Politica interna

Politica Interna

Da Anp proposta nuovo
centro anti-terrorismo

Da Anp proposta nuovo<br />centro anti-terrorismo


di Eugenio Buzzetti

Twitter@Eastofnowest

 

Pechino, 27 ott. - La Cina darà il via a un nuovo centro anti-terrorismo. Secondo una bozza di legge presentata oggi al Comitato Permanente dell'Assemblea Nazionale del Popolo, vertice decisionale del parlamento cinese, il nuovo organo avrà il compito di "coordinare e ottimizzare la raccolta di informazioni nel campo" della sicurezza e della prevenzione di attacchi, scrive oggi l'agenzia Xinhua, mettendo in comunicazione uffici governativi, corpi dell'esercito, apparati di sicurezza paramilitari e di polizia, e promuovendo il tema a livello internazionale. La decisione arriva al termine del quarto plenum del comitato centrale del Partito Comunista Cinese - che aveva come tema la giustizia e che si è concluso giovedì scorso - e cade alla vigilia del primo anniversario dell'attentato di piazza Tian'anmen, che aveva prodotto due morti e quaranta feriti, il 28 ottobre 2013.
 
L'allarme terrorismo in Cina è da mesi un tema di forte preoccupazione per i leader cinesi. A maggio scorso, al termine di una scia di attentati che hanno colpito varie zone della Cina, il governo centrale ha deciso una campagna anti-terrorismo nella regione autonoma dello Xinjiang, tuttora in corso, dopo un attacco al mercato all'aperto di Urumqi, capoluogo regionale, in cui sono morte 43 persone e oltre novanta sono rimaste ferite. La minaccia terroristica in Cina, ha dichiarato un alto funzionario cinese, Lang Sheng, vice capo della Commissione per gli Affari Legali del Comitato Permanente dell'Assemblea Nazionale del Popolo, è "grave e complessa" con un aumento dell'influenza che il fenomeno riceve da "fattori internazionali".
 
Il governo centrale indica nella matrice religiosa e jihadista uno dei motivi dell'intensificarsi degli attacchi da parte di gruppi separatisti di etnia uighura, la minoranza turcofona e musulmana che vive nello Xinjiang. La serie di attentati attribuiti agli estremisti uighuri era cominciata esattamente un anno fa, il 28 ottobre scorso, quando un suv con a bordo tre persone si era schiantato contro le barriere di piazza Tian'anmen, a Pechino, dopo avere travolto la folla di passanti. Il veicolo aveva successivamente preso fuoco: nell'attentato, erano rimaste uccise due persone, più le tre a bordo, mentre altre quaranta erano rimaste ferite. A luglio scorso, l'Ufficio per l'Anti-terrorismo cinese aveva pubblicato un manuale per avvertire i cittadini sui segnali che possono indicare la presenza di un atto di terrorismo, come rumori od odori strani.
 
Allo studio, c'è anche una bozza di legge per i reati relativi al terrorismo. Chi promuoverà, attraverso materiale audio e video, attività terroristiche ed estremiste, potrebbe andare incontro a oltre cinque anni di carcere, scrive oggi l'agenzia Xinhua. Stessa pena anche per chi istigherà altri a commettere atti terroristici. Più di sette anni di detenzione, invece, per chi infrangerà i sistemi legali di istituti come il matrimonio, la giustizia, l'educazione e la gestione sociale. Chi detiene, invece, materiale, audio, video o stampato che ha attinenza al terrorismo, andrà incontro a pene non superiori ai tre anni di carcere. In ognuno di questi casi, è poi prevista una sanzione pecuniaria, che verrà decisa dal giudice.
 


27 ottobre 2014

 

ALTRI ARTICOLI


MEMORANDUM CON ALTRI 20 PAESI PER NUOVA BANCA ASIATICA

 

LANCIATA NAVICELLA SPAZIALE SULLA LUNA, MISSIONE DI 8 GIORNI

 

ZUCKERBERG A SORPRESA SFOGGIA MANDARINO A TSINGHUA

 

DAGONG EUROPE: RISCHI IN CALO PER SISTEMA BANCARIO UE


QUARTO PLENUM: STATO DI DIRITTO
CON CARATTERISTICHE CINESI, E SEI ESPULSI

 

BOEING, IMPIANTO TRASFORMERA' OLIO USATO IN CARBURANTE AEREI


ZUCKEMBERG A SORPRESA SFOGGIA IL MANDARINO A TSINGHUA

 

AL VIA A PECHINO IL ROADSHOW PER EXPO MILANO 2015

 

MEDIOBANCA: BANCA CENTRALE CINESE DETIENE IL 2%

 

LEGA GIOVANI PCC CONTRO ARTISTI PRO-OCCUPY

 

QUARTO PLENUM, IL DILEMMA DELLO STATO DI DIRITTO

 

AL VIA A PECHINO IL ROADSHOW PER EXPO MILANO 2015

 

PIL AL 7,3%, BANCA MONDIALE RIFORME NON STIMOLI

 

CY LEUNG: "DEMOCRAZIA A HK SAREBBE DOMINATA DAI POVERI"

 

EBOLA: CINA PRONTA PER POTENZIALE EMERGENZA

 

HK: MANIFESTANTI, "ACCUSE DI INFILTRAZIONI RIDICOLE"

 

AL VIA QUARTO PLENUM PCC, AL CENTRO LA RIFORMA DELLA GIUSTIZIA

 

SMOG A PECHINO, ATLETI ABBANDONANO LA MARATONA

 

YANG A BOSTON, CON KERRY 'CONFRONTO FRANCO'

 

I GESUITI IN UNA COLLANA DEL SOLE24ORE, INTERVISTA A MICHELA CATTO

 

XINJIANG 22 MORTI E DECINE DI FERITI IN ATTENTATO A KASHGAR

 

HONG KONG: ANCORA VIOLENZE NEL FINE SETTIMANA

 

ASEM: INCONTRO A MARGINE TRA PREMIER CINA E VIETNAM

 

ASEM: ENI CONSOLIDA 'STRATEGIA ASIA'

 

HK: POLIZIA SGOMBERA AREA DI MONG KOK

 

CINA E VIETNAM: ACCORDO SU DISPUTE MARITTIME

 

PREMIER LI INCONTRA RENZI AL POLITECNICO DI MILANO

 

AL VIA VERTICE ASEM, MOGHERINI: ASIA UN'ANCORA PER L'UE

 

HONG KONG: CY LEUNG, GOVERNO SI' A DIALOGO

 

QUARTO PLENUM DECIDERA' SU ZHOU YONGKANG

 

HONG KONG: POLIZIA RIMUOVE AGENTI PIU' VIOLENTI

 

@ Riproduzione riservata

每日意大利

LE VIE DEL BUSINESS

Le vie del business
ABO About Oil
medi telegraph
Guida Monaci