Politica interna

Politica Interna

Figlio Jackie Chan, sei
mesi di carcere per droga

Figlio Jackie Chan, sei <br />mesi di carcere per droga


 

di Eugenio Buzzetti

Twitter@Eastofnowest



Pechino, 9 gen. - Jaycee Chan, figlio della star dei film di Kung-fu Jackie Chan, è stato condannato a sei mesi di carcere e a duemila yuan di multa (272,90 euro) per possesso di sostanze stupefacenti e per induzione all'uso. Il verdetto è stato pronunciato questa mattina dalla Corte Intermedia del Popolo del distretto di Dongcheng, a Pechino. Durante l'udienza, Jaycee Chan si è dichiarato di colpevole di avere invitato amici nella propria abitazione per consumare marijuana in almeno quattro occasioni tra il 2012 e il 2014, e ha promesso di non ripetere più l'errore.

"So che quello che ho fatto è sbagliato. Avrei dovuto seguire la legge", ha dichiarato in aula il giovane, secondo quanto scrive oggi il quotidiano China Daily. Jaycee Chan era stato arrestato il 14 agosto scorso assieme ad altre tre persone, tra cui l'attore di Taiwan, Kai Ko: entrambi erano poi risultati positivi al test per l'uso di marijuana. La polizia della capitale aveva sequestrato 117 grammi della sostanza dalla stanza da letto dell'abitazione di Jaycee Chan. Le accuse nei confronti del giovane erano state formulate il 22 dicembre scorso: in base alla legge cinese, la pena massima per il possesso e l'induzione all'uso di sostanze stupefacenti è di tre anni di carcere e il pagamento di una multa. Il padre di Jaycee, Jackie Chan, era stato nominato dalle autorità cinesi ambasciatore anti-droga nel 2009 e al momento dell'arresto del figlio aveva dichiarato di provare "vergogna" per la vicenda.

 

9 gennaio 2015

 

ALTRI ARTICOLI:

 

ATTENTATO CHARLIE HEBDO: DA XI JINPING MESSAGGIO CONDOGLIANZE A HOLLANDE


CONFERMATA UCCISIONE FUGGITIVO-KILLER NORDCOREANO

 

AL VENEZUELA 20 MLD DLR PER CONTRASTARE RECESSIONE

 

 

DA MO YAN ROMANZO SU CORRUZIONE, "XI VUOLE BENE AL POPOLO"

 

LI NEL GUANGDONG PUNTA SU INNOVAZIONE PER LE RIFORME

 

DOPO 12 ANNI CHIUDE LO YASHOW A PECHINO

 

AL VIA VERTICE CON PAESI AMERICA LATINA E CARAIBI  

 

CASO ATTACCO SONY PICTURES, CINA:
"NO A OGNI FORMA DI CYBERTERRORISMO"
 

 

VILLAGGIO VOLEVA ESPELLERLO, GOVERNO CURERA' BIMBO CON HIV  

 

OMOSESSUALITA' NON E' MALATTIA, DA PECHINO SENTENZA STORICA 

 

ASIA SOCIETY: CALO DEL  GREGGIO UN REGALO ALLA CINA

 

IL RUOLO DELLA CINA NELLA CRISI DEL RUBLO

 

CINA RIVEDE PIL 2013 IN AUMENTO DEL 3.4%

 

OMOSESSUALITA' NON E' MALATTIA, DA PECHINO SENTENZA STORICA

 

WASHINGTON RIARMA TAIWAN, CINA PROTESTA FORMALMENTE

 

CINA SPERA IN FINE EMBARGO A CUBA DOPO RIPRESA RELAZIONI BILATERALI  

 

ECFR: FUTURO RIFORME SI GIOCA SU RIVALITA' TRA GRUPPI  

 

BIMBO CHIEDE A XI DI DIMAGRIRE, LETTERA CENSURATA

 

LI IN SERBIA, FONDO DA 3 MILIARDI PER INVESTIMENTI IN EUROPA DELL'EST

 

CORRUZIONE, 20 ANNI ALL'AMANTE DELL'EX MINISTRO FERROVIE

 

CINA, BAIDU INVESTIRA' IN UBER

 

TIBETANO SI IMMOLA PER PROTESTA CONTRO PECHINO, E' 134MO

 

SORPASSO CINA-USA, I TRANELLI DEL PIL CINESE

 

NE' MATRIMONI, NE' FUNERALI, DA PECHINO STRETTA SULL'INNO

 

PECHINO AMMETTE, NEL 1996 GIUSTIZIATO RAGAZZO INNOCENTE

 

DALAI LAMA, CAPISCO CHE IL PAPA NON MI ABBIA RICEVUTO

 

BANCHE CINESI PUNTANO A EUROPA, MPS FRA I TARGET


AL VIA NUOVE FZT A TIANJIN, NEL GUANGDONG E NEL FUJIAN

 

DALAI LAMA, CAPISCO CHE IL PAPA NON MI ABBIA RICEVUTO


LA NUOVA NORMALITA' DI XI JINPING


INVESTIGATORI ANTI-CORRUZIONE ANCHE NEL PCC E IN PARLAMENTO


VEZZOLI PER LA PRIMA VOLTA A SHANGHAI CON VIDEO ANTICHITA'

 

HONG KONG TORNA ALLA NORMALITA' DOPO 74 GIORNI DI OCCUPY

 

LI: IN FUTURO ECONOMI A VELOCITA' MEDIO-ALTA

 



@ Riproduzione riservata

每日意大利

LE VIE DEL BUSINESS

Le vie del business
ABO About Oil
medi telegraph
Guida Monaci