Politica interna

Politica Interna

RIFORME: CRESCITA RALLENTATA, MA DI QUALITA'

RIFORME: CRESCITA RALLENTATA, MA DI QUALITA


di Eugenio Buzzetti

Twitter@Eastofnowest

 

Pechino, 13 feb. - Una crescita che privilegi la qualità e che si adatti al rallentamento dell'economia. E' questo il cruccio principale dei leader cinesi dell'Ufficio Politico del Pcc che si sono riuniti per stabilire le linee guida della seconda economia del pianeta, in vista dell'appuntamento annuale dei lavori dell'Assemblea Nazionale del Popolo, che comincerà il 5 marzo prossimo. Dato ormai quasi per scontato il ridimensionamento delle aspettative di crescita, che dovrebbero essere intorno al 7% per il 2015, i 24 alti funzionari cinesi si sono riuniti per fissare le priorità della "nuova normalità" economica, che comprendono l'attuazione delle riforme, l'innovazione dei vari settori industriali e il miglioramento dei servizi pubblici.
 
Il primo ministro Li Keqiang si è focalizzato mercoledì scorso sull'importanza dell'ammodernamento dell'apparato industriale e delle legislazioni inerenti per innalzare gli standard di prodotti e servizi, e ha promesso l'impegno del governo nelle revisioni delle industrie sia a livello nazionale che locale. "Per spingere l'economia cinese a un livello superiore - ha dichiarato Li - la chiave è nel miglioramento di prodotti e servizi". L'innovazione è stata al centro di diverse discussioni all'interno del governo cinese, soprattutto per la creazione di posti di lavoro. Nonostante il mancato raggiungimento dell'obiettivo di crescita, il governo cinese ha sottolineato il mese scorso il raggiungimento di dieci milioni di nuovi posti di lavoro creati nel 2014, e per il 2015 promette un sostegno anche finanziario più elevato per le start-up.
 
Prima ancora, la Cina si era focalizzata sulla riforma dell'agricoltura, per l'ammodernamento del settore e la sicurezza alimentare. Il documento numero 1 emanato il 1 febbraio scorso prendeva in considerazione alcuni punti da affrontare, come i costi in aumento della produzione e delle commodities. Tra i problemi citati, viene sottolineata la carenza di scorte nelle risorse alimentari e l'erosione del suolo coltivabile, dovuto all'inquinamento, oggi pari a un quinto del totale delle terre rurali. "Come salvaguardare l'effettiva fornitura dei prodotti agricoli e la loro qualità e sicurezza e come aumentare la sostenibilità dell'agricoltura sono sfide importanti che devono essere affrontate". Nel documento, il governo promette anche maggiori prestiti agli imprenditori agricoli, attraverso China Development Bank e soprattutto attraverso Postal Savings Bank of China, che si rivolge soprattutto ai piccoli imprenditori dei villaggi.
 
Le riforme dei settori primario e secondario sono state sottolineate anche da presidente cinese, Xi Jinping, mercoledì scorso, durante i lavori del gruppo guida per gli Affari Economici e Finanziari da lui diretto. Scendendo nello specifico delle sfide che la Cina deve affrontare nel 2015, Xi ha ricordato anche quelle dell'urbanizzazione, dell'ammodernamento delle infrastrutture per il commercio, del contrasto alla scarsità di acqua nel Paese, della protezione ambientale e della sicurezza energetica. Xi Jinping ha parlato, nello specifico di puntare a una "stabile, sostenibile e competitiva produzione di grano" e dell'importanza delle fonti energetiche non convenzionali, come lo shale gas, ancora non pienamente sviluppate dalla Cina.
 
Tra le riforme in corso, ci sono anche quelle del sistema finanziario, e il ruolo dell'area di libero scambio a Shanghai. Proprio oggi, l'ufficio di Shanghai della banca centrale cinese ha annunciato che banche e gruppi stranieri che operano nell'area di libero scambio di Shanghai potranno ricevere finanziamenti dall'estero senza il ricorso al consenso delle autorità locali, sottolineando in un comunicato che la decisione costituisce "un importante passo verso la liberalizzazione dei capitali". La mossa arriva in un momento di scontento da parte dei gruppi stranieri che operano in Cina, come sottolineato dai sondaggi condotti dalle Camere di Commercio europea e statunitense in Cina, soprattutto per le restrizioni presenti sul mercato interno (in particolare, secondo gli imprenditori europei, quelle di internet). Anche in questo campo, la situazione potrebbe cambiare grazie a una bozza di legge sugli investimenti stranieri nel Paese che è stata pubblicata dal Ministero del Commercio nei giorni scorsi e, secondo i primi giudizi, potrebbe rappresentare uno dei maggiori cambiamenti nel settore degli ulitmi decenni, unificando le regolamentazioni esistenti ed eliminando alcuni meccanismi burocratici che scoraggiano le imprese straniere.



13 febbraio 2015

 

 

ALTRI ARTICOLI

 

DA EUROPA MONITO "LIMITARE INTERNET DANNEGGIA BUSINESS"; GLOBAL TIMES "PRETESE ESAGERATE"

 

MUORE DENG LIQUN, EX CAPO DELLA PROPANGA PCC

 

CINA VERSO UNA POLITICA MONETARIA ESPANSIVA

 

XI JINPING IN USA A SETTEMBRE
Cybersicurezza e nucleare in cima all'agenda

 

PECHINO SMENTISCE ATENE, NON ABBIAMO OFFERTO AIUTI

 

TAIWAN: SI DIMETTE MINISTRO AFFARI CON CINA

 

BANCA CENTRALE OTTIMISTA SU ECONOMIA PIU' SOSTENIBILE

 


VIA DELLA SETA MARITTIMA: AL VIA VIAGGIO INAUGURALE


CALCIO: DIRITTI SERIE A IN MANO AI CINESI

 

TAIWAN: SI DIMETTE MINISTRO AFFARI CON LA CINA

 

TAIWAN: ALTRI 52 VOLI CANCELLATI
PER ADDESTRAMENTO PILOTI TRANSASIA


ALITALIA: TORNANO I VOLI PER CINA E COREA DEL SUD

 

MENO BARRIERE A INVESTIMENTI STRANIERI
Position paper Camera di Commercio dell'Ue


GIUSTIZIATO GANGSTER AMICO DI ZHOU YONGKANG


BORSE ASIATICHE IN RIBASSO SUI DATI DELL'EXPORT CINESE


TAIWAN: ALTRI 52 VOLI CANCELLATI
PER ADDESTRAMENTO PILOTI TRANSASIA

 

CONSOLATO SHANGHAI: 2015 ANNO PER RIEQUILIBRARE SCAMBI ITALIA-CINA

 

INCENDIO IN UN CENTRO COMMERCIALE, ALMENO 17 I MORTI

 

ISIS: GIUSTIZIATI TRE MILIZIANI CINESI

 

ALIBABA COME AMAZON, CONSEGNERA' VIA DRONE

 

CINA-ARGENTINA: KIRCHNER E XI ESTENDONO COOPERAZIONE


BANCA CENTRALE VERSO STABILIZZAZIONE YUAN

 

TAIWAN, ALMENO 31 MORTI NELL'INCIDENTE AEREO, 12 I DISPERSI

 

TAIWAN: 31 MORTI NELL'INCIDENTE AEREO, 12 I DISPERSI

 

 

@ Riproduzione riservata

每日意大利

LE VIE DEL BUSINESS

Le vie del business
ABO About Oil
medi telegraph
Guida Monaci