Politica interna

Politica Interna

Human rights watch, governo
condanni polizia urbana

Human rights watch, governo <br />condanni polizia urbana


di Eugenio Buzzetti

Twitter@Eastofnowest

 

Pechino, 23 lug. - Il governo cinese dovrebbe condannare pubblicamente le violenze dei funzionari della Chengguan, la para-polizia che svolge compiti di mantenimento dell'ordine nelle aree urbane. Lo scrive Human Rights Watch in un comunicato. Secondo l'organizzazione non governativa, le forze della Chengguan non aiuterebbero i cittadini a sentirsi più protetti, ma in realtà li danneggiano. Porre termine a questo tipo di abusi sarebbe un passo avanti verso lo stato di diritto per il governo cinese, spiega Human Rights Watch.

 

Negli ultimi giorni sono stati due i casi di violenze perpetrate da membri della Chengguan nei confronti dei cittadini. In un caso, mercoledì scorso, hanno portato alla morte di un venditore ambulante di angurie, preso di mira perché sprovvisto di licenza, deceduto per le ferite alla testa. L'altro caso riguarda un altro ambulante senza permesso, che giovedì scorso, ad Harbin, nel nord-est della Cina è stato malmenato alla testa con walkie-talkie e mattoni da alcuni membri della Chengguan, poi sospesi dalle loro funzioni e indagati dalle autorità provinciali. Anche il caso di Ji Zhongxin, l'uomo sulla sedia a rotelle che sabato scorso ha fatto esplodere un ordigno all'aeroporto di Pechino ferendosi, era stato vittima di abusi compiuti da parte delle forze dell'ordine nel 2005, quando era stato fermato a bordo del suo bike-taxi senza licenza. I colpi inferti dai suoi aggressori lo hanno paralizzato dalla vita in giù. Dopo l'esplosione, Ji è stato ricoverato in un ospedale della capitale cinese dove gli è stata amputata una mano e successivamente è stato trasferito in una località segreta.

 

Human Rights Watch si era già occupata in passato degli abusi della Chengguan. L'anno scorso aveva pubblicato un rapporto di 76 pagine in cui vengono documentati gli abusi di questo corpo preposto al mantenimento dell'ordine pubblico fondato nel 1997 e che oggi conta migliaia di persone dislocate in oltre 600 località della Cina. I membri della Chengguan, spiega Human Rights Watch, non vengono sottoposti a un addestramento comune, né sono soggetti a un codice di condotta e la loro attività non è soggetta un controllo rigoroso da parte delle autorità. Nel corso degli anni gli abusi ai danni dei cittadini, spesso venditori ambulanti senza licenza, hanno scatenato in diverse occasioni il risentimento popolare.


ARTICOLI CORRELATI 

 

CASO XU ZHIYONG, ATTIVISTI NON DEMORDONO

 

ARRESTATO L'AVVOCATO DELL'ATTIVISTA XU ZHIYONG 

 

ATTIVISTA IN PRIGIONE, NEGATA VISITA AVVOCATO

 

CHIEDEVA MAGGIORE TRASPARENZA POLITICI, ATTIVISTA ARRESTATO 

 

ALTRI ARTICOLI

 

ALMENO 94 I MORTI NEL TERREMOTO IN GANSU

 

CASO XU ZHIYONG, ATTIVISTI NON DEMORDONO

 

TORNA IN PUBBLICO JIANG ZEMIN, INCONTRO CON KISSINGER

 

DISABILE AUTO-IMMOLATOSI,  RIAPERTA INDAGINE SULLE PERCOSSE 

 

LA CORRUZIONE AI TEMPI DI XI JINPING

 

ARRESTATO L'AVVOCATO DELL'ATTIVISTA XU ZHIYONG

 

PEW RESEARCH: CINA PROSSIMA SUPERPOTENZA

 

BOMBA ALL'AEROPORTO DI PECHINO, ATTENTATORE ALL'OSPEDALE  

 

RIAPERTO IL CASO DELL'AUTO-IMMOLATORE DELL'AEROPORTO DI PECHINO

 

PEW RESEARCH: CINA PROSSIMA SUPERPOTENZA

 

ATTIVISTA IN PRIGIONE, NEGATA VISITA AVVOCAT

 

CINA-GIAPPONE: ABE, NESSUNA CONCESSIONE ISOLE CONTESE

 

ITALIA-CINA: PARTE AMBASCIATORE DING WEI, E' NUOVO N.2 CULTURA

 

EXPO 2015, 60 MLN DI INVESTIMENTI IN ARRIVO DALLA CINA

 

GSK, SCANDALO INDUSTRIA FARMACEUTICA

 

BALZO INVESTIMENTI ESTERI, LI KEQIANG COMPARE IN TV 

 

CHIEDEVA MAGGIORE TRASPARENZA POLITICI, ATTIVISTA ARRESTATO 

 

PROTESTANO IN 10.000 CONTRO L'INCENERITORE A CANTON  

 

 

© Riproduzione riservata

每日意大利

LE VIE DEL BUSINESS

Le vie del business
ABO About Oil
medi telegraph
Guida Monaci