Politica interna

Politica Interna

Intervista attivista, detenuta
assistente cinese Nikkei

Intervista attivista, detenuta <br />assistente cinese Nikkei


di Eugenio Buzzetti

Twitter@Eastofnowest


Pechino, 29 mag. - Il Foreign Correspondent Club of China (FCCC) l'associazione non formalmente riconosciuta dalle autorità di Pechino che riunisce i giornalisti stranieri presenti in Cina ha lanciato un allarme nella tarda serata di ieri per la detenzione di un'assistente cinese del quotidiano giapponese Nikkei. Lo FCCC si è detto "allarmato e profondamente preoccupato" dalle notizie riguardanti lo stato di fermo di Xin Jian, soprattutto perché finora "le autorità non hanno prodotto alcuna prova che Xin abia fatto altro che il suo lavoro di assistente a un corrispondente estero". Nel comunicato, lo FCCC ha chiesto il rilascio immediato della giornalista cinese.

 

La causa più probabile della sua detenzione, avvenuta il 13 maggio scorso, sarebbe una recente intervista all'avvocato e attivista per i diritti umani, Pu Zhiqiang, anch'egli agli arresti nelle ultime settimane, per avere preso parte assieme ad altri quattro avvocati e attivisti a una discussione sulla strage di piazza Tian'anmen del 4 giugno 1989, in cui il movimento studentesco pro-democratico è stato represso nel sangue dall'intervento dell'esercito, e di cui settimana prossima ricorrerà il 25esimo anniversario. Il 4 giugno rappresenta ancora oggi una data estremamente sensibile nel calendario politico di Pechino e nelle ultime settimane sono stati molti gli arresti di attivisti, giornalisti e avvocati. La detenzione di Xin è giudicata dall'associazione che raggruppa i corrispondenti stranieri in Cina come una "palese violazione delle regole del governo cinese sui corrispondenti stranieri, che permette a chiunque di intervistare chiunque acconsenta all'intervista".

 

La stessa Amnesty International, ieri, aveva lamentato la repressione delle autorità cinesi nei confronti di chi avesse cercato di commemorare l'anniversario della repressione, e ha stilato una lista di circa cinquanta persone che nelle ultime settimane hanno subito misure restrittive da parte della polizia. "Il presidente Xi ha preferito la repressione alle riforme" aveva detto il segretario generale dell'ONG che difende i diritti umani, Salil Shetty. Gli accademici di impronta liberale detenuti in vista del 25esimo anniversario sarebbero invece venti, secondo Human Rights in China. Sempre nella giornata di ieri, il New York Times aveva scritto che alcuni corrispondenti a Pechino avevano ricevuto l'avvertimento di non recarsi nei prossimi giorni in piazza Tian'anmen, cuore storico e politico della capitale cinese, a meno di non volere "affrontare gravi conseguenze" per il gesto.

 

Nell'ondata di arresti che precede il 25esimo anniversario di Tian'anmen è finita anche un'assistente cinese del quotidiano finanziario giapponese Nihon Kezai (NIKKEI) che ora rischia fino a 10 anni di carcere. Lo ha riferito al South China Morning Post lo stesso giornale nipponico secondo cui Xin Jian, di base nella megalopoli cinese di Chongqing, è stata portata via con l'accusa di aver "provocato discussioni e problemi", un reato vago e controverso ma per il quale si rischia una detenzione lunga 10 anni.

 

29 maggio 2014

 

ALTRI ARTICOLI

 

PROCESSO DI MASSA NELLO XINJIANG, 55 CONDANNE 

 

PUGNO DI FERRO CONTRO RUMORS SU WECHAT

 

NAVE CINESE AFFONDA PESCHERECCIO VIETNAMITA

 

TIAN'ANMEN, AMNESTY: CON REPRESSIONE XI GETTA MASCHERA

 

TOGLIETEMI TUTTO, MA NON LA BARA 6 SUICIDI ANTI-CREMAZIONE

 

ISOLE CONTESE: NAVE CINESE SPERONA E AFFONDA PESCHERECCIO VIETNAMITA


XINJIANG: SEQUESTRATE 1,8 TONNELLATE ESPLOSIVI, 5 ARRESTI


CNOOC, PIATTAFORMA MAR CINESE TERMINA PRIMA FASE DI LAVORI

 

XINJIANG: IN UN MESE DISCIOLTI 23 GRUPPI TERRORISTICI

 

ADIZ, TORNA LA TENSIONE TRA CINA E GIAPPONE

 

PROTESTE DALL'EGITTO, SFINGE CINESE SARA' DISTRUTTA

 

ONORIFICENZA STELLA D'ITALIA A JENNY GAO (MANDARIN)

 

ATTENTATO DI URUMQI, SOSPETTI SU 5 KAMIKAZE

 

SIRIA: RUSSIA E CINA NO A ONU PER DEFERIMENTO ALL'AJA

 

PENA CAPITALE A GANGSTER ALLEATO DI ZHOU YONGKANG


CLARKE: MODELLO AL QAEDA PER TERRORISMO UIGHURO

 

ATTENTATO NELLO XINJIANG, 31 MORTI E 94 FERITI

 

CRONOLOGIA DEGLI ATTENTATI


HSBC: PMI AI MASSIMI DA CINQUE MESI A MAGGIO

 

CINA A MONACI BUDDHISTI: FIRMATE LEALTA' A PCC

 

PMI IN LIEVE AUMENTO, YUAN AI MINIMI DAL 2012

 

FDI A +5,5% NEL PRIMO TRIMESTRE DEL 2014

 

PIL A +7,4% NEL PRIMO TRIMESTRE 2014, AI MINIMI DA 18 MESI


CINA ESCLUDE RISCHIO HARD LANDING PER L'ECONOMIA

 

INFLAZIONE AL 2,4% A MARZO, PRIORITA' PER LA BANCA CENTRALE

 

BOAO, LI KEQIANG: NO A NUOVI STIMOLI ALL'ECONOMIA

 

AUMENTA L'INDICE PMI, BENE I MERCATI ASIATICI

 

STORICO ACCORDO CINA-RUSSIA SU GAS

 

OBIETTIVI 2014, PIU' REGOLE PER ENTI LOCALI

 

ALTRI 4 CINESI UCCISI IN PROTESTE ANTI-PECHINO

 

XINJIANG, 39 ARRESTI PER TERRORISMO

 

USA-CINA: ACCUSE DI CYBERSPIONAGGIO

 

PRESTO VIA LIBERA DI BOND DALLE AMMINISTRAZIONI LOCALI

 

MINISTRO ESTERI TELEFONA A OMOLOGO VIETNAMITA,
DURA CONDANNA DI PECHINO ALLE VIOLENZE

 

BAD LOAND AL LIVELLO PIU' ALTO DAL 2015

 

PROTESTE IN VIETNAM, ALMENO 2 MORTI CINESI

Pechino: Hanoi "connivente" con violenze

 

PROTESTE IN VIETNAM, INCENDIATE 15 FABBRICHE CINESI

 

 

@ Riproduzione riservata

每日意大利

LE VIE DEL BUSINESS

Le vie del business
ABO About Oil
medi telegraph
Guida Monaci