Politica interna

Politica Interna

Guo, ex numero due esercito
indagato per corruzione

Guo, ex numero due esercito<br />indagato per corruzione


di Eugenio Buzzetti

Twitter@Eastofnowest

 

Pechino, 3 mar. - Guo Boxiong, fino al 2012 vice presidente della Commissione Militare Centrale, il più alto organo decisionale dell'Esercito di Liberazione Popolare Cinese, sarebbe sotto inchiesta per corruzione, secondo quanto confermato all'agenzia Reuters da due fonti indipendenti. Guo, oggi 72 anni, sarebbe il secondo ex alto funzionario dell'esercito cinese, a finire sotto inchiesta in pochi mesi. A giugno scorso era stato formalmente espulso dal Partito Comunista Cinese con l'accusa di corruzione un altro ex numero due dell'esercito cinese, Xu Caihou, che ha poi confessato a ottobre scorso di avere ricevuto "enormi tangenti" negli anni in cui era ai vertici della Commissione Militare Centrale.

Intanto, formalmente sotto indagine per "gravi violazioni alla legge", è il figlio dell'alto funzionario militare, Guo Zhenggang, di recente promosso a vice commissario politico del Comando Militare dello Zhejiang, provincia della Cina orientale. Guo Zhenggang si trova sotto inchiesta assieme ad altri tredici alti funzionari militari, come annunciato ieri dall'esercito cinese. "Guo è nei guai - ha detto una fonte con legami nell'esercito cinese - L'annuncio riguardante suo figlio era un messaggio".

 

03 marzo 2015

 

@Riproduzione riservata

每日意大利

LE VIE DEL BUSINESS

Le vie del business
ABO About Oil
medi telegraph
Guida Monaci