Politica internazionale

Politica internazionale

Apec: Xi e Abe a colloquio,
prima volta in due anni

Apec: Xi e Abe a colloquio, <br />prima volta in due anni


di Eugenio Buzzetti

Twitter@Eastofnowest

 

Pechino, 10 nov. - Il presidente cinese Xi Jinping e il primo ministro giapponese Shinzo Abe si sono incontrati oggi a margine del vertice dei leader dei Paesi Apec a Pechino, dopo due anni di tensioni tra Pechino e Tokyo e a tre giorni dal raggiungimento di un primo accordo sul riconoscimento reciproco dei diversi punti di vista riguardo alla disputa di sovranità in corso sulle isole contese nel Mare Cinese Orientale, le Senkaku/Diaoyu. I due leader si sono incontrati per trenta minuti nella Grande Sala del Popolo in piazza Tian'anmen, sede dell'Assemblea Nazionale del Popolo, a partire dalle 11.50 di questa mattina, le 4.50 del mattino in Italia. E' la prima volta che i due leader si incontrano da quando si sono insediati: Xi Jinping era stato nominato presidente cinese nel marzo 2013, mentre Shinzo Abe era stato eletto primo ministro del Giappone alcuni mesi prima, nel dicembre 2012.

Cina e Giappone sono rispettivamente la secondo a e la terza economia al mondo. Nonostante i tesi rapporti diplomatici, i due Paesi sono importanti partner commerciali, con scambi per oltre trecento miliardi di dollari nel 2013. Shinzo Abe era arrivato ieri a Pechino per prendere parte, oggi e domani, al meeting dei leader dei Paesi Apec. Durante l'incontro, Xi Jinping ha chiesto ad Abe di continuare lungo la via dello "sviluppo pacifico" e di adottare politiche "prudenti in tema di sicurezza e di Difesa". Abe ha definito l'incontro un "primo passo" per la ripresa dei rapporti diplomatici tra i due Paesi e per istituire un sistema di gestione della crisi riguardo alle isole contese nel Mare Cinese Orientale, come stabilito dal documento firmato venerdì scorso a Pechino al termine dell'incontro tra il consigliere di Stato cinese Yang Jiechi e l'inviato di Tokyo, Shotaro Yachi, consigliere per la Difesa del governo Abe. Sabato scorso, si erano incontrati a Pechino anche i ministri degli Esteri dei rispettivi Paesi, Wang Yi per la Cina e Fumio Kishida per il Giappone, per preparare i dettagli dell'incontro di oggi. La Cina aveva chiesto al Giappone come precondizione necessaria al meeting, il riconoscimento della disputa in corso nel Mare Cinese Meridionale e la fine delle visite da parte di Abe al tempio Yasukuni, dove sono sepolti, tra le vittime della Seconda Guerra Mondiale, anche quattordici generale dell'esercito giapponese che la Cina annovera tra i criminali di guerra.

 

APEC: INTENSA ATTIVITA' DIPLOMATICA PRIMA DEL FORUM

 

Pechino, 10 nov. - I leader delle 21 economie dell'area Asia-Pacifico danno il via oggi a Pechino al vertice annuale, centrato quest'anno sulla promozione del libero commercio nella regione basata su proposte diverse da Cina e Stati Uniti.


Il vertice dei capi di Stato e di governo del foro di cooperazione Economica Asia-Pacifico (Apec) comincia con una cena e si sviluppera' nel corso di tutta la giornata di domani, ma quasi tutti i leader si trovano già a Pechino, trasformata in capitale della diplomazia mondiale.


Nonostante il programma ufficiale non inizi infatti che a fine giornata, la maggioranza dei leader delle 21 economie che fanno parte dell'Apec si adopereranno per lavorare alle proprie agende nelle riunioni che si svolgono in parallelo al vertice. Il presidente americano, Barack Obama è arrivato a Pechino e si è già incontrato con il presidente indonesiano, Joko widodo, e con il premier australiano, Tony Abbott. Obama e' interessato tra l'altro a discutere un patto commerciale che esclude la Cina, l'accordo di Libero Commercio Trans-Pacifico, che dovrebbe raccordare dodici Paesi e fornire la normativa sulla protezione della proprietà intellettuale, creando anche un canale preferenziale per le aziende che vogliono citare in giudizio i governi. Il progetto è uno dei pochi per il quale Obama dispone di un ampio sostegno dei repubblicani, che adesso hanno il controllo del Congresso.

