Politica internazionale

Politica internazionale

Corea del Sud invia resti
vittime cinesi guerra di Corea

Corea del Sud invia resti <br />vittime cinesi guerra di Corea


di Eugenio Buzzetti

Twitter@Eastofnowest

 

Pechino, 28 mar. - La Corea del Sud ha inviato in Cina quest'oggi i resti di 347 soldati cinesi morti durante la guerra di Corea del 1950-53, per la definitiva sepoltura in patria. L'aereo con le salme dei caduti è atterrato questa mattina, ora locale, all'aeroporto di Shenyang, nel nord-est della Cina. L'annuncio del ritorno in patria dei caduti era stato dato il 17 marzo scorso dal governo di Seul. Una breve cerimonia tra soldati sud-coreani e soldati cinesi, che oltre sessanta anni fa combattevano su fronti contrapposti, si è tenuta questa mattina all'aeroporto di Incheon, lo scalo seulita, con il passaggio delle bare. I caduti sono poi stati caricati sull'aereo, chiusi nelle bare coperte dalla bandiera cinese. Il rimpatrio delle salme, spiega l'agenzia sud-coreana Yonhap, è stato accolto con favore da Pechino. "Il rimpatrio dei resti cinesi - ha commentato il vice ministro della Difesa di Seul, Baek Seung-joo - servirà a lenire il trauma storico tra i due Paesi e servirà come nuova pietra miliare per la reciproca prosperità".

Durante la guerra di Corea sono morti circa 180mila soldati cinesi, secondo le stime ufficiali di Pechino, ma il loro numero potrebbe essere più alto, secondo i calcoli occidentali, e arrivare a 400mila. Il rimpatrio delle salme arriva in un momento di forti tensioni nell'Asia orientale, in cui i rapporti tra Cina e Giappone, e tra Giappone e Corea del Sud, sono ai minimi da molti anni. Più rilassati, invece, i rapporti tra Pechino e Seul: il presidente cinese Xi Jinping e la presidente sud-coreana, Park Geun-hye si erano incontrati nei giorni scorsi in Olanda, in occasione del Summit sulla Sicurezza Nucleare. Xi e Park hanno discusso a margine dell'incontro dei rapporti bilaterali e delle comuni riforme in economia, con la Corea del Sud che spinge verso una forma di deregulation della propria economia, e Pechino che è impegnata a trasformare la qualità delle propria crescita economica.

Con la restituzione delle salme dei soldati cinesi di oggi, la Corea del Sud chiude un capitolo della guerra che ha diviso la penisola lungo il trentottesimo parallelo, ma le differenze tra Pechino e Seul nei confronti di Pyongyang permangono anche a distanza di sensata anni dalla fine del conflitto. Proprio ieri, la Corea del Nord ha ricevuto la condanna da parte del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite per il test missilistico di mercoledì scorso, quando aveva lanciato in mare due missili balistici Rodong a medio raggio, in violazione alle risoluzioni del Consiglio di Sicurezza dell'ONU, che vietano l'uso di missili balistici al regime di Pyongyang. L'apparato militare sud-coreano, che per primo aveva dato la notizia del test, aveva immediatamente condannato i lanci dei Rodong, che Pyongyang definisce invece come "ordinaria pratica militare". Assieme a Seul anche Washington aveva condannato il gesto "provocatorio" del regime retto da Kim Jong-un. Nessuna reazione immediata, invece, da parte cinese, che nelle ultime ore, dal Ministero degli Esteri, ha ribadito che "tutte le parti coinvolte dovrebbero adoperarsi a mantenere la pace e la stabilità nella penisola".

28 marzo 2014

 

ALTRI ARTICOLI:


IL PRESIDENTE XI JINPING IN EUROPA E LE DIVISIONI TRA BRUXELLES E PECHINO

 

WTO, CINA PERDE DISPUTA SU TERRE RARE

 

FAMIGLIE PASSEGGERI CINESI RICEVONO I PRIMI RISARCIMENTI

 

AL VIA LA SETTIMANA DELL'ITALIA A NANCHINO

 

BANCHE: FINISCE L'ERA DEI PRESTITI FACILI
Panico in una filiale del Zhejiang, clienti in fila per maxi prelievo

 

MICHELLE OBAMA OMAGGIA IL TIBET E RIPARTE   

 

AL VIA LA SETTIMANA DELL'ITALIA A NANCHINO

 

