Politica interna

Politica Interna

Xi riunisce Commissione
Sicurezza, "stabilità" 

Xi riunisce Commissione<br />Sicurezza,  stabilità  


di Eugenio Buzzetti
Twitter@Eastofnowest



Pechino, 16 apr. - La Cina ha bisogno di un approccio coordinato tra le sue forze di Difesa per rispondere alle sfide interne ed estere. Lo ha dichiarato il presidente cinese, Xi Jinping, durante la prima riunione della Commissione sulla Sicurezza Nazionale, istituita a novembre scorso, all'indomani della chiusura dei lavori del terzo plenum, e ora ufficialmente operativa. Quella sulla Sicurezza, è una delle commissioni di cui Xi Jinping è a capo e che si occupano dei temi più sensibili della società cinese. I rapporti con il Giappone, Corea del Nord e rapporti con i Paesi che si affacciano sul Mare cinese sono i punti più critici del rapporto tra la Cina e il mondo, spiega il rapporto ufficiale rilasciato al termine dell'incontro, mentre sotto il profilo interno, la maggiore preoccupazione è data dal pericolo che le proteste possano tramutarsi in instabilità a livello nazionale, soprattutto nelle aree critiche del Paese, come il Tibet e lo Xinjiang.

Quelli che la Cina sta affrontando sono i "tempi più complicati nella sua storia", ha detto Xi Jinping, per i quali il Paese deve "mettere in pratica una prospettiva completa per la sicurezza nazionale, sia interna che esterna". La sicurezza è una condizione essenziale per lo sviluppo, ha dichiarato il presidente cinese. "Possiamo rendere più ricco il Paese soltanto rafforzando il potere militare, e solo il potere militare può aiutare il Paese a crescere". L'enfasi sull'esercito è una caratteristica di Xi Jinping che lo rende più forte del suo predecessore, secondo l'ex segretario alla Difesa statunitense, Robert Gates, che nel suo ultimo libro, "Duty", rileva come in passato, con Hu Jintao, la presa dei vertici del partito sull'esercito non fosse forte come adesso.

Xi Jinping si è soffermato sull'importanza dell'integrazione tra il settore aeronautico e quello spaziale cinese per aumentare le potenzialità della Difesa e rispondere a quella che Xi Jinping definisce come una crescente militarizzazione dello spazio da parte degli Stati Uniti. Le dichiarazioni di Xi Jinping lasciano intravedere uno sviluppo di queste tecnologie non solo a fini commerciali e di ricerca scientifica, come la Cina aveva indicato in passato. Secondo il vice direttore della rivista specializzata Aerospace Knowledge, Wang Yanan, citato dal quotidiano China Daily, le parole di Xi Jinping sono una naturale conseguenza delle mosse statunitensi. "Nonostante la Cina abbia dichiarato di rimanere legata all'uso pacifico dello spazio - ha spiegato Wang - dobbiamo assicurarci di avere l'abilità di fare fronte alle operazioni spaziali degli altri".

Xi Jinping non si è soffermato sui dettagli riguardo il nuovo ruolo dominante che vuole per la Cina nella ricerca spaziale. Uno dei risultati più significativi del progresso spaziale cinese è stato raggiunto a novembre dello scorso anno, con l'allunaggio del moon rover Coniglio di Giada, che ha portato la Cina a diventare il terzo Paese al mondo a sbarcare sulla luna con la propria tecnologia. Sia Xi Jinping che il primo ministro Li Keqiang, vice presidente della Commissione sulla Sicurezza Nazionale, hanno salutato l'impresa come "una pietra miliare" per lo sviluppo tecnologico del Paese, complimentandosi con gli scienziati che l'hanno resa possibile.

 

16 febbraio 2014

 

ALTRI ARTICOLI:

 

 

VISTI SEMPLIFICATI PER I CITTADINI CINESI
Intervista all'ambasciatore Bradanini


SCANDALO NELLA SANITA': 114 ARRESTI E 500 TRUFFATI

 

MEGA SCIOPERO IN FABBRICA SCARPE, TEMONO I GRANDI MARCHI

 

HU YAOBANG A 25 ANNI DALLA MORTE, IL FIGLIO AL SCMP

 

 

ITALIA PREMIATA PER LA FIERA SULLE TECNOLOGIE

 

