Advertisement

Politica internazionale

Politica internazionale

Elezioni in Francia, Frexit lontana, ma per Pechino è peggio della Brexit

Elezioni in Francia, Frexit lontana, ma per Pechino è peggio della Brexit


Pechino, 21 apr. - La Cina guarda con preoccupazione alle elezioni in Francia di domenica prossima. La Frexit è uno scenario ancora lontano, ma per Pechino la possibilità di un'uscita della Francia dall'Unione Europea è uno scenario ancora peggiore della Brexit. Dalle urne francesi, la Cina teme un verdetto anti-globalizzazione, dettato anche dagli attacchi terroristici, l'ultimo dei quali, sugli Champs Elysees, risale a poche ore fa, ed è stato già rivendicato dall'Isis. Pechino, scrive in un editoriale pubblicato oggi l'influente tabloid Global Times, teme ricadute dirette sulla Cina e sulla sua economia, nel caso in cui dalle urne francesi esca un verdetto di forte disaffezione nei confronti della globalizzazione.

 

Frexit un "colpo significativo per l'Europa"


"La Frexit ha scarse probabilità di accadere, ma assumendo che possa succedere un giorno, l'impatto sarà molto più ampio della Brexit", scrive il tabloid cinese. A sostegno della tesi, il quotidiano cita ricadute politiche ("la Francia è uno dei sei Stati fondatori dell'Ue" e nel caso in cui decidesse di uscire dall'Unione "sarebbe un colpo significativo per l'Europa") ed economiche, nel caso in cui la Francia decidesse di uscire dall'euro. "Il ritorno al franco implica tassi di cambio estremamente complicati e potrebbe avere forti conseguenze". Frexit, peggio della Brexit, per il quotidiano cinese, che teme un impatto anche sulla Cina.

 

Non è detto che Frexit rafforzerebbe rapporti Cina-Francia

 

"Nell'era della globalizzazione e del libero scambio, la Cina ha una forte domanda di commercio e investimenti bilaterali. Se l'Unione Europea, il più grande partner commerciale della Cina, va incontro a turbolenze politiche ed economiche, il commercio bilaterale sino-europeo ne verrà inevitabilmente colpito, con perdite economiche e turbolenze sui mercati azionari in Cina, nel breve periodo". Non è neppure detto, per il Global Times, che una Frexit possa partorire legami più stretti tra Cina e Francia, date le istanze anti-globalizzazione di Marine Le Pen. "Se la Francia mette in pratica quello che lei afferma, non prometterebbe bene per le relazioni sino-francesi". In ogni caso, conclude il Global Times, "Francia e Unione Europea devono stringere i legami devono rafforzare la cooperazione nel lungo periodo con la Cina".

 

E.B.

 

21 APRILE 2017

 

@Riproduzione riservata