Politica internazionale

Politica internazionale

Legge anti-terrorismo
nessun effetto su gestori reti

Legge anti-terrorismo <br />nessun effetto su gestori reti


di Eugenio Buzzetti

Twitter@Eastofnowest

 


Pechino, 4 mar. - La legge anti-terrorismo allo studio in questi giorni da parte del governo cinese non avrà effetti sui gestori di reti, e "sarà utilizzata solo per scopi di anti-terrorismo e per le indagini" ha dichiarato oggi Fu Ying, portavoce dell'Assemblea Nazionale del Popolo, il parlamento cinese, alla vigilia dell'apertura della sessione annuale di lavoro che prenderà il via domani a Pechino. Le parole della portavoce arrivano a poche ore dai dubbi sollevati in un'intervista esclusiva all'agenzia Reuters dal presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, riguardo alla legge anti-terrorismo cinese che prevede che i gruppi tecnologici foniscano alle autorità cinesi i propri codici di protezione dei dati e installino backdoor nei loro sistemi per dare accesso alle autorità di sorveglianza cinesi.
 
 "Solo le agenzie di pubblica sicurezza saranno coinvolte" ha continuato Fu e la nuova legge "sarà soggetta a rigide procedure di approvazione". Fu ha poi precisato che "anche Stati Uniti e Gran Bretagna hanno simili requisiti". Fu ha poi spiegato che la Cina sostiene la cooperazione con gli Usa nel campo della sicurezza informatica, ma che non accetterà "doppi standard". Una prima replica alle parole di Obama era giunta già ieri dalla portavoce del Ministero degli Esteri, Hua Chunying, che aveva definito la nuova legge "un requisito per contrastare il terrorismo" e che la questione "è un affare completamente interno della Cina". Nei giorni scorsi, le aziende di internet statunitensi sono state escluse dalla lista di aziende approvate per rifornire uffici e data center dell'amministrazione pubblica cinese. Al loro posto, sono stati inclusi, invece, i giganti tecnologici locali Huawei e Zte.
 
Il problema della sicurezza informatica divide da tempo Stati Uniti e Cina ed è stato uno dei temi discussi il mese scorso da Obama e dallo stesso Xi Jinping, durante un colloquio telefonico in cui Xi ha accettato l'invito della controparte statunitense a recarsi negli Stati Uniti nel prossimo mese di settembre. nell'intervista alla Reuters, Obama ha ribadito le preoccupazioni americane. "Abbiamo messo in chiaro con loro - ha spiegato il presidente degli Stati Uniti riferendosi ai cinesi - che si tratta di qualcosa che devono cambiare se vogliono continuare a fare business con gli Stati Uniti". Le critiche alla legge anti-terrorismo hanno suscitato anche un duro editoriale dell'agenzia Xinhua, che ha definito "senza fondamento" le parole di Obama.

 

04 marzo 2015



ALTRI ARTICOLI

 

 

ECONOMIA E RIFORME AL VIA DEI LAVORI CCPPC A PECHINO

 

WILLIAM 'RE DEL PALLEGGIO' IN SCUOLA DI SHANGHAI

 

GUO, EX NUMERO DUE ESERCITO INDAGANO PER CORRUZIONE

 

ANP: I RICCHI E GLI ESCLUSI DELLA POLITICA CINESE


PRINCIPE WILLIAM IN CINA, PRIMO REALE INGLESE DALL'86


VERSO ANP, ASPETTATIVE RIDOTTE SU CRESCITA 2015

 

 

HSBC, MANIFATTURIERO AI MASSIMI DA SETTE MESI A FEBBRAIO


HONG KONG: 36 ARRESTI PER MANIFESTAZIONI ANTI-CINESI


DOCUMENTARIO-DENUNCIA SULLO SMOG DIVENTA VIRALE

 

SHANGHAI LA CITTA' PIU' RICCA, SCALZATA PECHINO

 

UCRAINA, DIPLOMAZIA CINESE: UE PIU' PRAGMATICA DI USA 

 

MALATA DI MENTE E SEGREGATA, NETIZEN LA SALVANO

 

GIANNINI: HO BISOGNO DELLE QUALITA' DELLA CAPRA PER RIFORME

 

DAL PCC LA NUOVA DOTTRINA DEI "QUATTRO COMPRENSIVI"


WANG JAINLING SMENTISCE ACQUISIZIONE MILAN


TERRORISMO: FOTO TWITTER GENERA PANICO A TAIWAN

 

GIANNINI: HO BISOGNO DELLE QUALITA' DELLA CAPRA PER RIFORME

 

SOSPESO DA CCPPC VICE MINISTRO SICUREZZA MA JIAN

 

TURISMO, +10% DI VIAGGI ALL'ESTERO PER IL CAPODANNO

 

SBC: MANIFATTURIERO FEBBRAIO AI MASSIMI DA 4 MESI

 

CINA ALL'ONU: I "QUATTRO NO" NELLA COOPERAZIONE


SCOPERTA MUMMIA MONACO ALL'INTERNO DI STATUA DI BUDDHA


LE TIGRI "NASCOSTE" L'ULTIMO TARGET DEL PCC


EXPO: ALITALIA, TRE VOLI SETTIMANALI MILANO-SHANGHAI

 

VIA DELLA SETA, TERMINATO VIAGGIO INAUGURALE

 

PROTESTA CONTRO INDIA PER VISITA DI MODI IN ARUNACHAL PRADESH

 

DUE CINESI NELLE PRESELEZIONI PER COLOZZINARE MARTE

 

RIFORME FINANZIARIE ANCORA LENTE PER BANCHE STRANIERE

 

LA GRECIA SI ALLONTANA DALL'UE PECHINO STRIZZA L'OCCHIO AD ATENE

 

TERRORISMO, AL JAZEERA: CINA AL LAVORO PER RIMPATRIO UIGHURI

 

MAR CINESE MERIDIONALE: TRA PROVE DI DISGELO E CACCIA AL GREGGIO

 

GALA DI CAPODANNO, POLEMICA SU SKETCH ANTI-CORRUZIONE

 

WSJ: ALLO STUDIO FUSIONE TRA I GIGANTI DELL'ENERGIA

 

AL VIA ESERCITAZIONI NAVALI CONGIUNTE CON GRECIA

 

DAL SOCHUAX AL MILANO, LA CINA PUNTA AL CALCIO EUROPEO

 

ANNO DELLA CAPRA, IL PRIMO DELLA "NUOVA NORMALITA'"

 

MIGLIAIA DI PROFUGHI BIRMANI NELLO YUNNAN, ALLERTA A PECHINO

 

NDRC CHIEDE CRESCITA AL 6,5% FINO AL 2020

 

RFC: KAMIKAZE NELLO XINJIANG FA 7 MORTI

 

WANG YI IN IRAN, "SPRINT FINALE" SU NUCLEARE

 

MILITARI IN SOVRAPPESO A RISCHIO DEGRADAZIONE

 

DA PBoC FONDO PER LA VIA DELLA SETA

 

@Riproduzione riservata

每日意大利

LE VIE DEL BUSINESS

Le vie del business
ABO About Oil
medi telegraph
Guida Monaci