Politica internazionale

Politica internazionale

Ramzy (NYT) al desk di Taipei
dopo il rifiuto del visto cinese

Ramzy (NYT) al desk di Taipei<br />dopo il rifiuto del visto cinese<br />


Roma, 30 gen.- Il giornalista del New York Times Austin Ramzy continuerà a seguire la Cina da Taipei. Almeno fino a quando non riuscirà a ottenere il visto per tornare a Pechino. Lo fa sapere il capo dell'ufficio di corrispondenza a Pechino del quotidiano newyorchese Edward Wong dal suo account Twitter annunciando che "Ramzy è stato costretto a lasciare la Cina oggi" e che "sarà il primo reporter del NYT a Taiwan". Poi ha aggiunto: "Con futili tentativi la Cina sta cercando di ostacolare la copertura mediatica bloccando i visti dei giornalisti".

Dopo una lunga collaborazione con la rivista Time, Ramzy era passato a maggio scorso al NYT. Il quotidiano aveva chiesto un visto per il giornalista a metà del 2013, il cronista era poi rimasto all'interno del Paese fino alla fine del 2013, alla scadenza del visto annuale, dopo la quale aveva ottenuto un'estensione di altri 30 giorni per sistemare i propri affari personali, secondo quanto dichiarato dal Ministero degli Esteri cinese. Già a maggio scorso, Ramzy aveva avvisato il Ministero del nuovo impiego e restituito la vecchia press card che viene data in dotazione ai giornalisti stranieri, ma, secondo quanto affermato oggi da un portavoce, non avrebbe fatto domanda per un nuovo visto e per un nuovo permesso di residenza. Continuando a usare il vecchio visto, Ramzy "ha agito in violazione delle leggi cinesi", ha spiegato Qin Gang.

A dicembre decine di giornalisti di testate occidentali – tra le quali Bloomberg, NYT e Reuters -  erano stati messi in attesa per il rinnovo del visto prima del rilascio a pochi giorni da Natale. Un ritardo non nuovo alla fine dell'anno, ma che  questa che aveva allarmato i media che e fatto ipotizzare che la Cina volesse 'fare pulizia' delle penne più critiche.


"E' possibile che la Cina stia solo mettendo in allerta i giornalisti, ma nel frattempo stia preparando i loro visti" commentava la BBC, "ma potrebbe anche essere che si stia preparando a rifiutare i permessi a due delle più grandi testate giornalistiche al mondo, il New York Times e la Reuters".



30 gennaio 2014

 

ALTRI ARTICOLI


OBAMA: CINA SCALZATA DA USA COME DESTINAZIONE PER INVESTIMENTI

 

TENNIS: LA VITTORIA DI LI NA, E' POLEMICA SL DENARO PUBBLICO


ATTIVISTA ANTI-CORRUZIONE CONDANNATO A 18 MESI


MOTORI DI RICERCA DI CARNE UMANA, LA PAURA DEL LINCIAGGIO ON LINE

 

SPEDIZIONE ESPLORA FONDALI MAR CINESE MERIDIONALE

 

UNDICI ORE DI TRATTATIVA, EVITATO DEFAULT CHINA CREDIT TRUST

 

BAIDU MAPPA LA MASSICCIA MIGRAZIONE DEL CAPODANNO

 

XIA YELIANG VIA DALLA CINA, DUBBI SUL RITORNO

 

BILANCIO AVIARIA 19 MORTI DA INIZIO ANNO

 

SPEDIZIONE ESPLORA FONDALI MAR CINESE MERIDIONALE

 

XI JINPING: l'UNICO UOMO AL COMANDO

 

AUTHORITY FINANZIARIE FISSANO GLI OBIETTIVI PER IL 2014

 

XU ZHIYONG CONDANNATO A QUATTRO ANNI DI CARCERE

 

ESPLOSIONI NELLO XINJIANG, POLIZIA: "UN ATTO DI TERRORISMO"

 

MANCATO RINNOVO VISTO, GIORNALISTA NYT COSTRETTO A LASCIARE IL PAESE

 

LA CORSA ALLE ARMI CINESE E I TIMORI DEL GIAPPONE

 

XINHUA DURA CONTRO ABE: "DELIRANTE E CONTRADDITTORIO"

 

AL VIA LA SECONDA FASE DELLA LINEA DI MASSA

 

CHINA LEAKS, I CONTI OFFSHORE DEI GIGANTI DEL GREGGIO

 

A PROCESSO ANCHE ATTIVISTI ZHAO E HOU

 

BANCA CENTRALE INIETTA LIQUIDITÀ PER 120 MLD DI YUAN


CHINA LEAKS SVELA I PARADISI OFFSHORE DEI LEADER

 

PROCESSO A XU ZHIYONG, PROTESTA IN SILENZIO

 

ABBADO, IL MAESTRO ACCOLTO NELLA CINA DELLA RIVOLUZIONE

 

CIMITERI TROPPO CARI, A PECHINO PREZZI ALLE STELLE

 

MEDIA CINESI, POSSIBILE ATTACCO INFORMATICO

 

BANCA CENTRALE INIETTA LIQUIDITÀ

 

STUDIO RIVELA: CINA ESPORTA INQUINAMENTO IN USA


WEB PARALIZZATO, BLOCCATI SITI E SOCIAL NETWORK


CINA ESCLUDE INCONTRO TRA XI E ABE AI GIOCHI DI SOCHI

 

PIL AL 7.7% NEL 2013, CINA VERSO STABILIZZAZIONE

 

WEN JIABAO: IO MAI STATO CORROTTO

 

GAY, IN AUMENTO LE "TERAPIE DI CONVERSIONE" SESSUALE


CINA RADDOPPIA BUDGET CONTRO TERRORISMO XINJIANG

 

CAREER DAY, LA FONDAZIONE ITALIA CINA PUNTA SUI LAUREATI

 

ZANONATO, CINA PIU' GRANDE MERCATO AL MONDO

 

FMI: DEBITO FISCALE RENDE CINA VULNERABILE A SHOCK

 

INTELLETTUALE ILHAM TOHTI TRATTENUTO DALLA POLIZIA

 

CENSURA, PERICOLOSO IL ROCKER CUI JIAN, VIA LIBERA A LADY GAGA


LIU XIA IN UN VIDEO DAI DOMICILIARI

 

@ Riproduzione riservata


 

 

 

每日意大利

LE VIE DEL BUSINESS

Le vie del business
ABO About Oil
medi telegraph
Guida Monaci