Politica interna

Politica Interna

Mega sciopero in fabbrica
scarpe, temono i grandi marchi

Mega sciopero in fabbrica <br />scarpe, temono i grandi marchi<br />


di Sonia Montrella
Twitter@SoniaMontrella

Roma, 15 apr.- Si ferma la fabbrica di scarpe Yue Yuen di Dongguan per un maxi sciopero che sta mettendo in allarme l'intero settore delle calzature e i grandi nomi occidentali, da Adidas a Nike, clienti dell'azienda.

Almeno 10mila lavoratori hanno incrociato le braccia ieri per protestare contro il mancato pagamento da parte dell'azienda dell'assicurazione sanitaria ai suoi oltre 60mila impiegati, le dure condizioni di lavoro e il rifiuto della Yue Yuen di contribuire come d'accordo alle spese immobiliari. Lo riferiscono China Labour Bullettin e China Labour Watch, due ONG con sede rispettivamente a Hong Kong e a New York che si battono per la difesa dei diritti dei lavoratori cinesi.

"Ridateci l'assicurazione sanitaria. Vergogna" si leggeva ieri su uno degli striscioni sventolati nel campo da basket all'interno del dormitorio dove i manifestanti si sono radunati. Centinaia di poliziotti – riferisce China Labour Bullettin – hanno caricato la folla e trascinato una decina di persone nel camioncino della polizia parcheggiato appena fuori il cortile. Due donne sono state arrestate tra gli altri, mentre quattro persone sono state malmenate e ricoverate in ospedale.

La Yue Yuen aveva già bloccato le linee il 5 aprile scorso a causa di un primo sciopero, ma i  vertici si rifiutarono di rispondere alle richieste dei lavoratori che sono tornati alla carica ieri ottenendo, questa volta, una concessione: i dirigenti hanno promesso di stipulare nuovi contratti con tutti i lavoratori precisando, tuttavia, che l'azienda non pagherà gli arretrati. 
"La compagnia non ci paga dal 2006 e l'annuncio è solo l'ennesima dimostrazione che non ha intenzione di tirar fuori un centesimo" ha riferito a CLB Xue, manager di livello intermedio della Yue Yuen.

Quello delle assicurazioni non pagate o contestate è uno dei problemi che più affligge il mondo manifatturiero cinese. Per i lavoratori, la maggior parte migranti, fino a poco tempo fa trasferirsi in una nuova città significava essere scoperti a livello sanitario per un sistema di registrazione della cittadinanza che risale all'epoca maoista e che lega qualsiasi cinese al proprio luogo di nascita. Ed era solo lì che aveva diritto e accesso ai servizi. L'assicurazione non era infatti trasferibile. Una revisione della legge ha stabilito invece che l'assistenza deve essere pagata in parte dall'azienda e in parte dai lavoratori che indipendentemente dal luogo di residenza possono conservare la loro quota assicurativa anche trasferendosi in un altro luogo. Va da sé che oggi i dipendenti hanno tutto l'interesse nel protestare contro un mancato pagamento della quota aziendale.

15 aprile 2014
 

 

ALTRI ARTICOLI:


ITALIA PREMIATA PER LA FIERA SULLE TECNOLOGIE

 

CINA ESCLUDE RISCHIO HARD LANDING PER L'ECONOMIA


ZHOU YONGKANG, ALTRI DUE ALLEATI INDAGATI PER CORRUZIONE


NUOVE SEMPLIFICAZIONI PER IL RILASCIO DEI VISTI ITALIANI

 

INFLAZIONE AL 2,4% A MARZO, PRIORITA' PER LA BANCA CENTRALE


RESPINTA RICHIESTA DI APPELLO PER ATTIVISTA XU ZHIYONG

 

BENZENE IN ECCESSO NELL'ACQUA POTABILE, PANICO A LANZHOU

 


