Politica internazionale

Politica internazionale

Anche uighuri tra
estremisti islamici in Iraq

Anche uighuri tra <br />estremisti islamici in Iraq


di Eugenio Buzzetti

Twitter@Eastofnowest


Pechino, 28 lug. - I gruppi di estremisti islamici di etnia uighura si addestravano nei campi del Medio Oriente e alcuni di loro potrebbero avere superato il confine con l'Iraq per unirsi all'offensiva dei gruppi jihadisti dell'ISIL, lo Stato Islamico dell'Iraq e del Levante, che oggi si fa chiamare Stato Islamico e ha proclamato la nascita di un califfato tra Siria e Iraq. Lo ha affermato l'inviato cinese per il Medio Oriente, Wu Sike, di ritorno da un viaggio in Medio Oriente. Non è la prima volta che la Cina accusa i gruppi estremisti dello Xinjiang di avere preso parte a operazioni di guerriglia o di addestramento nei campi terroristici in Medio Oriente: lo scorso anno, un articolo del Global Times, tabloid pubblicato dal Quotidiano del Popolo, aveva dato la notizia di gruppi di estremisti uighuri in Siria.

Gli estremisti presenti in Medio Oriente proverrebbero anche da altre aree. "Paesi islamici, Europa e Nord America", oltre alla Cina sono le aree elencate dal diplomatico cinese. Lo scopo dell'iniziativa è quello di tornare nei propri Paesi per porre "una dura sfida e rischi alla sicurezza nei propri Paesi". Wu non ha specificato un numero per gli estremisti islamici di nazionalità cinese presenti nel Paese, anche se ha detto di avere appreso che possano essere intorno alle cento unità.

 Il mese scorso il gruppo petrolifero CNOOC ha dovuto evacuare 1200 dipendenti della China Machinery Engineering Corporation, una sussidiaria del gruppo petrolifero China National Offshore Oil Corporation (CNOOC) dalla zona di Samarra, a nord di Baghdad, proprio a causa di attacchi dei militanti estremisti. La Cina ha forti interessi in Iraq, che è il secondo Paese del Medio Oriente, dopo l'Arabia Saudita, da cui Pechino si approvvigiona per il greggio.

 La maggiore parte degli estremisti cinesi "provengono dal Turkestan Orientale", ha detto l'inviato cinese in Medio Oriente, ovvero la regione nord-occidentale dello Xinjiang, dove da tempo è alta la tensione tra i cinesi han e i membri dell'etnia minoritaria uighura, i cui gruppi più estremisti accusano il governo centrale di forti discriminazioni sotto il profilo religioso, linguistico e culturale. Dallo scorso mese di maggio, dopo ripetuti attentati in luoghi pubblici sia nello Xinjiang che in altre località della Cina, è in corso una campagna anti-terroristica che in poche settimane ha già portato all'arresto di centinaia di persone, con l'accusa di avere preso parte a organizzazioni terroristiche o di avere diffuso on line materiale inneggiante al jihad contro i cinesi han.

 

28 luglio 2014

 

ALTRI ARTICOLI:

 

PADOAN: CONCLUSA A HONG KONG MISSIONE CINESE, DOMANI IN ITALIA

 

WENZHOU: CANALE SI TINGE DI ROSSO, IGNOTE LE CAUSE

 

CARNE AVARIATA, MC DONALD'S NON CAMBIERA' FORNITORE

 

PADOAN: FAVORIRE INVESTIMENTI TRA ITALIA E CINA

 

CDP E SGID IN "TRATTATIVA AVANZATA"

 

HSBC: MANIFATTUTIERO AL MASSIMO DA 18 MESI

 

DISASTRO AEREO TAIWAN, AUTORITA': METEO NON AVVERSO

 

Tour in Sud America per Xi Jinping
CINA E CUBA SIGLANO 29 ACCORDI

 

PADOAN, BENE PRIMA GIORNATA DI COLLOQUI VERSO RAPPORTI CONTINUATIVI E SOLIDI

 

LOTTA ALLA CORRUZIONE COLPISCE RANA GONFIABILE

 

CITTA IN QUARANTENA PER PESTE BUBBONICA


TAIWAN: AEREO SI SCHIANTA IN FASE DI ATTERRAGGIO,51 MORTI

IL MINISTRO DELL'ECONOMIA PADOAN DA DOMANI IN CINA

 

XI A CUBA, AL VIA VISITA UFFICIALE

 

CDP RETI VICINA AD ACCORDO CON STATE GRID OF CHINA PER IL 35%

 

CARNE AVARIATA, SCANDALO ANCHE SU STARBUCKS

 

TIFONE RAMMASUN: BILANCIO SALE A 46 MORTI E 25 DISPERSI


XI JINPING GUARDA AL VENEZUELA PER IL PETROLIO

 

FORBES VENDUTA A GRUPPO DI INVESTITORI DI HONG KONG

 


CINA-BRASILE, ACCORDI PER 8,6 MILIARDI DI DOLLARI

 

A SINDACO YANGZHOU PERGAMENA XVI SECOLO MARCO POLO

PREMIER LI: BENE ANCHE CRESCERE MENO DEL 7,5%

 

IN ARRIVO NUOVO PACCHETTO STIMOLI

 

IN ARRIVO NUOVI PACCHETTI STIMOLI MIRATI ALL'ECONOMIA

 

RINNOVABILI, SEMPRE PIU' PRESENTI PMI ITALIANE


XI JINPING IN BRASILE A CACCIA DI INVESTIMENTI


NASCE LA BANCA DI SVILUPPO DEI BRICS

 

SBARCA A DALIAN VINITALY INTERNATIONAL

 

XI A OBAMA: GESTIONE COSTRUTTIVA DELLE DIFFERENZE

 

DIRITTI UMANI, XI NON CONVINCE PLATEA INTERAZIONALE

 

CNH INDUSTRIAL: NUOVO STABILIMENTO A HARBIN

 

USA: DA INDUSTRIALE CINESE FURTO INFORMATICO


XI IN SUD AMERICA, ALLA CINA 25 AEREI BRASILIANI

 

INDAGATI DUE ALLEATI EX ZAR DELLA SICUREZZA


PASSA DA MALTA VIA DELLA SETA MARITTIMA DI PECHINO


BANCA CENTRALE INDAGA SU BANK OF CHINA PER RICICLAGGIO DOPO INCHIESTA CCTV


CINA-USA, BANCA CENTRALE PROMETTE YUAN PIU' FLESSIBILE

 

COLOSSO JIHUA GUIDERA' COLOSSO PMI ITALIANE IN CINA

 

DAGONG EUROPE: AREE LIBERO SCAMBIO
UN AIUTO PER IMPRESE STRANIERE


 

 

@ Riproduzione riservata

每日意大利

LE VIE DEL BUSINESS

Le vie del business
ABO About Oil
medi telegraph
Guida Monaci