Politica internazionale

Politica internazionale

Forbes: Jack Ma supera Wang, e' il piu' ricco della Cina



Pechino, 17 mag. - Jack Ma, il fondatore del gigante dell'e-commerce cinese, Alibaba, supera di novo Wang Jianlin e' torna a essere l'uomo piu' ricco della Cina, secondo le stime della rivista Forbes. Il patrimonio personale di Ma vale oggi 30,9 miliardi di dollari, contro il 30,7 miliardi del patron della conglomerata Wanda. Il piu' ricco d'Asia, pero', rimane il magnate di Hong Kong, Li Ka-shing, con una fortuna stimata in 32,9 miliardi di dollari. Il sorpasso e' stato reso possibile alla crescita del pezzo delle azioni, che ha superato i 120 dollari, a Wall Street, venerdi' scorso. L'ascesa di WeChat. I due miliardari cinesi, che si contendono da anni la prima posizione tra i paperoni del gigante asiatico, sono pero', tallonati oggi dalla crescita dei giganti di internet in Cina, e in particolare da Pony Ma, a capo del gruppo TenCent, che gestisce la piattaforma di messaggistica istantanea WeChat, estremamente popolare in Cina e che oggi dispone di un patrimonio personale di 29,7 miliardi di dollari. WeChat ha compiuto grandi investimenti quest'anno e oggi detiene una quota del 5% nel gruppo automobilistico di Elon Musk, Tesla, dopo un acquisto di 8,2 milioni di azioni nel marzo scorso. WeChat oggi punta anche a un'espansione nei settori dei videogiochi, dell'intrattenimento, dei pagamenti on line e del cloud computing. Il gigante di internet gestito da Pony Ma ha segnato oggi una crescita degli utili del 58% nel primo trimestre 2017, segnale di un buono stato di salute del gruppo e dell'intero settore, che va in controtendenza rispetto al rallentamento generale dell'economia. La stessa Alibaba sta guardando sempre con maggiore insistenza ai mercati esteri: il mese scorso, Jack Ma aveva inviato una lettera aperta agli imprenditori statunitensi per invitarli al "Gateway 17", il forum ideato per le piccole e medie aziende Usa sulle opportunita' che puo' offrire l'e-commerce cinese, a cominciare da Alibaba. Il gruppo di Jack Ma, intanto, punta anche ad altri mercati, a cominciare da quelli asiatici. Ieri, Alibaba, assieme al suo braccio finanziario, Ant Financial, ha annunciato l'accordo con l'Authority pakistana per lo Sviluppo del Commercio era esplorare le opportunita' di cooperazione con il Paese dell'Asia meridionale, in particolare aumentando l'export dei prodotti pakistani a livello mondiale.