Politica internazionale

Politica internazionale

HK: SCONTRI DOPO TENTATIVO IRRUZIONE IN PARLAMENTO

HK: SCONTRI DOPO TENTATIVO IRRUZIONE IN PARLAMENTO


di Eugenio Buzzetti

Twitter@Eastofnowest

 

Pechino, 19 nov. - E' di quattro arresti il bilancio del tentativo di irruzione nella sede dell'Assemblea Legislativa di Hong Kong da parte di un gruppo di circa una decina di manifestanti, nelle prime ore del mattino di oggi. Dalle immagini diffuse dall'emittente locale TVB, si vedono uomini con il volto mascherato intenti a colpire le vetrate del palazzo del mini-parlamento dell'isola, ad Admiralty, centro finanziario e politico dell'isola, dove da ieri, su ordine del giudice, è cominciata la rimozione delle barricate erette nel settembre scorso, quando era cominciato il movimento di disobbedienza civile di Occupy Central. Circa cento agenti, tre dei quali rimasti feriti, hanno
usato manganelli e spray al pepe contro i dimostranti per fermare il tentativo di irruzione che ha provocato la cancellazione di una seduta ordinaria del mini-parlamento.

I leader di Occupy Central hanno in seguito condannato il tentativo di irruzione, con una nota in cui si dissociano dalle violenze e "rimproverano fortemente" gli autori del gesto. A provocare la rabbia dei manifestanti, secondo gli organizzatori del movimento di disobbedienza civile e i deputati pro-democratici, sarebbero state le voci sulla possibilità di una discussione all'Assemblea Legislativa di una legge su internet. I rumors avrebbero "fuorviato" i manifestanti, ha dichiarato l'esponente del Partito Laburista Fernando Cheung, che ha cercato di fermare l'irruzione nel Parlamento di Hong Kong. Occupy Central, giunto alla settima settimana di proteste, è il movimento che rivendica il diritto al pieno suffragio universale per l'elezione della massima carica dell'isola, alle prossime elezioni, nel 2017. Negli ultimi giorni, sta però perdendo il sostegno della popolazione di Hong Kong, come dimostra un sondaggio della Chinese University dell'isola, secondo cui solo un abitante su tre della città semi-autonoma cinese è a favore del protrarsi delle proteste.

19 novembre 2014

 

LEGGI ANCHE 

 


HONG KONG: COMINCIA RIMOZIONE BARRICATE, OCCUPY CENTRAL DAVANTI A SEDE DEL GOVERNO

 


ALTRI ARTICOLI

 


HONG KONG: COMINCIA RIMOZIONE BARRICATE, OCCUPY CENTRAL DAVANTI A SEDE DEL GOVERNO

 

CINA E IRAN RINSALDANO RAPPORTI PRIMA DI VIENNA

 

CINA SCOMMETTE SU MARTE, MISSIONE ENTRO IL 2030


G20, XI: MAI USO DELLA FORZA NEL MARE CINESE
Obama: presenza in Asia resta centrale nell'agenda Usa

 

CINA-AUSTRALIA: SIGLATA INTESA DI LIBERO SCAMBIO

 

AL VIA FUSIONE BORSE HONG KONG E SHANGHAI

 

EBOLA: ARRIVATI IN LIBERIA 160 MEDICI DELL'ESERCITO CINESE

 

FOOD&WINE 100ITA AVVIA
SETTIMANA DI INCONTRI CON BUYER CINESI
 

 

ASEAN: DA CINA PRESTITI PER 20 MLD DI DOLLARI

 

DOPO ACCORDO CLIMA, CINA SPINGE SUL SOLARE

 

CINA-USA, STORICO ACCORDO SU RIDUZIONE EMISSIONI

 

CINA: MAGGIORE RUOLO NELLA GOVERNANCE PER IL G20

 

ASEAN: FOCUS SU DISPUTE NEL MAR CINESE MERIDIONALE

 

CLIMA: AMBIENTALISTI, "ACCORDO E' SEGNALE MA NON BASTA"

 

APEC, PECHINO ACCENDE I RIFLETTORI
FOCUS SU RAPPORTI CINA-USA
 

 

APEC: SETTIMANA PROSSIMA PRIMO VERTICE XI-ABE

 

XI, PER FORBES TERZO UOMO PIU' POTENTE AL MONDO

 

VINITALY TORNA A HONG KONG ALLA WINE AND SPIRITS FAIR

 

BANCA CENTRALE INIETTA LIQUIDITA' PER OLTRE 750 MLD YUAN IN 2 MESI

 

APEC: CINA E USA DIVISE DAI PATTI COMMERCIALI REGIONALI 

 

HONG KONG: NUOVI SCONTRI A MONG KOK, TRE FERMI

 

CINA PROMETTE ALLARGAMENTO SETTORI APERTI A INVESTIMENTI STRANIERI

 

GLOBAL TIMES: BARACK OBAMA LEADER "INSPIDO"

 

CANNAVARO NUOVO TECNICO DEL GUANGZHOU EVERGRANDE

 

AMBASCIATA ITALIANA RICORDA CADUTI GRANDE GUERRA

 

PECHINO PROMETTE ARIA PULITA DAL 2022

 

NEL 2016 RETE COMUNICAZIONI QUANTISTICHE ANTI-HACKER 

 

NAVE DA CROCIERA COSTA SALVA 11 PESCATORI CINESI

 

@ Riproduzione riservata

每日意大利

LE VIE DEL BUSINESS

Le vie del business
ABO About Oil
medi telegraph
Guida Monaci