Politica interna

Politica Interna

Il test e la hotline:
Sei corrotto?

Il test e la hotline:<br />Sei corrotto?


di Eugenio Buzzetti
Twitter@Eastofnowest



Pechino, 15 gen. - Due iniziative del Partito Comunista hanno rilanciato nelle scorse settimane la campagna contro la corruzione in Cina, che conta oggi più di 182mila funzionari colpiti da sanzioni disciplinari. Le nuove armi con cui combattere i disonesti sono un test psico-attitudinale e una hotline per segnalare i casi di cui si è a conoscenza.

Manca solo la domanda più ovvia. Sei corrotto? L'ultima iniziativa per combattere la corruzione tra i ranghi del Partito Comunista Cinese è un test psico-attitudinale di 34 domande, messo a punto a Nanjing, nella Cina orientale. Il grado di onestà dei politici locali sarà stabilito dalle risposte dei funzionari. Ma le domande, hanno già fatto notare i più scettici, sono tutt'altro che imprevedibili: "sei d'accordo con l'idea che i funzionari dovrebbero usare il loro potere prima che finisca?" o "sei favorevole a una relazione extra-coniugale?". La superficialità del test è stata sottolineata anche dalla stampa ufficiale. Il China Daily ha ripreso un articolo comparso su qq.com: basterà rispondere no per celare le proprie vere intenzioni, scrive il popolare sito web cinese.

La psicologia spiccia non basta a prevenire il fenomeno più odioso della Cina di oggi: la corruzione va affrontata con metodo, come fosse un fenomeno economico. Il 25 dicembre scorso, il Comitato Centrale del PCC ha varato una serie di regole per contrastare il malaffare all'interno del partito, e ha presentato le linee guida del piano quinquennale 2013-2017 contro la corruzione "che minaccia ancora la sopravvivenza del partito e della nazione". Tigri, mosche e, ultimamente, anche pecore nere sono avvertiti. Nei casi più gravi, poi, esistono le linee dirette, a cui possono venire segnalati i casi di cui si è a conoscenza.

La lotta alla corruzione non è semplice da combattere, aveva avvertito ieri il presidente cinese, ma deve essere condotta velocemente e deve avere l'effetto di una "medicina drastica". La Corte Suprema ha pubblicato il 5 gennaio scorso il numero delle sentenze emesse contro i corrotti: sono quasi 37mila, l'80% dei quali per reati pecuniari superiori ai 50mila yuan, circa seimila euro. Il richiamo di Xi Jinping alla moralità arriva alla vigilia di un periodo estremamente sensibile: il 31 gennaio prossimo, per due settimane, la Cina si fermerà per le festività di capodanno, il tradizionale chunjie, tempo di regali, dietro i quali si potrebbero nascondere -per usare un altro termine locale- le hongbao, le buste rosse da riempire con i volti di Mao, preferibilmente di colore rosso, quello delle banconote da cento yuan.

Le parole del presidente corrono il rischio di cadere nel vuoto, come lo stesso Xi Jinping sembra prendere, almeno implicitamente, in considerazione. Il presidente cinese, commentava la CCTV, "ha sottolineato che mentre riconosciamo i nostri risultati, dobbiamo anche notare che esiste ancora terreno fertile per la corruzione". Che difficilmente sarà inaridito dai toni molto naive di un questionario psico-attitudinale.


15 gennaio 2014



ALTRI ARTICOLI:

 


ERGASTOLO PER L'OSTETRICA CHE VENDEVA I BAMBINI


LEFTOVER, MENO SCUOLA PER TROVARE L'ANIMA GEMELLA

 

INCENDIO NEL VILLAGGIO TIBETANO DI DUKEZONG

 

ZANONATO A PECHINO: "RILANCIARE RAPPORTI CON CINA"


SHARON TRA LUCI ED OMBRE NEL RICORDO CINESE

 

NASCE GFDC, VETRINA DI ONLY ITALIA PER IL MADE IN ITALY

 

PIÙ AUTO INGLESI IN CINA

 

RIPRESA DELL'INTERSCAMBIO ITALIA-CINA NEL 2013

 

PACE IN SUD SUDAN, UNA PRIORITA' PER LA CINA

 

INCIDENTI SUL LAVORO, CIRCA 20MILA SITUAZIONI A RISCHIO NELL'ENERGIA

 

CINA: VISITA DI ABE A YASUKUNI UN PROBLEMA DI TUTTI

 

DOPO IL NO DEL NYT, CHEN GUANGBIAO PUNTA AL WSJ

 

LA GIUSTIZIA AI TEMPI DI XI JINPING

 

TROVARE LA CINA NEL GANDHARA

 

PECHINO APRE SU BANCHE E TELECOMUNICAZIONI

 

"CINA IN PRIMA LINEA NELLA MISSIONE SIRIANA"

 

MEDIA: PAPA FRANCESCO TRA I 10 "UOMINI CHIAVE"

 

ADDIO A RUN RUN SHAW - Il pioniere del cinema di Hong Kong

 

MUORE PRESIDENTE DI CHINA RAILWAY, SI INDAGA SUL SUICIDIO 

 

APRE CONSOLATO ITALIANO A CHONGQING 

 

ATTENTATORE S. FRANCISCO: HO OBBEDITO ALLE 'MIE VOCI' 

 

IL SENSATO PARADOSSO CINESE

 

@ Riproduzione riservata


每日意大利

LE VIE DEL BUSINESS

Le vie del business
ABO About Oil
medi telegraph
Guida Monaci