CINA ESCLUDE RISCHIO HARD LANDING PER L'ECONOMIA


ZHOU YONGKANG, ALTRI DUE ALLEATI INDAGATI PER CORRUZIONE


NUOVE SEMPLIFICAZIONI PER IL RILASCIO DEI VISTI ITALIANI

 

INFLAZIONE AL 2,4% A MARZO, PRIORITA' PER LA BANCA CENTRALE


RESPINTA RICHIESTA DI APPELLO PER ATTIVISTA XU ZHIYONG

 

BENZENE IN ECCESSO NELL'ACQUA POTABILE, PANICO A LANZHOU

 

FUNZIONARI PCC, 54 MORTI INNATURALI DA INIZIO 2013


DAI "TRE NO" AI "TRE LINK" NELLO STRETTO DI TAIWAN

 

BOAO, LI KEQIANG: NO A NUOVI STIMOLI ALL'ECONOMIA

 

TAIWAN: FINE OCCUPAZIONE PARLAMENTO, NON DELLA PROTESTA

 

SEQUESTRO TURISTA CINESE, RISCATTO DA 11 ML DI DOLLARI

 

HAGEL CONCLUDE VISITA IN CINA, XI: 'AMPLIARE COOPERAZIONE'

 

FMI: CRESCITA CINA AL 7,5% PER IL 2014

 

ALLEATO DI ZHOU YONGKANG ESPULSO DAL PCC

 

CINA AMMONISCE USA SU RIARMO TAIWAN

 

HAGEL IN CINA: "MAGGIORE SICUREZZA INFORMATICA"

 

NAPOLITANO CONFERISCE PREMIO AI VERTICI DI MANDARIN CAPITAL

 

EX FEDELISSIMO DI BO XILAI SI SUICIDA A CHONGQING

 

NUOVO ACCORDO AGI-XINHUA SU INFORMAZIONE ECONOMICA

 

SEGRETARIO DIFESA USA IN VISITA ALLA LIAONING

 

RICERCHE AEREO MALAYSIA, SEGNALI "PROMETTENTI"

 

BANCA MONDIALE RIDUCE PREVISIONI DI CRESCITA CINESE

 

AL VIA PARTNERSHIP ITALO-CINESE PER STUDIO TERREMOTI

 

BERTUCCIOLI-MASINI, "ITALIA E CINA"

 

CHIESA A RISCHIO DEMOLIZIONE, I FEDELI LOTTANO PER SALVARLA


AUTHORITY BANCARIA PIANIFICA STRESS TEST

 

USA A CINA:NO AD AZIONI STILE CRIMEA

 

PROTESTE A MAOMING: 18 FERMI E 26 INDAGATI

 

LE AMBIZIONI RIDIMENSIONATE DI QIANHAI

VARATO PRIMO MINI STIMOLO PER LA RIPRESA DEL 2014

 

K4A E CHANGXING AVIATION, JOINT VENTURE PER 32 MLD DI DOLLARI


MAXI PROCESSO MAFIA, LIU HAN NEGA LE ACCUSE

 

MAOMING, LE PROTESTE SI ESTENDONO A CANTON


CINA E FILIPPINE VICINE A CRISI DIPLOMATICA

 


AUTORITA' MALAYSIA: "BUONO INCONTRO CON I CINESI"

 

BENE MERCATI ASIATICI DOPO AUMENTO INDICE PMI

 

BUONANOTTE MALAYSIA 370, LE ULTIME PAROLE DEL PILOTA


WUKAN, RIELETTO LEADER DELLE PROTESTE, SOSPETTA INTERFERENZA

 

XI JINPING IN EUROPA, MOLTI ACCORDI E POCA POLITICA

 

AL VIA IL PROCESSO CONTRO LA MAFIA DEL SICHUAN

 

XI JINPING IN GERMANIA, DAGONG EUROPE:
ECONOMIA CINESE SEMPRE PIÙ APERTA

 

COREA DEL SUD INVIA RESTI VITTIME CINESI GUERRA DI COREA


ONLY ITALIA SIGLA STORICO ACCORDO CON BALLETOWN

 

MH370, NUOVA PISTA PER MALAYSIA E AUSTRALIA

 

IL PRESIDENTE XI JINPING IN EUROPA E LE DIVISIONI TRA BRUXELLES E PECHINO

 

WTO, CINA PERDE DISPUTA SU TERRE RARE

 

 

@ Riproduzione riservata

每日意大利

LE VIE DEL BUSINESS

Le vie del business
ABO About Oil
medi telegraph
Guida Monaci