Politica internazionale

Politica internazionale

XI A MANCHESTER, IL NORD A CACCIA DI ACCORDI

XI A MANCHESTER, IL NORD A CACCIA DI ACCORDI


Londra, 23 ott. - L'area più povera dell'Inghilterra e del Regno Unito, il Nord della nazione poco prima del confine con la Scozia, accoglie oggi il presidente cinese Xi Jinping in visita di Stato, con la speranza che il gigante asiatico investa nel territorio portando nuovi accordi e nuove partnership. Nell'ultima giornata del tour in Gran Bretagna di Jinping, Cameron porterà così il presidente all'aeroporto di Manchester, dove oggi verrà annunciato ufficialmente il lancio del primo volo diretto fra la città 'mancuniana' (dall'antico nome romano) e la Cina, grazie alla compagnia aerea Hainan. Ancora, si parlerà degli investimenti di un'azienda cinese nello sviluppo immobiliare e urbanistico dell'area dei Middlewood Locks, cosi' come di progetti comuni nell'istruzione.

 

Già da tempo Londra cerca di rilanciare il Nord dell'Inghilterra e soprattutto il Nord-est, l'area ancora piu' povera che circonda e include Newcastle. Lo scorso maggio il governo istitui' persino un sottosegretariato tutto dedicato al Nord e allo sviluppo di un'area che accoglie complessivamente 15 milioni di abitanti e che si vorrebbe rendere in grado di rendere competitiva con Londra e con l'enorme area metropolitana del Sud, che piu' o meno ospita lo stesso numero di persone. In tal senso, la visita di Jinping sarà un momento per far capire agli investitori internazionali che nel Regno Unito c'e' molto di piu' della finanza della City di Londra.

 

Birra e fish and chips, Cameron porta Xi Jinping al pub

Birra inglese e fish and chips (pesce fritto in pastella e patatine): fra i tanti momenti formali della visita del presidente cinese Xi Jinping nel Regno Unito, ieri sera c'e' stato anche un siparietto a dir poco 'rilassato', quando il premier conservatore David Cameron ha deciso di portare Xi in un tipico pub della campagna inglese. Quella di prevedere momenti decisamente informali, ottimi anche per scattare fotografie da far finire sui giornali, è una usanza abbastanza recente ed è stata presa assai seriamente dallo staff della comunicazione di Cameron. Cosi' il premier Tory e Xi, che è in visita ufficiale in questi giorni con sua moglie Peng Liyuan, sono stati in un tipico pub dell'Oxfordshire, non lontano dalla residenza di campagna del primo ministro, Chequers. Per il presidente cinese è stata sicuramente un'esperienza piu' autentica, ma di certo meno sfarzosa e prestigiosa, del banchetto di Stato a Buckingham Palace che la regina Elisabetta II gli ha offerto nella sua prima giornata di visita. Rimane da capire, scherza la stampa britannica, se Xi e Cameron abbiano rispettato nell'occasione di ieri la pratica tutta inglese dei 'round', dei 'giri', cioè il pagarsi vicendevolmente le birre in ugual misura. Il numero delle birre bevute deve essere cosi' assolutamente pari e nessuno deve spendere più dell'altro compagno di bevute.

 

23 ottobre 2015

 

LONDRA APPOGGIA PATTO DI LIBERO SCAMBIO CINA-UE
Regina: visita di Xi una "pietra miliare"

Di Sonia Montrella
Twitter@SoniaMontrella
 

Londra,  22 ott.- Nella terza giornata della visita in Gran Bretagna di Xi Jinping, Londra si dice a favore di un patto di libero commercio tra la Cina e l'Europa proposto da Pechino. Sì anche all'ingresso dello yuan tra le valute dei Diritti Speciali di Prelievo del Fondo Monetario Internazionale. Il sostegno del governo britannico è scritto nero su bianco nel comunicato congiunto rilasciato oggi.

La nota comprende inoltre un ampio raggio di punti che vanno dalla cyber sicurezza ai cambiamenti climatici che dovranno contribuire alla creazione di "una partnership strategica e globale per il 21mo secolo". Le due parti riconoscono l'importanza strategica e globale di una relazione più forte tra Londra e Pechino al fine di promuovere la pace, la prosperità e la stabilità, si legge nella nota.

Cina e Gran Bretagna sono accomunate da grandi popoli con alle spalle una lunga storia e uniti nell'interesse di favorire il progresso e lo sviluppo secondo quanto dettato dai tempi"ha sottolineato Xi. Nonostante la lontananza i "due popoli sono vicini gli uni agli altri, affascinati dalla letteratura e dalle arti, scienza e tecnologia".

