Politica interna

Politica Interna

XI JINPING: 13ESIMO PIANO QUINQUENNALE
"CRUCIALE" PER LO SVILUPPO DELLA CINA

XI JINPING: 13ESIMO PIANO QUINQUENNALE<br /> CRUCIALE  PER LO SVILUPPO DELLA CINA


Di Eugenio Buzzetti

Twitter@Eastofnowest

 

Pechino, 29 mag. - Il tredicesimo piano quinquennale rivestirà un'importanza "cruciale" per lo sviluppo della Cina. Da Hangzhou, la città della provincia orientale dello Zhejiang a cui è legato il successo imprenditoriale di due degli uomini più ricchi del Paese, Jack Ma, fondatore di Alibaba, e Zong Qinghou, il patron delle bibite Wahaha, il presidente cinese, Xi Jinping, ha parlato ai funzionari dell'area costiera della Cina, la zona che ha risentito maggiormente dello sviluppo a due cifre dei decenni passati. Il Tredicesimo piano quinquennale traccerà le linee di sviluppo del periodo compreso tra il 2016 e il 2020 e dovrà essere approvato nei prossimi mesi dal governo cinese.

Nel discorso ai funzionari provinciali, Xi Jinping - che tra il 2002 e il 2007 aveva ricoperto la carica di capo del Partito Comunista dello Zhejiang - ha parlato della situazione internazionale in cui "sono interconnesse opportunità e sfide" e della situazione interna in cui "le prospettive di sviluppo sono ampie", anche se persistono alcune difficoltà che dovranno essere affrontate dalla ristrutturazione del modello economico verso un modello fondato più sui consumi interni che sulle esportazioni. Un cenno particolare, Xi lo ha dedicato al settore industriale, "chiave per la competitività economica". I settori tradizionali dell'economia cinese dovranno andare incontro a un processo di trasformazione "efficiente", ha spiegato il presidente cinese, che prevede che "l'industrializzazione e l'informatizzazione siano integrati".

Xi Jinping ha poi elencato anche i punti deboli dell'economia nazionale. Il settore più arretrato, ha continuato il presidente cinese, rimane quello dell'agricoltura, che deve accelerare il processo di trasformazione verso l'innovazione tecnologica. Il nuovo sviluppo dovrà essere guidato dalle riforme e indirizzato verso l'innalzamento della qualità di vita della popolazione, e dovrà affrontare i problemi dell'educazione, del lavoro, della sicurezza sociale, della sanità, della sicurezza alimentare e della disparità di reddito tra le fasce più ricche e le meno abbienti.

Proprio quest'ultimo punto è stato al centro dell'ultimo studio pubblicato dall'Ufficio Nazionale di Statistica, secondo cui il gap di reddito  tra i residenti nelle aree orientali del Paese, le più sviluppate, e quelle centro occidentali, si è allargato: i dipendenti delle aziende pubbliche nelle regioni costiere hanno visto lo scorso anno un aumento dei salari del 9,7% rispetto al 2013, con oltre 64mila yuan di reddito medio annuo (circa 9500 euro) mentre i dipendenti dello stesso settore nell'ovest del Paese hanno visto in busta paga un aumento del 9% annuo, arrivando a superare di poco, in media, i 51mila yuan all'anno di reddito (7500 euro). La differenza di circa 13mila yuan nel salario annuale tra i due gruppi per il 2014 è superiore a quella di undicimila yuan del 2013. Nella classifica stilata dall'Ufficio Nazionale di Statistica, a guadagnare di più sono ancora i dipendenti del settore finanziario, con oltre 108mila yuan all'anno di reddito medio, pari a quasi 16mila euro, seguiti dai tecnici dell'Information Technology, a poco più di centomila yuan all'anno di media (14700 euro).

