Politica internazionale

Politica internazionale

DISFATTA KUOMINTANG, MA YING-JEOU SI DIMETTE

DISFATTA KUOMINTANG, MA YING-JEOU SI DIMETTE


di Eugenio Buzzetti

Twitter@Eastofnowest


Pechino, 2 dic. - Il presidente di Taiwan, Ma Ying-jeou si dimetterà dalla carica di presidente del Kuomintang, il partito nazionalista uscito pesantemente sconfitto dalle elezioni amministrative di sabato scorso, che hanno consegnato i centri maggiori dell'isola al partito avversario, il Partito Democratico Progressista (DPP). Lo ha annunciato lo stesso Ma Ying-jeou oggi nel corso di una riunione di vertice del Kuomintang, scrive la Central News Agency, l'agenzia ufficiale di Taiwan. La decisione di dimettersi dal vertice del Kuomintang arriva a 24 ore dalle dimissioni in blocco del governo dell'isola.

La tornata elettorale di sabato scorso, la più grande che si sia mai tenuta sull'isola, con 11130 posti da assegnare, compreso quello di sindaco della capitale, Taipei, ha segnato una clamorosa vittoria del DPP, il partito Democratico Progressista di impronta indipendentista, che ha innescato la crisi nel partito avversario, di impronta filo-cinese, oggi al governo. Già sabato scorso, il primo ministro dell'isola, Jiang Yi-huah, aveva annunciato le dimissioni dalla guida del governo. Le voci circa la possibilità di dimissioni dalla carica di presidente del Kuomintang da parte di Ma Ying-jeou circolano da giorni sui media di Taiwan, assieme a quelle che lo vedevano impegnato a valutare una riforma del suo partito. Ma è al suo secondo mandato come presidente di Taiwan, che scade nel 2016, data in cui sono previste le elezioni presidenziali sull'isola. L'atto formale delle dimissioni da leader del Kuomintang, secondo una fonte anonima interna al partito, dovrebbe avvenire nella giornata di domani.


2 dicembre 2014

 

 

LEGGI ANCHE:


 

TAIWAN: DIMISSIONI DI MASSA, CROLLA IL KUOMINTANG 

 

L'INCOGNITA DELLE ELEZIONI A TAIWAN E IL LAVORO PER IL RICONGIUNGIMENTO

 

 

ALTRI ARTICOLI:

 

TAIWAN: DIMISSIONI DI MASSA, CROLLA IL KUOMINTANG 

 

HK: CINA CONTRO INDAGINI PARLAMENTARI BRITANNICI

 

AIDS: QUASI 500MILA I CINESI SIEROPOSITIVI

 

DA BRADANINI PREMIO GILLO PONTECORVO A ZHANG XUN

 

AL VIA SISTEMA DI ASSICURAZIONE SUI CONTI CORRENTI DEI RISPARMIATORI

 

SGEL E FONDAZIONI ITALIANE ENTRANO IN CDP CON IL 40,9%

 

BLOOMBERG: CINA SECONDO MERCATO AZIONARIO AL MONDO

 

DIFFAMAZIONE IN AULA, 500 AVVOCATI CONTRO LA REVISIONE

 

DA ISTUD E TSINGHUA UN MASTER RIVOLTO AL MADE IN ITALY

 

L'INCOGNITA DELLE ELEZIONI A TAIWAN E IL LAVORO PER IL RICONGIUNGIMENTO

 

YUAN A +11,2% NEI PAGAMENTI ESTERI


SECONDO INCIDENTE IN MINIERA IN DUE GIORNI, 11 MORTI

 

HK: ARRESTATI I LEADER DELLE PROTESTE, 116 I FERMI

 

DA PECHINO PRIMA BOZZA DI LEGGE SU VIOLENZE DOMESTICHE


INCENDIO IN MINIERA, 26 MORTI E 52 FERITI


SINOPEC NEL MIRINO DELLA COMMISSIONE DISCIPLINARE

 

HK: 32 ARRESTI DURANTE RIMOZIONE BARRICATE


TURISMO INNOVATIVO PER "CONOSCERE UN'ALTRA PECHINO"

 

BANCA MONDIALE: "ACCORDO CINA-USA SU CLIMA NON EVITERA' RISCALDAMENTO GLOBALE"

 

CINA: "GIUSTIFICABILE" ISOLA ARTIFICIALE AL LARGO SRPRATLY

 

NUOTO: SUN YANG POSITIVO AL DOPING, SQUALIFICATO A LUGLIO

 

CINA, MINISTERO CULTURA INCONTRA GIORNALISTI ITALIANI


BORSE AI MASSIMI DA TRE ANNI DOPO TAGLI DI INTERESSE PBoC

 

RISERVE GREGGIO CINESI A 91 MILIONI DI BARILI
Pechino rivela la cifra per la prima volta

 

ACCORDO FIAT-GAC: IN 4 ANNI 760MILA AUTO IN CINA

 

XI NELLE FIJI PER LA "DIPLOMAZIA DAL TOCCO DELICATO"

 

GIORNALISTA ALLA SBARRA, DIVULGO' DOCUMENTO DEL PCC

 

PBOC TAGLIA TASSI D'INTERESSE PER SOSTENERE L'ECONOMIA


PECHINO SIGLA CONTRATTO, 12 MILIARDI PER FERROVIA IN NIGERIA

 

GOVERNO PROMETTE SOSTEGNO A PICCOLE IMPRESE

 

@ Riproduzione riservata

每日意大利

LE VIE DEL BUSINESS

Le vie del business
ABO About Oil
medi telegraph
Guida Monaci