Dall'avvio della partnership strategica bilaterale nel 2004, sono stati realizzati molti progressi in tutte le aree di cooperazione, incluso il commercio, l'istruzione, i cambiamenti climatici e l'energia, ma la visita di Xi - la prima da presidente - segna un nuovo corso delle relazioni bilaterali tra Pechino e Londra, già ribattezzata come "l'era d'oro" dei rapporti sino-britannici.

Un'intesa che emerge dal rapporto sulla Cina che Xi e la regina Elisabetta hanno scritto per la rivista britannica First, proprio in occasione del viaggio del presidente che ha visto il suo momento più importante nella firma di uno storico accordo da 54 miliardi di euro per la costruzione di una centrale nucleare a Hinkley Point, nel Somerset.

Nella penultima giornata sotto il plumbeo cielo londinese il presidente cinese e la first lady, Peng Liyuan, hanno salutato formalmente la regina Elisabetta, che ha definito la visita di Xi "una pietra miliare", e suo marito, il duca di Edimburgo prima di partire per una serie di incontri guidati dal  duca di York. In agenda, prima di ripartire per la Cina, un ultimo colloquio con il premier nella residenza di campagna di Chequeers. Affari internazionali e terrorismo, tra  i temi dati per certi dagli analisti.

 

LEGGI ANCHE

 


LONDRA APPOGGIA PATTO DI LIBERO SCAMBIO CINA-UE

 

XI A LONDRA, NUCLEARE IN AGENDA


XI IN GRAN BRETAGNA, ACCORDI PER 46 MLD DI DOLLARI

 

XI PARTE PER LA GRAN BRETAGNA, MA (ALIBABA) CONSIGLIERE DI CAMERON 

 

ALTRI ARTICOLI

 


LONDRA APPOGGIA PATTO DI LIBERO SCAMBIO CINA-UE


BCE: DRAGHI, ESPOSIZIONE UE VERSO CINA NON E' SIGNIFICATIVA

 

XI A LONDRA, NUCLEARE IN AGENDA

 

ALIBABA APRE UFFICIO A MILANO, CIPRIANI FORESIO ALLA GUIDA


FILIPPINE: UCCISI DUE DIPLOMATICI CINESI A CEBU

 

ESPLOSIONE IN IMPIANTO CHIMICO, TUTTI MORTI I NOVE DISPERSI


TESORO USA, YUAN NON PIU' SOTTOVALUTATO

 

XI IN GRAN BRETAGNA, ACCORDI PER 46 MILIARDI DI DOLLARI

 

CHINA ENTREPRENEUR CLUB, "L'ITALIA CONOSCE POCO IL MERCATO CINESE"

 

RALLENTA PIL III TRIMESTRE, +6,9%, AL MINIMO DAL 2009

 

ICBC: DOPO MILANO SBARCA ANCHE A ROMA

 

FCA, AL VIA LA PRODUZIONE DI JEEP CHEROKEE A CHANGSHA

 

IMPRENDITORI CINESI, «GOVERNO RENZI CI HA CONVINTI»

 

XI PARTE PER LA GRAN BRETAGNA,
MA (ALIBABA) CONSIGLIERE DI CAMERON

 

PREVISIONI CRESCITA AL RIBASSO


SICUREZZA ALIMENTARE, A PECHINO DIALOGO SINO-ITALIANO

CINA-INDONESIA: 5,5 MLD DI DOLLARI PER ALTA VELOCITA'

INVESTIMENTI ALL'ESTERO IN SALITA

 

NUOVI PRESTITI IN RMB, 9900 MILIARDI NEI PRIMI TRE TRIMESTRI

 

XU ZHONG NUOVO DIRETTORE ARTISTICO DELL'ARENA DI VERONA

 

CINA PERDE APPELLO WTO CONTRO UE E GIAPPONE SU ACCIAIO

VERSO IL QUINTO PLENUM DEL PCC
I temi e i protagonisti

 

CRESCE L'INFLAZIONE A SETTEMBRE, +1,6%

 

GLOBAL WEALTH REPORT: CLASSE MEDIA CINESE LA PIU' NUMEROSA


@Riproduzione riservata

每日意大利

LE VIE DEL BUSINESS

Le vie del business
ABO About Oil
medi telegraph
Guida Monaci