FUNZIONARI PCC, 54 MORTI INNATURALI DA INIZIO 2013


DAI "TRE NO" AI "TRE LINK" NELLO STRETTO DI TAIWAN

 

BOAO, LI KEQIANG: NO A NUOVI STIMOLI ALL'ECONOMIA

 

TAIWAN: FINE OCCUPAZIONE PARLAMENTO, NON DELLA PROTESTA

 

SEQUESTRO TURISTA CINESE, RISCATTO DA 11 ML DI DOLLARI

 

HAGEL CONCLUDE VISITA IN CINA, XI: 'AMPLIARE COOPERAZIONE' 

 

FMI: CRESCITA CINA AL 7,5% PER IL 2014

 

ALLEATO DI ZHOU YONGKANG ESPULSO DAL PCC

 

CINA AMMONISCE USA SU RIARMO TAIWAN

 

HAGEL IN CINA: "MAGGIORE SICUREZZA INFORMATICA"

 

NAPOLITANO CONFERISCE PREMIO AI VERTICI DI MANDARIN CAPITAL

 

EX FEDELISSIMO DI BO XILAI SI SUICIDA A CHONGQING

 

NUOVO ACCORDO AGI-XINHUA SU INFORMAZIONE ECONOMICA

 

SEGRETARIO DIFESA USA IN VISITA ALLA LIAONING

 

RICERCHE AEREO MALAYSIA, SEGNALI "PROMETTENTI"

 

BANCA MONDIALE RIDUCE PREVISIONI DI CRESCITA CINESE

 

AL VIA PARTNERSHIP ITALO-CINESE PER STUDIO TERREMOTI

 

BERTUCCIOLI-MASINI, "ITALIA E CINA"

 

CHIESA A RISCHIO DEMOLIZIONE, I FEDELI LOTTANO PER SALVARLA


AUTHORITY BANCARIA PIANIFICA STRESS TEST

 

USA A CINA:NO AD AZIONI STILE CRIMEA

 

PROTESTE A MAOMING: 18 FERMI E 26 INDAGATI

 

LE AMBIZIONI RIDIMENSIONATE DI QIANHAI

VARATO PRIMO MINI STIMOLO PER LA RIPRESA DEL 2014

 

K4A E CHANGXING AVIATION, JOINT VENTURE PER 32 MLD DI DOLLARI


MAXI PROCESSO MAFIA, LIU HAN NEGA LE ACCUSE  

 

MAOMING, LE PROTESTE SI ESTENDONO A CANTON


CINA E FILIPPINE VICINE A CRISI DIPLOMATICA

 


AUTORITA' MALAYSIA: "BUONO INCONTRO CON I CINESI"

 

BENE MERCATI ASIATICI DOPO AUMENTO INDICE PMI

 

BUONANOTTE MALAYSIA 370, LE ULTIME PAROLE DEL PILOTA


WUKAN, RIELETTO LEADER DELLE PROTESTE, SOSPETTA INTERFERENZA

 

XI JINPING IN EUROPA, MOLTI ACCORDI E POCA POLITICA

 

AL VIA IL PROCESSO CONTRO LA MAFIA DEL SICHUAN

 

XI JINPING IN GERMANIA, DAGONG EUROPE:
ECONOMIA CINESE SEMPRE PIÙ APERTA

 

COREA DEL SUD INVIA RESTI VITTIME CINESI GUERRA DI COREA


ONLY ITALIA SIGLA STORICO ACCORDO CON BALLETOWN

 

MH370, NUOVA PISTA PER MALAYSIA E AUSTRALIA

 

IL PRESIDENTE XI JINPING IN EUROPA E LE DIVISIONI TRA BRUXELLES E PECHINO

 

WTO, CINA PERDE DISPUTA SU TERRE RARE



@ Riproduzione riservata

每日意大利

LE VIE DEL BUSINESS

Le vie del business
ABO About Oil
medi telegraph
Guida Monaci