XI JINPING IN FRANCIA PER LA SECONDA TAPPA

 

BOEING, PROTESTA PARENTI VITTIME "ASSASSINI"

XI: MINISTRO ESTERI CINESE VOLERA' A KUALA LUMPUR

 

MICHELLE OBAMA OMAGGIA IL TIBET E RIPARTE

 

TAIWAN PRESIDENTE DICE SI' A DIALOGO CON STUDENTI

 

MERCATI ASIATICI IN LIEVE RIALZO, PESA PMI CINESE

 

MICHELLE PASSA IN RASSEGNA L'ESERCITO DI TERRACOTTA

 

XI IN EUROPA: AL VIA IL SUMMIT SU SICUREZZA NUCLEARE

 

TAIWAN, CANNONI AD ACQUA CONTRO MANIFESTANTI AL PARLAMENTO

 

MH370: ELICOTTERI CINESI AVVISTANO "OGGETTI SOSPETTI"   

 

CONCORDATA FINE PROCEDURA ANTI-DUMPING CONTRO VINO UE

 

XI JINPING IN EUROPA PER IL PRIMO VIAGGIO DA PRESIDENTE

 

HONG KONG, AGGREDITI ALTRI DUE DIRIGENTI GIORNALI

 

ROGO PRATO: 5 ARRESTI PER MORTE 7 CINESI

 

MALAYSIA, "NESSUN AVVISTAMENTO ALLE MALDIVE" Bangkok ammette errori, "abbiamo ignorato radar"

 

ATTENTATO KUNMING, PLAUSO DA GRUPPO SEPARATISTA XINJIANG

 

NASCE LA PRIMA ASSICURAZIONE CONTRO LO SMOG

 

TAIWAN: STUDENTI OCCUPANO PARLAMENTO CONTRO COMMERCIO CON LA CINA

 

MICHELLE OBAMA IN CINA TRA DUE GIORNI, FOCUS SU SCUOLA

 

PARIGI BATTE PECHINO PER SMOG

 

LA SVOLTA DEL CICLO CINESE

 

AMBASCIATORE LI RUIYU: "CINA E ITALIA INSIEME PER SOSTENIBILITA'"

 

MH370, CINA: MALAYSIA ESTENDA RICERCHE

Dai media piogge di critiche al governo malese

 

CRIMEA VOTA SECESSIONE, USA E UE: ILLEGALE, CINA NEUTRALE

 

PBOC RIALZA DA 1% A 2% BANDA OSCILLAZIONE YUAN

 

TWITTER: AD COSTOLO A SHANGHAI, PRIMA MISSIONE IN CINA

 

NORD COREA LANCIA 25 MISSILI NEL MARE DEL GIAPPONE

 

ALIBABA PRONTA PER WALL STREET

 

MUORE IL VESCOVO DI SHANGHAI

 

PECHINO: NEL 2020 POPOLAZIONE URBANA AL 60%

 

MH370: SETTE GIORNI DI IPOTESI, TEORIE ED ERRORI

 

CENSURA WECHAT, WEIBO PRONTA PER QUOTAZIONE IN BORSA

 

BANCA CENTRALE BLOCCA PAGAMENTI DA CELLULARI

In allarme i colossi dell'e-commerce Alibaba e Tencent

 

IN MANETTE LEADER DI WUKAN, ATTIVISTA: ARRESTO SOSPETTO

UOMO ACCOLTELLA 5 PERSONE. POLIZIA: "NON E' TERRORISMO"

 

NECESSARIO AFFRONTARE IL MALCONTENTO CHE ALIMENTA IL TERRORISMO

 

B-777 VOLO' PER ALTRE CINQUE ORE,
SATELLITI RAFFORZANO TESI

 

MALAYSIA: ERRORE IN FOTO SATELLITARIPechino insiste: "possibili detriti"

 

CHIUSA L'ANP: PREMIER LI OTTIMISMO SU ECONOMIA

 

ANP, PUGNO DI FERRO CONTRO INQUINAMENTO

 

MAXI ESPLOSIONE IN TUNNEL, 31 MORTI E 9 DISPERSI

 

LI HEJUN: IL MISTERIOSO MILIARDARIO DELLE RINNOVABILI

 

© Riproduzione riservata

每日意大利

LE VIE DEL BUSINESS

Le vie del business
ABO About Oil
medi telegraph
Guida Monaci