Politica internazionale

Politica Internazionale

Premier Li e Singh, accordo
per difendere confine conteso

Premier Li e Singh, accordo <br />per difendere confine conteso


di Sonia Montrella
Twitter@SoniaMontrella



Roma, 23 ott.- Un "patto di cooperazione per la difesa del confine" himalayano. E' quanto deciso oggi dal primo ministro indiano Manmohan Singh e dal premier cinese Li  Keqiang. "Sono sicuro – ha detto Li ai giornalisti – che questo aiuterà a mantenere la pace, la tranquillità e la stabilità nell'area". Il patto va "ad aggiungersi agli altri strumenti giù esistenti per gestire la questione e assicurare la pace" gli ha fatto eco Singh.

I due leader si sono dati appuntamento nella Grande Sala del Popolo di Pechino in quello che rappresenta il secondo  incontro dall'investitura di Li, che aveva scelto l'India tra gli altri Paesi per la sua prima visita oltreconfine dello scorso maggio.  Un viaggio tutt'altro che rilassato con i due fronti  - quello cinese e quello indiano – che qualche settimana prima sono tornati a fronteggiarsi lungo il confine del  Ladakh, in Despang, parte dello stato del Kashmir. Casus belli: lo sconfinamento di 19 chilometri delle truppe cinesi oltre la Line of Actual Control (Lac) tracciata nel 1962.

In quell'anno i due giganti asiatici combatterono una guerra per la sovranità dell'area e non solo. La zona rientra infatti nei 3.500 chilometri attraverso l'Himalaya con appartenenza indefinita. Era il 19 Ottobre del 1962 quando le truppe indiane, nonostante il sostegno logistico americano, vennero sconfitte lungo la linea della frontiera che percorre le regioni del Aksai Chin e del Arunachal Pradesh. Il conflitto si concluse con la presa da parte della Cina dell'Aksai Chin (in parte ceduto all'alleato Pakistan), ma ad oggi l'India – che ha mantenuto il controllo sull'Arunachal Pradesh, che i cinesi chiamano Tibet meridionale - ne rivendica l'appartenenza.

Nonostante dal 2005 i due Paesi abbiamo avviato un meccanismo di risoluzione del contenzioso, la questione e' tutt'altro che risolta. Sul tavolo la posta in gioco e' alta: attraverso l'Aksai Chin cinese passa l'unica strada di collegamento tra Tibet e Xinjiang accessibile in ogni periodo dell'anno. L'Arunachal Pradesh indiano, invece, è uno dei rifugi tradizionali per gli esuli tibetani ed è ambito dalla Cina per la sua funzione di corridoio strategico verso Bangladesh e Golfo del Bengala. La zona, secondo gli esperti, e' inoltre ricca di uranio.
Con i nuovi accordi, le due parti dovranno denunciare di eventuali pattuglie lungo la frontiera per ridurre le occasioni di confronto e al tempo stesso Cina e India dovranno auto-controllarsi  in caso le due parti si trovino faccia a faccia lungo il confine.

"Sono entrambe civiltà antiche, i nostri popoli hanno la saggezza e i governi la capacità di gestire le differenze per evitare che queste danneggino gli interessi delle relazioni bilaterali", ha dichiarato Li Keqiang.

 



ARTICOLO CORRELATO


CINA-INDIA: "STRETTA DI MANO SULL'HIMALAYA"



ALTRI ARTICOLI:

 

VERSO IL TERZO PLENUM: RIFORME ULTIMA CHIAMATA 

 

TIBET: NESSUNA VIRATA SU POLITICHE RESTRITTIVE

 

SU DIRITTI UMANI, CINA ALL'ESAME DELL'ONU


MIRANTE, HONG KONG NON ABDICA AI CAMBIAMENTI

 

EMERGENZA SMOG: HARBIN PARALIZZATA


ESPULSO PROFESSORE BEIDA: L'INTERVISTA

 

GIALLO ZHOU YONGKANG

 

L'ETERNO RITORNO DI MAO

 

INQUINAMENTO: NUOVE MISURE VERDI NELLA CAPITALE

 

CRESCITA AL 7,8% NEL TERZO TRIMESTRE

 

WANG LIJUN, CLINTON: COSI' ABBIAMO EVITATO CRISI IN CINA

 

XI JINPING DIVENTA UN CARTONE ANALISTI: GOVERNO DIETRO REGIA

 

USA EVITANO DEFAULT, CINA TOCCATA DA CRISI FINANZIARIA

 

INDAGATO PER CORRUZIONE SINDACO DI NANCHINO

 

HUKOU, RIFORMA A PUNTI TRA LE PROPOSTE

 

TIFONE, PROTESTE PER LENTEZZA SOCCORSI

 

"IL RISVEGLIO DEL CONSUMATORE", L'OCCASIONE DELL'ITALIA

 

I CENTO ANNI DI XI ZHONGXUN

 

PECHINO RIFIUTA ACCUSA DI GENOCIDIO PER HU JINTAO

 

ONG: MATTEL "LADRA DI SALARI" IN CINA

 

SEI ANNI DI CARCERE A JI ZHONGXING

 

CINA E ITALIA INSIEME CONTRO CRIMINALITA': INTERVISTA A EX MINISTRO GIUSTIZIA SEVERINO

 

PECHINO, AL VIA SETTIMANA LINGUA ITALIANA NEL MONDO

 

EREDITA' POLITICA DI BO ANCORA VIVA A CHONGQING

 

UN QUARTIERE, UNA CITTA', UNA RAGAZZA

 

TIBET, CORTE SPAGNOLA RIAPRE CAUSA GENOCIDIO

 

FOXCONN AMMETTE: STUDENTI COSTRETTI A TURNI DI NOTTE

 

CINA E BCE,ACCORDO CURRENCY SWAP DA 45 MLD DI EURO

 

IN MANETTE PER 'RUMORS' GIORNALISTA D'INCHIESTA LIU HU

 

CASS, BANCHE OMBRA 40% DEL PIL CINESE

 

I CINESI DEVONO IMPARARE L'ARTE DI RASSICURARE: INTERVISTA A EDWARD LUTTWAK

 

LI KEQIANG: COOPERARE NEL MAR CINESE MERIDIONALE

 

OBAMA, SAREI DOVUTO ESSERE IN ASIA E A CINA NON SPIACE

 

BO XILAI, ACCETTATO RICORDO IN APPELLO

 

TIBET, ALMENO SESSANTA FERITI NEGLI SCONTRI CON POLIZIA

 

UCCISO FONDATORE PRIMO MONASTERO TIBETANO IN OCCIDENTE

 

L'AMANTE DEL TIBET:RICORDO DI ROBERT FORD

 

TAIWAN TEME INVASIONE CINESE ENTRO IL 2020




© Riproduzione riservata

每日意大利

LE VIE DEL BUSINESS

Le vie del business
ABO About Oil
medi telegraph
Guida Monaci