo belga Peter Piot, direttore della London School of Hygiene and Tropical Medicine, torna sulla possibilità che il virus scatenatosi in tre Paesi dell'Africa occidentale possa espandersi anche in Cina, dove non è ancora stato segnalata la presenza del primo infetto, nonostante alcuni falsi allarmi diffusi dai media locali. Da Tokyo, dove ha partecipato a un seminario sul virus, Piot, che è tra gli scienziati che hanno scoperto il virus, ripete il messaggio lanciato durante un convegno di biologi a Hong Kong solo due giorni fa, e indica nella scarsità di controlli sanitari uno dei fattori che potrebbero diffondere Ebola nel Paese. Piot ha poi criticato la "lenta" risposta dell'Organizzazione Mondiale della Sanità all'emergenza.
 
"Migliaia e migliaia di lavoratori e cittadini cinesi sono in Africa adesso - ha spiegato agli scienziati presenti nella capitale giapponese - Non è impossibile che uno di loro torni in Cina. Sono più preoccupato di questo che degli africani che si recano in Cina". Piot ha poi ribadito il giudizio sul Paese che definisce "abbastanza vulnerabile" al diffondersi della malattia. Finora sono 4922 le vittime accertate di Ebola su oltre diecimila casi registrati nel mondo. L'espandersi del virus, aveva affermato nei giorni scorsi il microbiologo belga, dovrebbe attenuarsi in un periodo compreso tra i sei e i dodici mesi, anche se "quello a cui stiamo assistendo ora è che c'è un raddoppio delle infezioni ogni trenta giorni". In uno "scenario ottimistico", secondo lo scienziato, l'epidemia potrebbe rallentare a partire dalla fine di quest'anno, anche se la vigilanza sul virus va mantenuta alta perché "una sola persona è abbastanza per re-innescare l'epidemia".
 
La Cina ha svelato ieri il quarto round di aiuti ai Paesi colpiti da ebola, del valore di 82 milioni di dollari. Il governo cinese pone molta enfasi sull'importanza di aiutare le popolazioni delle tre nazioni maggiormente colpite dal virus, Guinea, Liberia e Sierra Leone. "Dopo lo scoppio dell'epidemia - sottolinea l'Ambasciata cinese di Roma in un comunicato - i cittadini e il governo cinese hanno simpatizzato profondamente con i popoli delle aree colpite e hanno assunto la guida globale fornendo quattro round di assistenza ai Paesi interessati, mostrando la sincera amicizia tra Cina e Africa che condividono benessere e sofferenze con azioni pratiche". Il governo cinese, conclude la nota, "è desideroso di cooperare con la comunità internazionale nel sostegno continuo ai Paesi dell'Africa occidentale nel combattere ebola fino alla vittoria finale" sul virus.

 

30 ottobre 2014

 

ALTRI ARTICOLI

 

DA DOMANI IN VISITA MINISTRO AMBIENTE GALLETTI

 

YUNNAN: ARRESTATE 21 PERSONE PER VOLENZE PER TERRENI


XI JINPING, SI' A NASCITA DI NUOVE FTZ COME A SHANGHAI

 

FORBES: JACK MA (ALIBABA) IL PIU' RICCO DELLA CINA


CINA E ITALIA, CONFRONTO SU ALFABETO E DIGITALIZZAZIONE A SHANGHAI



EBOLA: CINA SOTTO MINACCCIA, DICE LO SCIENZIATO PHIL PIOT


EX NUMERO DUE ESERCITO AMMETTE, "HO INTASCATO TANGENTI"

 

PENA DI MORTE, ALLO STUDIO ELIMINAZIONE PER 9 REATI

 

DA ANP PROPOSTA NUOVO CENTRO ANTI-TERRORISMO

 


MEMORANDUM CON ALTRI 20 PAESI PER BANCA ASIATICA

 

AMBASCIATA DI CINA SU HONG KONG: PROTESTA «ILLEGALE»

 

PIL AL 7,3%, BANCA MONDIALE RIFORME NON STIMOLI

 

CY LEUNG: "DEMOCRAZIA A HK SAREBBE DOMINATA DAI POVERI"

 

EBOLA: CINA PRONTA PER POTENZIALE EMERGENZA

 

HK: MANIFESTANTI, "ACCUSE DI INFILTRAZIONI RIDICOLE"

 

AL VIA QUARTO PLENUM PCC, AL CENTRO LA RIFORMA DELLA GIUSTIZIA

 

SMOG A PECHINO, ATLETI ABBANDONANO LA MARATONA

 

YANG A BOSTON, CON KERRY 'CONFRONTO FRANCO'

 

I GESUITI IN UNA COLLANA DEL SOLE24ORE, INTERVISTA A MICHELA CATTO

 

XINJIANG 22 MORTI E DECINE DI FERITI IN ATTENTATO A KASHGAR

 

HONG KONG: ANCORA VIOLENZE NEL FINE SETTIMANA

 

ASEM: INCONTRO A MARGINE TRA PREMIER CINA E VIETNAM

 

ASEM: ENI CONSOLIDA 'STRATEGIA ASIA'

 

HK: POLIZIA SGOMBERA AREA DI MONG KOK

 

CINA E VIETNAM: ACCORDO SU DISPUTE MARITTIME

 

PREMIER LI INCONTRA RENZI AL POLITECNICO DI MILANO

 

AL VIA VERTICE ASEM, MOGHERINI: ASIA UN'ANCORA PER L'UE

 

HONG KONG: CY LEUNG, GOVERNO SI' A DIALOGO

 

QUARTO PLENUM DECIDERA' SU ZHOU YONGKANG

 

HONG KONG: POLIZIA RIMUOVE AGENTI PIU' VIOLENTI

 

RENZI, IERI ACCORDI PER 8 MLD CON CINA. ITALIA RIPARTE

 

POVERTA': OLTRE 82 MLN DI CINESI CON MENO DI 1 DOLLARO AL GIORNO

 

PREMIER LI RICEVUTO DA RENZI A PALAZZO CHIGI
Alla firma 20 accordi per 8 miliardi

 

CINA SORPASSA USA PER PIL A PARTIA' POTERE D'ACQUISTO

 

© Riproduzione riservata

每日意大利

LE VIE DEL BUSINESS

Le vie del business
ABO About Oil
medi telegraph
Guida Monaci