 

29 maggio 2015

 

LEGGI ANCHE


DALLA CINA 900 MILIARDI DI DOLLARI DI INVESTIMENTI SU VIA DELLA SETA 

 

XI JINPING CHIEDE PIANO B PER RISERVE GREGGIO

 

FIFA: ANCHE DA HONG KONG PASSAVA CORRUZIONE CALCIO MONDIALE   

 

SOTTO INDAGINE SEC  35 ALTI FUNZIONARI CINESI

 

SWIFT, YUAN VALUTA PIU' USATA NEI PAGAMENTI IN ASIA-PACIFICO


INCENDIO IN CASA DI RIPOSO, 12 ARRESTI

 

ISOLE CONTESE, CINA AL CONTRATTACCO ESTENDE AL "MARE APERTO" PROTEZIONE MARITTIMA

 

CORRUZIONE, VISITA IN CARCERE 70 FUNIONARI COME MONITO

 

NIENTE TARGHE ALTERNE PER AUTO ELETTRICHE PECHINO

 

ITALIA-CINA: GUIDI, NOSTRO PAESE PONTE LOGISTICO PRIVILEGIATO

 

CINA,TERROSISMO: ELIMINATE 181 CELLULE IN UN ANNO IN XINJIANG

 

CORRUZIONE, VISITA IN CARCERE 70 FUNZIONARI COME MONITO

 

CANNES: PREMIO PER LA REGIA AL TAIWANESE HOUW HSIAO-HSIEN

 

CINA: AIIB OPERATIVA ENTRO FINE 2015

 

HP CEDE 51% ALLA CINESE TSINGHUA, NASCE H3C

 

DOPO IKL BRASILE, LI IN COLOMBIA SUL TAVOLO LE INFRASTRUTTURE

 

ARTISTA ZHOU YI ALL'EXPO CON UN VIDEO

 

CINESI "MALE IN ITALIA", LINGUA,
RIMPIANTI E PREGIUDIZI TRA LE CAUSE

 

XI JINPING: "I NUOVI MEDIA AIUTINO IL RINGIOVANIMENTO NAZIONALE"

 

PREMIER LI IN BRASILE, CRESCITA AL 7% NEL 2015

ALLUVIONE NEL SUD DELLA CINA, ALMENO 16 I MORTI


CINA, LI KEQIANG IN BRASILE: ACCORDO PER INVESTIRE 53 MILIARDI DI DOLLARI

 

USA: 6 CINESI ACCUSATI DI FURTO INFORMATICO DI SEGRETI INDUSTRIALI

 

GREENPEACE, PESCA ILLEGALE AL LARGO DELLE COSTE AFRICANE

 

"MADE IN CHINA 2025", PECHINO SVELA PIANODECENNALE PER INNOVAZIONE MANIFATTURIERO

 

AIIB: MEMBRI FONDATORI DOMANI A SINGAPORE SU LINEE OPERATIVE

 

'BREAKING BAD': ARRESTATO PROFESSORE PER PRODUZIONE DROGHE

 

ASEAN: DAL GOVERNO MAGGIOR SOSTEGNO AL MADE IN ITALY

 

CINA-EMIRATI: RAGGIUNTO ACCORDO DA 330 MLN PER GIAGIMENTO MENDER

 

CINA-USA: XI "RAPPORTI "STABILI", KERRY "PESA TENSIONE NEI MARI"

 

PREMIER LI, AL VIA TOUR IN SUD AMERICA

 

XI POTENZIA MISSILI INTERCONTINENTALI, PIU' TESTATE NUCLEARI

 

WANG A KERRY,"IRREMOVIBILI" SU PROTEZIONE INTERESSE MARI

 

MODI IN CINA: INTESA SU DISPUTE TERRITORIALI

 

INTERNET ULTRAVELOCE IN 14 MILA PICCOLI CENTRI ENTRO FINE 2015

 

GOVERNI LOCALI: AL VIA PIANO SWAP DEBITO DA MILLE MLD DLR

 

CINA E INDIA, I RIVALI ASIATICI DELL'ENERGIA

 

EXPO: VINITALY A PECHINO PRESENTA PADIGLIONE VINO

 

GOVERNI LOCALI: AL VIA PIANO SWAP DEBITO OPERAZIONE DA MILLE MILIARDI DI DOLLARI

 

@Riproduzione riservata

每日意大利

LE VIE DEL BUSINESS

Le vie del business
ABO About Oil
medi telegraph
Guida Monaci