Politica interna

Politica Interna

Kerry incontra Wang Yi,
ma è disaccordo su Siria

Kerry incontra Wang Yi, <br />ma è disaccordo su Siria


di Eugenio Buzzetti
Twitter@Eastofnowest


Pechino, 20 set. - Il segretario di Stato Usa John Kerry e il ministro degli Esteri cinese Wang Yi si sono incontrarti ieri a Washington per discutere della guerra  in Siria, ma i due Paesi sono nettamente in disaccordo sulla gestione della crisi del Paese medio-orientale. Durante l'incontro, Kerry ha invitato la Cina ad avere un ruolo "positivo" sulla questione all'interno del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite di cui la Cina è membro con diritto di veto.

"Se apprezziamo il sostegno cinese per una soluzione politica, l'unica che riteniamo possibile -ha affermato il segretario di Stato Usa- permangono differenze tra i due Paesi e siamo fortemente in disaccordo su come la comunità internazionale debba rispondere all'uso delle armi chimiche da parte del regime siriano". Wang ha replicato affermando che la Cina mantiene la "mente aperta" su tutti gli argomenti di discussione trattati nell'incontro con Kerry: crisi siriana, programma nucleare nord-coreano e sicurezza informatica, argomento che negli ultimi mesi ha fortemente diviso le due sponde del Pacifico, e già oggetto di discussione da parte del presidente statunitense Barack Obama e del suo omologo cinese Xi Jinping durante i due incontri che si sono finora tenuti tra i due capi di Stato. Wang ha poi ribadito il favore cinese al piano russo-statunitense di smantellamento dell'arsenale di armi chimiche siriane.

Sulla possibilità di una riapertura dei colloqui a sei sul nucleare nord-coreano, Wang si è poi detto "fiducioso che riusciremo a raggiungere un nuovo, importante accordo" con gli Stati Uniti, finora restii alla riapertura delle trattative con Pyongyang. A spegnere gli entusiasmi è stata la portavoce del Dipartimento di Stato Usa, Marie Harf, che ha parlato di "diversi fattori di disturbo" alla ripresa del dialogo. Il 12 settembre scorso, erano emersi segnali da Pyongyang del riavio di uno dei reattori nucleari della centrale di Yongbyon, chiusa nel 2007 dopo i colloqui a sei, e riaperta il 2 aprile scorso dal regime di Kim Jong-Un, durante la crisi con il Sud scatenata dalle sanzioni internazionali contro il regime della famiglia Kim.

 

ARTICOLI CORRELATI


SIRIA: GAS? CINA NON ACCUSA ASSAD E VUOLE VEDERE RAPPORTO

 

CINA, CROCEVIA DIPLOMATICO DELLA CRISI SIRIANA

 

CINA SOSTIENE PROPOSTA RUSSA SULLE ARMI CHIMICHE IN SIRIA

 

PECHINO ESORTA USA A TORNARE ALL'ONU SU SIRIA

 

SIRIA, XI AL G20:UNICA SOLUZIONE POSSIBILE E' POLITICA

 

CINA, INTERVENTO IN SIRIA UN DANNO PER L'ECONOMIA

 

G20: CINA INTERVENTO IN SIRIA UN DANNO PER L'ECONOMIA

 

CINA-USA, IL TEST DELLA CRISI SIRIANA

 

ALTRI ARTICOLI

 

KIM: CINA GESTISCA MEGLIO L'URBANIZZAZIONE

 

IN ARRIVO LISTA MENSILE SU CITTA' PIU' INQUINATE

 

LETTERA DI BO XILAI: "IL MIO NOME SARA' RIPULITO"

 

TRAMONTA EPOCA D'ORO DEI DOLCETTI DELLA LUNA

 

TIGRI, MOSCHE E WEB: TUTTE LE LOTTE DI XI

 

XIA YELIANG IL PROFESSORE DELLA BEIDA CHE 'PARLA TROPPO' 

 

AGGREDITO IL SECONDO UOMO PIU' RICCO DELLA CINA

 

CCTV TAGLIA CAST PER SHOW FESTA META' AUTUNNO

 

CONTRATTO ANTI-SUICIDIO PER GLI STUDENTI DEL GUANGDONG 

 

"LA LETTERATURA CINESE" DI BERTUCCIOLI: LA NUOVA EDIZIONE DE L'ASINO D'ORO 

 

FORZA LAVORO TRA CRISI GENERAZIONALE E ROBOT 

 

JIANG JIEMIN DEPOSTO DA CARICA DI PRESIDENTE SASAC 

 

INVESTIMENTI ESTERI +6,37%  NEI PRIMI OTTO MESI   

 

XI JINPING IN ASIA CENTRALE E LA “NUOVA VIA DELLA SETA”

 

MO YAN SULLA CENSURA CINESE IL PREMIO NOBEL INTERVISTATO DAL SCMP 

 

GOVERNATORE PBoC, INCORAGGIARE BANCHE PRIVATE 

 

NOTO BLOGGER AMMETTE DIFFUSIONE DI RUMORS ONLINE 

 

ANCHE DANONE NEL MIRINO DELLE INDAGINI PER CORRUZIONE 

 

SIRIA, PECHINO: ACCORDO DI GINEVRA ALLENTERA' TENSIONI

 

ANCORA NULLA DI FATTO TRA CINA E PAESI ASEAN 

 

NUOVO MODELLO ECONOMICO CINESE DARA' UN IMPULSO AL MONDO 

 

AXI-INCHIESTA FARMACI, ANCHE BAYER NEL MIRINO

 

CRISI SIRIANA, SI' ALLA SOLUZIONE RUSSA

 

ARRESTATO UOMO D'AFFARI VICINO AD ATTIVISTA XU 

 

TRE CONDANNE PER ATTACCHI NEL XINJIANG

 

 

@ Riproduzione riservata

每日意大利

LE VIE DEL BUSINESS

Le vie del business
ABO About Oil
medi telegraph
Guida Monaci