Politica interna

Politica Interna

Wen Jiabao: Io
mai stato corrotto

Wen Jiabao: Io <br />mai stato corrotto


di Eugenio Buzzetti
Twitter@Eastofnowest

 

Pechino, 20 gen. - L'ex premier cinese Wen Jiabao ha scritto a un editorialista di un quotidiano di Hong Kong, il Ming Pao, per ribadire la propria innocenza rispetto alle accuse di corruzione e di abuso di potere mosse nei suoi confronti dalla stampa straniera. La vicenda legata all'ex primo ministro era cominciata nell'ottobre 2012, pochi giorni prima del termine del suo mandato come primo ministro cinese: il New York Times, in una lunga inchiesta, aveva accusato Wen di avere ammassato negli anni in cui ha ricoperto la carica di primo ministro, fortune per 2,7 miliardi di dollari, per sé e per i suoi familiari, attivi in diversi tipi di business, provocando l'ira dello stesso Wen, e la censura della versione on line del quotidiano sul web cinese.

A novembre, erano arrivate altre accuse: secondo i documenti in possesso del quotidiano della Grande Mela, la banca d'affari statunitense, JP Morgan, avrebbe versato 75mila dollari al mese a una società di consulenza, la Fullmark Consultants, diretta dalla figlia dell'ex premier cinese, Lily Chang, pseudonimo per Wen Runchun. I legami tra la figlia di Wen e la banca d'affari Usa avrebbero avuto al centro una vicenda di scambi di assunzioni e contratti in cambio di accordi d'affari con i grandi conglomerati statali cinesi.

"Non sono mai stato coinvolto in alcun affare di abuso di potere per tornaconto personale, né avrei potuto esserlo perchè questi guadagni, di qualsiasi entità fossero, non potevano scalfire le mie convinzioni", ha scritto Wen Jiabao in una lettera all'editorialista del quotidiano Ming Pao Ng Hong-mun datata al 27 dicembre scorso, il cui contenuto è stato pubblicato solo sabato sul quotidiano di Hong Kong. Ng Hong-mun è stato anche membro in passato dell'Assemblea Nazionale del Popolo, il parlamento cinese. Wen ha poi fatto cenno alle difficoltà della sua infanzia. "Voglio percorrere in maniera retta l'ultimo viaggio in questo mondo -ha continuato  Wen- Sono arrivato in questo mondo a mani nude e voglio lasciarlo pulito". Le vicende della vita dell’ex primo ministro cinese sono state riprese oggi nel corso di un lungo articolo comparso sulle pagine web in cinese del Quotidiano del Popolo, il più importante giornale cinese e organo del PCC.

Wen Jiabao non è stato l'unico uomo politico a essere colpito da inchieste della stampa straniera sulle presunte fortune accumulate negli anni del potere. A giugno 2012 era toccato all'allora vice presidente Xi Jinping essere oggetto di una lunga indagine da parte dell'agenzia Bloomberg sulle fortune accumulate dalla sua famiglia, con interessi per milioni di dollari nei settori immobiliare, delle telecomunicazioni e delle terre rare. Anche la Bloomberg aveva subito la censura di Pechino, dopo l'inchiesta. Nel mese di novembre scorso, l'agenzia economico-finanziaria americana aveva rivelato un'operazione di auto-censura per evitare ripercussioni da parte del governo di Pechino, dopo la mancata pubblicazione di un'inchiesta che avrebbe svelato i rapporti tra gli uomini al vertice del potere in Cina e alcuni tra gli uomini più ricchi del Paese.


20 gennaio 2014 

 

 

LEGGI ANCHE:


NYT: JP MORGAN IN AFFARI CON LA FIGLIA DI WEN JIABAO


WEN AL CONTRATTACCO: "DAL NYT RIVELAZIONI FALSE"

 

ALTRI ARTICOLI:


CINA RADDOPPIA BUDGET CONTRO TERRORISMO XINJIANG

 

CAREER DAY, LA FONDAZIONE ITALIA CINA PUNTA SUI LAUREATI

 

ZANONATO, CINA PIU' GRANDE MERCATO AL MONDO



FMI: DEBITO FISCALE RENDE CINA VULNERABILE A SHOCK

 

INTELLETTUALE ILHAM TOHTI TRATTENUTO DALLA POLIZIA

 

CENSURA, PERICOLOSO IL ROCKER CUI JIAN, VIA LIBERA A LADY GAGA


LIU XIA IN UN VIDEO DAI DOMICILIARI

 

IL TEST E LA HOTLINE: SEI CORROTTO?

 

CINA PUNTA SU RINNOVABILI E NUCLEARE

 

INDONESIA E CINA DIVISE DAI MINERALI


ERGASTOLO PER L'OSTETRICA CHE VENDEVA I BAMBINI


LEFTOVER, MENO SCUOLA PER TROVARE L'ANIMA GEMELLA

 

INCENDIO NEL VILLAGGIO TIBETANO DI DUKEZONG

 

ZANONATO A PECHINO: "RILANCIARE RAPPORTI CON CINA"


SHARON TRA LUCI ED OMBRE NEL RICORDO CINESE

 

NASCE GFDC, VETRINA DI ONLY ITALIA PER IL MADE IN ITALY

 

PIÙ AUTO INGLESI IN CINA

 

RIPRESA DELL'INTERSCAMBIO ITALIA-CINA NEL 2013

 

PACE IN SUD SUDAN, UNA PRIORITA' PER LA CINA

 

INCIDENTI SUL LAVORO, CIRCA 20MILA SITUAZIONI A RISCHIO NELL'ENERGIA

 

CINA: VISITA DI ABE A YASUKUNI UN PROBLEMA DI TUTTI

 

DOPO IL NO DEL NYT, CHEN GUANGBIAO PUNTA AL WSJ

 

LA GIUSTIZIA AI TEMPI DI XI JINPING

 

TROVARE LA CINA NEL GANDHARA

 

PECHINO APRE SU BANCHE E TELECOMUNICAZIONI

 

"CINA IN PRIMA LINEA NELLA MISSIONE SIRIANA"

 

MEDIA: PAPA FRANCESCO TRA I 10 "UOMINI CHIAVE"

 

ADDIO A RUN RUN SHAW - Il pioniere del cinema di Hong Kong

 

MUORE PRESIDENTE DI CHINA RAILWAY, SI INDAGA SUL SUICIDIO

 

APRE CONSOLATO ITALIANO A CHONGQING

 

ATTENTATORE S. FRANCISCO: HO OBBEDITO ALLE 'MIE VOCI'

 

IL SENSATO PARADOSSO CINESE

 

 

@ Riproduzione riservata


每日意大利

LE VIE DEL BUSINESS

Le vie del business
ABO About Oil
medi telegraph
Guida Monaci