Politica internazionale

Politica internazionale

Il corpo di Kim tornerà a Pyongyang, arrestata una seconda donna

Il corpo di Kim tornerà a Pyongyang, arrestata una seconda donna


Di Eugenio Buzzetti

 

Pechino, 16 feb. - Il corpo di Kim Jong-nam, fratellastro dell'attuale leader nord-coreano, Kim Jong-un, tornerà in Corea del Nord, su richiesta di Pyongyang, dopo le "procedure da seguire". Lo ha confermato il vice primo ministro della Malaysia, dove il fratello maggiore di Kim è stato ucciso, Ahmad Zahid Hamidi. "La nostra linea è che dobbiamo onorare le relazioni bilaterali con ogni Paese straniero", ha proseguito Hamidi.

 

Hamidi ha anche confermato che l'uomo  avvelenato lunedì scorso all'aeroporto di Kuala Lumpur e morto durante il tragitto verso l'ospedale è il fratello dell'attuale leader nord-coreano e di avere ricevuto richiesta di rimpatrio del corpo dalle autorità di Pyongyang. Si tratta della prima conferma da parte malese dopo le anticipazioni di martedì scorso sull'identità dell'uomo da parte dei servizi segreti di Seul. Kim viaggiava con un passaporto a nome Kim Chol, uno pseudonimo da lui usato. 

 

Intanto è stata fermata dalla polizia anche una seconda donna, di 25 anni, in relazione all'omicidio di Kim, di nome Siti Aishah, con passaporto indonesiano. A finire in manette, anche il suo fidanzato, un cittadino malese, secondo quanto riporta l'emittente di Singapore Channel News Asia. Ieri, in relazione alla morte di Kim, era stata arrestata una donna di 28 anni con passaporto vietnamita, di nome Daon Thi Houng, che dovrà comparire oggi in tribunale, ma la polizia malese ha fatto sapere di stare cercando anche altri sospettati di avere avuto un ruolo nell'omicidio di Kim Jong-nam, senza rivelare ulteriori dettagli.

 

Per approfondire:

 

Famiglia Kim, storie di veleni e pugnali  

 

Cina: cauta su morte del fratello di Kim Jong-un, seguiamo con attenzione

 

Altri articoli:

 

Famiglia Kim, storie di veleni e pugnali  

 

Xi, "costruire un recinto" contro i privilegi.
Nuovo appello contro abusi di potere
 

 

Cina: cauta su morte del fratello di Kim Jong-un, seguiamo con attenzione

 

Mattarella in visita dal 21 al 26 febbraio, primo incontro con Xi 

 

Guangzhou Evergrande, stop ai campioni stranieri dal 2020 

 

Wang Yi in Germania per ministeriale G20 e conferenza di Monaco 

 

Corea del Nord: da Pechino critiche a test missilistico 

 

Safe rassicura su blocco capitali, ma no investimenti ciechi 

 

Xi a Steinmeier, insieme per rafforzare legami

 

Trump ricuce con Xi, nella prima telefonata da quando è presidente si impegna a rispettare politica di "unica Cina" 

 

Cina-Vaticano: cardinale Tong,
consenso preliminare su vescovi 

 

Cai Qi e gli altri
Chi sono astri nascenti della politica  

 

ENIT e Alibaba lanciano piattaforma 
per sviluppo turismo italiano in Cina 

 

16 FEBBRAIO 2017

 

@Riproduzione riservata