 

 


10 novembre 2014

 

LEGGI ANCHE

 

APEC: SETTIMANA PROSSIMA PRIMO VERTICE XI-ABE

 

ALTRI ARTICOLI 


APEC, PECHINO ACCENDE I RIFLETTORI
FOCUS SU RAPPORTI CINA-USA
 

 

APEC: SETTIMANA PROSSIMA PRIMO VERTICE XI-ABE

 

XI, PER FORBES TERZO UOMO PIU' POTENTE AL MONDO

 

VINITALY TORNA A HONG KONG ALLA WINE AND SPIRITS FAIR

 

BANCA CENTRALE INIETTA LIQUIDITA' PER OLTRE 750 MLD YUAN IN 2 MESI

 

APEC: CINA E USA DIVISE DAI PATTI COMMERCIALI REGIONALI 

 

HONG KONG: NUOVI SCONTRI A MONG KOK, TRE FERMI

 

CINA PROMETTE ALLARGAMENTO SETTORI APERTI A INVESTIMENTI STRANIERI

 

GLOBAL TIMES: BARACK OBAMA LEADER "INSPIDO"

 

CANNAVARO NUOVO TECNICO DEL GUANGZHOU EVERGRANDE

 

AMBASCIATA ITALIANA RICORDA CADUTI GRANDE GUERRA

 

PECHINO PROMETTE ARIA PULITA DAL 2022

 

NEL 2016 RETE COMUNICAZIONI QUANTISTICHE ANTI-HACKER 

 

NAVE DA CROCIERA COSTA SALVA 11 PESCATORI CINESI

 

CLIMA, GALLETTI IN CINA: ITALIA IN PRIMA LINEA NELLA LOTTA

 

PMI UFFICIALE SERVIZI AI MINIMI DA 9 MESI A OTTOBRE

 

FUNZIONARI COMPRAVANO SALME PER QUOTE CREMAZIONE 

 

CLIMA, GALLETTI IN CINA: ITALIA IN PRIMA LINEA NELLA LOTTA

 

BANCA CENTRALE AVANZERA' VERSO LIBERALIZZAZIONE CAPITALI

 

LENOVO RILEVA MOTOROLA DA GOOGLE, XIAOMI TERZO PRODUTTORE SMARTPHONE AL MONDO


TIM COOK EROE DEL WEB CINESE DOPO COMING OUT

 

HALLOWEEN: NIENTE MASCHERE IN METROPOLITANA A PECHINO

 

CONFERMATA CONDANNA A MORTE PER IMPUTATI ATTENTATO KUNMING

 

BAD LOANS AI MASSIMI DA 24 MESI PER DUE BANCHE

 

A UN ANNO DALLA REVISIONE I CINESI DI FERMANO A UN FIGLIO

 

CINA VULNERAVILE A EBOLA, NUOVO APPELLO DA PIOT

 

RIESUMAVANO CADAVERI PER 'MATRIMONI FANTASMA', 11 ARRESTI

 

IV PLENUM - ANALISTI A CONFRONTO


STATO DI DIRITTO CON CARATTERISTICHE CINESI

 

DA DOMANI IN VISITA MINISTRO AMBIENTE GALLETTI

 

YUNNAN: ARRESTATE 21 PERSONE PER VOLENZE PER TERRENI


XI JINPING, SI' A NASCITA DI NUOVE FTZ COME A SHANGHAI

 

FORBES: JACK MA (ALIBABA) IL PIU' RICCO DELLA CINA


CINA E ITALIA, CONFRONTO SU ALFABETO E DIGITALIZZAZIONE A SHANGHAI

 

XI JINPING, SI' A NASCITA DI NUOVE FTZ COME A SHANGHAI

 

FORBES: JACK MA DI ALIBABA IL PIU' RICCO DELLA CINA

 

CINA E ITALIA, CONFRONTO SU ALFABETO E DIGITALIZZAZIONE

 

EBOLA: CINA SOTTO MINACCIA DICE LO SCIENZIATO PETER PIOT

 

EX NUMERO DUE ESERCITO
AMMETTE, "HO INTASCATO TANGENTI"

 

LE DECISIONI DEL QUARTO PLENUM, STATO DI DIRITTO
CON CARATTERISTICHE CINESI

 

PENA DI MORTE, ALLO STUDIO ELIMINAZIONE PER 9 REATI

 

 

@ Riproduzione riservata

每日意大利

LE VIE DEL BUSINESS

Le vie del business
ABO About Oil
medi telegraph
Guida Monaci