Politica internazionale

Politica internazionale

Migliaia di profughi birmani
nello Yunnan, allerta a Pechino

Migliaia di profughi birmani <br />nello Yunnan, allerta a Pechino


di Sonia Montrella
Twitter@SoniaMontrella


Roma, 17 feb.- Pechino alza il livello di allerta e chiede il cessate il fuoco in Myanmar dopo che migliaia di persone in fuga dallo stato Shan, lungo il confine cinese, si sono riversate nella provincia dello Yunnan. "Cogliamo l'occasione per chiedere a tutte le parti coinvolte nei conflitti in Myanmar di mantenere l'equilibrio e scongiurare un'escalation di tensione. Soprattutto chiediamo che questi conflitti non compromettano la sicurezza della parte cinese" ha dichiarato il portavoce del ministero degli Esteri di Pechino Hua Chunying.  Secondo le stime del governo dello Yunnan, dallo scorso 9 febbraio sono stati registrati oltre 30mila viaggi ad opera degli abitanti stanziati lungo il confine, alcuni dei quali hanno compiuto più viaggi nello stesso giorno nei momenti di massima allerta.

Lo stato nordorientale di Shan fa da scenario al conflitto tra l'esercito – che punta al cessate il fuoco-  e il Myanmar National Democratic Alliance Army (MNDAA), gruppo appartenente all'ex Partito Comunista della Birmania, potente foza armata appoggiata dalla Cina che ha combattuto contro il governo del Myanmar fino a quando nel 1989 il gruppo si frantumò .

Quello di Shan è solo uno dei tanti focolai che tormentano il Paese dalla proclamazione di indipendenza del 1948. Solo un mese fa un'escalation della guerriglia tra gli indipendentisti il Kachin Independence Army (KIA) insieme ad altri ribelli - e il governo.

Le autorità cinesi stanno fornendo assistenza umanitaria ai rifugiati, ma allo stesso tempo il governo ha incrementato i pattugliamenti lungo il confine per mantenere il controllo. Già nel 2009 le guerriglie tra i ribelli e l'esercito spinsero decine di migliaia di birmani a rifugiarsi nel sud della Cina, tra l'irritazione di Pechino.


 


17 febbraio 2015

 

ALTRI ARTICOLI

 


WANG YI IN IRAN, "SPRINT FINALE" SU NUCLEARE



MILITARI IN SOVRAPPESO A RISCHIO DEGRADAZIONE



DA PBoC FONDO PER LA VIA DELLA SETA

 

RIFORME: CRESCITA RALLENTATA, MA DI QUALITA'

 

CINA PERDE PRIMATO SU CONSUMO DI ORO, SORPASSO DELL'INDIA

 

CINA VERSO UNA POLITICA MONETARIA ESPANSIVA

 

XI JINPING IN USA A SETTEMBRE
Cybersicurezza e nucleare in cima all'agenda
 

 

PECHINO SMENTISCE ATENE, NON ABBIAMO OFFERTO AIUTI  

 

TAIWAN: SI DIMETTE MINISTRO AFFARI CON CINA

 

BANCA CENTRALE OTTIMISTA SU ECONOMIA PIU' SOSTENIBILE

 


VIA DELLA SETA MARITTIMA: AL VIA VIAGGIO INAUGURALE


CALCIO: DIRITTI SERIE A IN MANO AI CINESI

 

TAIWAN: SI DIMETTE MINISTRO AFFARI CON LA CINA

 

TAIWAN: ALTRI 52 VOLI CANCELLATI
PER ADDESTRAMENTO PILOTI TRANSASIA


ALITALIA: TORNANO I VOLI PER CINA E COREA DEL SUD

 

MENO BARRIERE A INVESTIMENTI STRANIERI
Position paper Camera di Commercio dell'Ue


GIUSTIZIATO GANGSTER AMICO DI ZHOU YONGKANG


BORSE ASIATICHE IN RIBASSO SUI DATI DELL'EXPORT CINESE


TAIWAN: ALTRI 52 VOLI CANCELLATI
PER ADDESTRAMENTO PILOTI TRANSASIA

 

CONSOLATO SHANGHAI: 2015 ANNO PER RIEQUILIBRARE SCAMBI ITALIA-CINA

 

INCENDIO IN UN CENTRO COMMERCIALE, ALMENO 17 I MORTI

 

ISIS: GIUSTIZIATI TRE MILIZIANI CINESI

 

ALIBABA COME AMAZON, CONSEGNERA' VIA DRONE

 

CINA-ARGENTINA: KIRCHNER E XI ESTENDONO COOPERAZIONE


BANCA CENTRALE VERSO STABILIZZAZIONE YUAN

 

TAIWAN, ALMENO 31 MORTI NELL'INCIDENTE AEREO, 12 I DISPERSI

 

TAIWAN: 31 MORTI NELL'INCIDENTE AEREO, 12 I DISPERSI

 

OSLO ESPELLE STUDIOSO CINESE, PECHINO: "VIOLAZIONE DEI DIRITTI"


CINA TAGLIA RISERVE BANCHE PER AIUTARE ECONOMIA

 

ITALIA-CINA: NASCE JV PER FILIERA DI SICUREZZA ALIMENTARE

 

CINESE ESTRADATA DALL'ITALIA, PRIMO CASO IN UE

 

UN SECONDO BANCHIERE SOTTO INCHIESTA PER CORRUZIONE

 

RE DEL SOLARE, LI HEJUN, NUOVO UOMO PIU' RICCO SECONDO HURUN

 

TROPPI SUICIDI, POLEMICA TRA FOXCONN E SINDACATO

 

MANIFATTURIERO NEGATIVO PER IL SECONDO MESE CONSECUTIVO A GENNAIO

 

MINSHENG BANK CROLLO IN BORSA DOPO DIMISSIONI DEL PRESIDENTE

 

OMICIDIO MC DONALD'S, GIUSTIZIATI I DUE ASSASSINI

 

DA PECHINO 'NO' A INCONTRO TRA OBAMA E DALAI LAMA

 

HK TORNA IN STRADA, 500MILA I MANIFESTANTI PRO-DEMOCRAZIA

 

SETTORE BANCARIO OMBRA SCENDE DEL 6% NEL 2014


CINA PRIMA DESTINAZIONE PER INVESTIMENTI 2015
Supera Stati Uniti per la prima volta dal 2003

 

VALLAS A LI, MERCATO EUROPEO ANCORA POSITIVO PER PECHINO

 

VIETATI LIBRI TESTO CON VALORI OCCIDENTALI ALL'UNIVERSITA'


@ Riproduzione riservata

每日意大利

LE VIE DEL BUSINESS

Le vie del business
ABO About Oil
medi telegraph
Guida Monaci