Politica internazionale

Politica Internazionale

Aereo sopra Giappone,
Cina: "normale esercitazione"

di Eugenio Buzzetti

Twitter@Eastofnowest


Pechino, 25 lug. - L'aereo militare cinese che nella giornata di ieri ha sorvolato lo spazio aereo giapponese tra l'isola di Okinawa e quella di Miyako stava solo compiendo una normale esercitazione. Lo ha affermato oggi il ministero della Difesa cinese. Il velivolo, un aereo da trasporto Y-8, aveva attraversato ieri verso mezzogiorno, circa le quattro del mattino in Italia, lo spazio aereo giapponese provocando l'allarme dell'aeronautica militare di Tokyo che aveva alzato in volo suoi caccia. Il ministro della Difesa giapponese, Itsunori Onodera, aveva commentato a distanza di poche ore l'episodio definendolo un segno del rinnovato interesse all'espansione marittima cinese.

 

Il portavoce del ministero della Difesa di Pechino, Geng Yansheng, ha spiegato oggi che il volo di ieri non era diretto contro alcun bersaglio o contro un paese in particolare e che l'esercitazione è avvenuta in accordo con le norme internazionali. Cina e Giappone sono divise per questioni di sovranità territoriale su un gruppo di isole del Mare Cinese Orientale amministrate da Tokyo come Senkaku e che Pechino rivendica come proprie con il nome di Diaoyu. Oggi anche il primo ministro giapponese Shinzo Abe era tornato sull'episodio del sorvolo dello spazio aereo di Tokyo da parte dell'aereo militare cinese definendo l'incursione cinese come un gesto mai visto prima.

 


 

ALTRI ARTICOLI


Aereo cinese sopra spazio Tokyo, decollano caccia

Cina-Giappone: Abe, nessuna  concessione isole contese

每日意大利

LE VIE DEL BUSINESS

Le vie del business
ABO About Oil
medi telegraph
Guida Monaci