Politica internazionale

Politica internazionale

Valls a Li, mercato europeo
ancora positivo per Pechino

Valls a Li, mercato europeo <br />ancora positivo per Pechino


di Eugenio Buzzetti

Twitter@Eastofnowest


Pechino, 30 gen. - Il mercato europeo è ancora positivo per la Cina, nonostante l'indebolimento dell'Euro, e può servire come "piattaforma per aumentare la crescita e la competitività delle imprese". Lo ha dichiarato a Pechino il primo ministro francese, Manuel Valls, a colloquio con il suo omologo cinese, il primo ministro Li Keqiang. Valls si trova in Cina per una vistai di tre giorni e in serata incontrerà il presidnete cinese Xi Jinping. "Ci saranno alcune preoccupazioni riguardo all'Eurozona - ha dichiarato il primo ministro francese - ma l'Eurozona rimane un mercato interessante per imprese di tutto il mondo, comprese quelle cinesi". A colloquio con Li Keqiang, ieri, Valls aveva parlato di un "ribilanciamento" della bilancia commerciale tra Francia e Cina - con una sproporzione nelle esportazioni a favore di Pechino - e aveva sottolineato di volere attrarre un maggiore numero di investimenti cinesi nel Paese.

Ieri la Cina ha espresso preoccupazione per le possibili ricadute del quantitative easing della Banca Centrale Europea, parlando di "deprezzamento competitivo" dell'Euro che, secondo il portavoce del Ministero del Commercio cinese, Shen Danyang, potrebbe avere effetti "buoni e cattivi" sull'economia cinese, portando a un aumento delle importazioni dall'Eurozona per i gruppi cinesi, ma anche a una diminuzione delle esportazioni cinesi e a possibili perdite per gli investimenti cinesi in Europa. Nei giorni scorsi, Li Keqiang aveva affermato che sarà "sempre più difficile" per la Cina mantenere una linea monetaria e fiscale prudente dopo il quantitative easing della Bce.

 

30 gennaio 2015

 

ALTRI ARTICOLI


STOP PRIVATIZZAZIONE PIREO: CINA "PREOCCUPATA"

 

COMMISSIONE ANNUNCIA INCHIESTA SU MARGIN TRADING  

 

TURISMOTORNA A RIMINI MATCHING CHINA

 

DAGONG EUROPE: ANDREA CINCINNATI CINI
NUOVO SENIOR CREDIT OFFICER

 

PECHINO PUNTA AD ABBASSARE TARGET CRESCITA AL 7%

 

DONNA DENUNCIA STERILIZZAZIONE FORZATA

 

LI: POLITICA MONETARIA STABILE PIU' DIFFICILE DOPO QE BCE

 

TYCOON CITA GOVERNO LOCALE PER MANCATO PAGAMENTO

 

APPLE RADDOPPIA IN CINA MA PRIMATO RESTA IN USA

 

CENA A BASE DI SALAMANDRA, BOTTE POLIZIA A REPORTER

 

USA-INDIA: I DUBBI DELLA CINA SUI LEGAMI TRA OBAMA E MODI

 

SHANGHAI RIMUOVE OBIETTIVO DI CRESCITA PER IL 2015

 

E-COMMERCE AL +55,6%, VALE 331 MILIARDI DI YUAN NEL 2014

 

MOTOROLA: LENOVO RILANCIA BRAND IN CINA

 

LI KA-SHING VIA DALLA CINA, ORA GUARDA ALL'EUROPA

 

BCE: CINA FA SAPERE CHE QE FAVORIRA' AUMENTO EXPORT

 

DA JIA JIANGKE UN FILM CONTRO L'INQUINAMENTO

 

XINJIANG: ARRESTI RADDOPPIANO NEL 2014 OLTRE 27MILA


DAVOS, LI: «NUOVA NORMALITA’» LOCOMOTIVA CINA NON PERDERA' SLANCIO

 

DAVOS: CINA-SVIZZERA, ACCORDO
PER INTERNAZIONALIZZAZIONE YUAN

 

DA JIA JIANGKE UN FILM CONTRO L'INQUINAMENTO

 

SPOPOLA APP PER MATRIMONI DI FACCIATA (GAY)

 

POPOLAZIONE INVECCHIA, SEMPRE
PIU' CONCENTRATA NELLE CITTA'

 

DAVOS, LI KEQIANG: "NUOVA NORMALITA'", LOCOMOTIVA CINA NON PERDERA' SLANCIO


SHANGHAI: CINQUE INDDAGATI PER INCIDENTE DI CAPODANNO


SI STRINGE FORBICE TRA RICCHI E POVERI, GINI A 4,069

 

WANDA INVESTE 45 MILIONI DI EURO NELL'ATLETICO MADRID

 

CRESCITA AL 7,4% NEL 2014, AI MINIMI DAL 1990Borse asiatiche: Hong Kong e Shanghai in rialzo

 

AUMENTO STIPENDIO PER XI: 19MILA EURO L'ANNO

 

 

@ Riproduzione riservata

每日意大利

LE VIE DEL BUSINESS

Le vie del business
ABO About Oil
medi telegraph
Guida Monaci