Politica interna

Politica Interna

INCENDIO NEL VILLAGGIO TIBETANO DI DUKEZONG
Danni per circa 12 milioni di euro

INCENDIO NEL VILLAGGIO TIBETANO DI DUKEZONG <br />Danni per circa 12 milioni di euro<br />


di Eugenio Buzzetti
Twitter@Eastofnowest


Pechino, 13 gen. - Un incendio nel villaggio tibetano di Dukezong, nella provincia meridionale cinese dello Yunnan, ha distrutto o danneggiato almeno 240 edifici, secondo le stime ufficiali, uno dei quali risalente al 17esimo secolo. Non ci sono stati feriti, ma le fiamme si sono propagate per nove ore, distruggendo circa due terzi del villaggio. Oltre mille le persone evacuate dai circa duemila tra pompieri, soldati e volontari accorsi sul posto. Il villaggio di Dukezong, vicino a Shangri-la, era stato costruito 1300 anni fa e ospitava antichi monumenti tibetani. Anticamente il villaggio era un luogo di transito lungo la Via della Seta.

Le cause dell'incendio sono sotto indagine, anche se le autorità tendono a escludere che si possa essere trattato di un atto doloso. Secondo le testimonianze rilasciate da alcuni abitanti del villaggio all'agenzia di stampa cinese Xinhua, gli idranti della cittadina erano senz'acqua nelle ore in cui si era prodotto l'incendio. Le fiamme si sono propagate intorno alle 1.30 della notte tra venerdi e sabato, le 18.30 di venerdì scorso. Le prime stime dei danni si aggirano intorno ai cento milioni di yuan, circa 12 milioni di euro.

L'incendio di Dukezong segue di poche ore un altro incendio scoppiato in un altro luogo della cultura tibetana, l'istituto di buddismo tibetano di Seda Larung Wuming, nella prefettura autonoma di Garze, nella provincia sud-occidentale del Sichuan. Più di dodici gli edifici distrutti, in un'area dove vivevano circa diecimila tra monaci e suore. Anche in questo caso non sono stati riportati feriti. L'istituto era stato fondato nel 1980 e inaugurato ufficialmente nel 1997 e, secondo le foto diffuse dai social network cinesi, molti degli edifici che lo componevano -e dove vivevano i religiosi- erano di legno.


13 gennaio 2014



ALTRI ARTICOLI:

 


PACE IN SUD SUDAN, UNA PRIORITA' PER LA CINA

 

INCIDENTI SUL LAVORO, CIRCA 20MILA SITUAZIONI A RISCHIO NELL'ENERGIA

 

CINA: VISITA DI ABE A YASUKUNI UN PROBLEMA DI TUTTI

 

DOPO IL NO DEL NYT, CHEN GUANGBIAO PUNTA AL WSJ

 

LA GIUSTIZIA AI TEMPI DI XI JINPING

 

TROVARE LA CINA NEL GANDHARA

 

PECHINO APRE SU BANCHE E TELECOMUNICAZIONI

 

"CINA IN PRIMA LINEA NELLA MISSIONE SIRIANA"

 

MEDIA: PAPA FRANCESCO TRA I 10 "UOMINI CHIAVE"

 

ADDIO A RUN RUN SHAW - Il pioniere del cinema di Hong Kong

 

MUORE PRESIDENTE DI CHINA RAILWAY, SI INDAGA SUL SUICIDIO 

 

APRE CONSOLATO ITALIANO A CHONGQING 

 

ATTENTATORE S. FRANCISCO: HO OBBEDITO ALLE 'MIE VOCI' 

 

IL SENSATO PARADOSSO CINESE

 

@ Riproduzione riservata


每日意大利

LE VIE DEL BUSINESS

Le vie del business
ABO About Oil
medi telegraph
Guida Monaci