Politica internazionale

Politica internazionale

Terrorismo: foto Twitter
genera panico a Taiwan

Terrorismo: foto Twitter <br />genera panico a Taiwan


di Giovanna Tescione

Twitter@GiTescione


Roma, 26 gen. – Esortano a mantenere la calma le autorità Taiwanesi dopo il panico che si è diffuso sul Web nei giorni scorsi sulla possibilità di un imminente attacco terroristico al Taipei 101, terzo grattacielo più alto del mondo e simbolo della capitale di Formosa. A creare l’allarme un tweet, il 24 febbraio scorso, di un utente presumibilmente vicino ai terroristi islamici che ha postato un’immagine che ritrae Taipei 101 in fiamme e la città distrutta. Sotto la frase: “Non è bello quando lo Stato Islamico attacca la tua città. Con il permesso di Allah quel giorno non è lontano”. L’account dell’uomo è ora stato sospeso.

 

La città rassicura: “Le autorità del governo stanno verificando l’entità della minaccia e abbiamo lanciato un meccanismo per gestire le emergenze”, ha dichiarato il portavoce del Governo Sun Lih-chyun, che ha aggiunto “non c’è bisogno di diffondere il panico, il governo terrà d’occhio gli ulteriori sviluppi”.

Ma è dubbio il collegamento tra la frase postata su twitter e la foto della città di Taipei, la cui scelta potrebbe essere stata casuale. La foto è uno dei lavori dell’artista del digitale belga Jonas De Ro che nel 2013 ha lavorato ad una serie di dipinti che ritraevano numerose megalopoli dopo l’apocalisse dal titolo “le principali città del mondo…distrutte”. Tra le città protagoniste dei dipinti anche Hong Kong, Shanghai, Tokyo, Singapore, Toronto, New York, Dubai e Moscow.

Resta però in allerta lo staff dell’edificio, che riferisce di “essere pronto ad evacuare gli oltre 14mila lavoratori e i tanti visitatori giornalieri dell’edificio entro 30 minuti” in caso di emergenza, mentre il management si dice in “stretto contatto con le autorità di sicurezza e di polizia”.

 

26 febbraio 2015


 

ALTRI ARTICOLI

 

 

 

SOSPESO DA CCPPC VICE MINISTRO SICUREZZA MA JIAN

 

TURISMO, +10% DI VIAGGI ALL'ESTERO PER IL CAPODANNO

 

SBC: MANIFATTURIERO FEBBRAIO AI MASSIMI DA 4 MESI

 

CINA ALL'ONU: I "QUATTRO NO" NELLA COOPERAZIONE


SCOPERTA MUMMIA MONACO ALL'INTERNO DI STATUA DI BUDDHA


LE TIGRI "NASCOSTE" L'ULTIMO TARGET DEL PCC


EXPO: ALITALIA, TRE VOLI SETTIMANALI MILANO-SHANGHAI

 

VIA DELLA SETA, TERMINATO VIAGGIO INAUGURALE

 

PROTESTA CONTRO INDIA PER VISITA DI MODI IN ARUNACHAL PRADESH

 

DUE CINESI NELLE PRESELEZIONI PER COLOZZINARE MARTE

 

RIFORME FINANZIARIE ANCORA LENTE PER BANCHE STRANIERE

 

LA GRECIA SI ALLONTANA DALL'UE PECHINO STRIZZA L'OCCHIO AD ATENE

 

TERRORISMO, AL JAZEERA: CINA AL LAVORO PER RIMPATRIO UIGHURI

 

MAR CINESE MERIDIONALE: TRA PROVE DI DISGELO E CACCIA AL GREGGIO

 

GALA DI CAPODANNO, POLEMICA SU SKETCH ANTI-CORRUZIONE

 

WSJ: ALLO STUDIO FUSIONE TRA I GIGANTI DELL'ENERGIA

 

AL VIA ESERCITAZIONI NAVALI CONGIUNTE CON GRECIA

 

DAL SOCHUAX AL MILANO, LA CINA PUNTA AL CALCIO EUROPEO

 

ANNO DELLA CAPRA, IL PRIMO DELLA "NUOVA NORMALITA'"

 

MIGLIAIA DI PROFUGHI BIRMANI NELLO YUNNAN, ALLERTA A PECHINO

 

NDRC CHIEDE CRESCITA AL 6,5% FINO AL 2020

 

RFC: KAMIKAZE NELLO XINJIANG FA 7 MORTI

 

WANG YI IN IRAN, "SPRINT FINALE" SU NUCLEARE

 

MILITARI IN SOVRAPPESO A RISCHIO DEGRADAZIONE

 

DA PBoC FONDO PER LA VIA DELLA SETARIFORME: CRESCITA RALLENTATA, MA DI QUALITA'

 

CINA PERDE PRIMATO SU CONSUMO DI ORO, SORPASSO DELL'INDIA

 

CINA VERSO UNA POLITICA MONETARIA ESPANSIVA

 

XI JINPING IN USA A SETTEMBRE
Cybersicurezza e nucleare in cima all'agenda 

 

PECHINO SMENTISCE ATENE, NON ABBIAMO OFFERTO AIUTI 

 

TAIWAN: SI DIMETTE MINISTRO AFFARI CON CINA

 

BANCA CENTRALE OTTIMISTA SU ECONOMIA PIU' SOSTENIBILE 

 

VIA DELLA SETA MARITTIMA: AL VIA VIAGGIO INAUGURALE

 


@ Riproduzione riservata

每日意大利

LE VIE DEL BUSINESS

Le vie del business
ABO About Oil
medi telegraph
Guida Monaci