Politica interna

Politica Interna

Corruzione,15 anni carcere
a ex sindaco di Nanchino

Corruzione,15 anni carcere<br />a ex sindaco di Nanchino


 

di Eugenio Buzzetti

Twitter@Eastofnowest

 

Pechino, 7 apr. - E' stato condannato a 15 anni di carcere per corruzione, Ji Jianye, ex sindaco di Nanchino, città della Cina orientale. Il verdetto è stato pronunciato dalla Corte Intermedia del Popolo di Yantai, nella provincia orientale dello Shandong, che ha riconosciuto l'ex funzionario colpevole di avere accettato tangenti per un ammontare di 11,3 milioni di yuan, 1,66 milioni di euro al cambio attuale, dal 1999 al 2013, l'anno in cui è stato defenestrato e di avere favorito accordi tra uomini d'affari a lui legati, alcuni dei quali già indagati per corruzione. Tra i beni sequestrati all'ex funzionario ci sono anche un'auto di lusso e un dipinto del valore di trentamila yuan, oltre quattromila euro.

Sotto inchiesta dall'ottobre 2013, Ji era stato espulso dal Partito Comunista Cinese nel gennaio dello scorso anno. Nel gennaio scorso si era tenuto il processo nei suoi confronti. Ji era stato giudicato "moralmente corrotto" dalla Commissione Disciplinare del partito che indagava su di lui. Il suo caso era collegato a quello dell'imprenditore Zhu Xingliang, a capo del gruppo di costruzioni Suzhou Gold Mantis Construction Decoration, e che fino allo scorso anno, era uno degli uomini più ricchi di Cina con un patrimonio stimato in 18,9 miliardi di yuan, quasi 2,8 miliardi di euro.
 

 

07 aprile 2015 

 

LEGGI ANCHE

 

YUAN VERSO VALUTA DI RISERVA FMI, USA FRENANO

 

MIRA AL MILAN IL RE DELLE BIBITE CINESE

 

ITALIA E FRANCIA, POTENZIALI MEMBRI FONDATORI AIIB

 

"CORROTTO E SPIA", INCRIMINATO L'EX CAPO SICUREZZA

 

NUCLEARE IRANIANO: CINA CHIEDE COMPROMESSO A META' STRADA

 

MIRA AL MILAN IL RE DELLE BIBITE CINESE

 

TAIWAN ENTRA NELL’AIIB: PROTESTE A TAIPEI, 4 ARRESTI

 

CINESE IL PRIMO PADIGLIONE CONSEGNATO ALL'EXPO

 

DA CINA CAUTO OTTIMISMO SUL NUCLEARE IRANIANO

 

COMPLETATA EVACUAZIONE DI 500 CINESI DALLO YEMEN

 

ANCHE TAIWAN DECIDE DI ENTRARE NELLA AIIB

 

L'ARTE DI FRANCESCO, AL VIA LA MOSTRA A FIRENZE

 

AL BOAO FORUM XI PUNTA SULLA VIA DELLA SETA

 

CHEMCHINA ASSICURA: PIRELLI NON CAMBIERA'

 

AIIB, ANCHE AUSTRALIA E DANIMARCA NELLA BANCA CINESE

 

PRIMA BANCA PRIVATA INIZIA EROGAZIONE PRESTITI

 

INVESTIMENTI, LUTTWAK: "QUESTIONE CULTURALE CHE MANCA A ITALIA"

 

PRESIDENTE SRI LANKA IN CINA PER SBLOCCO PORTO COLOMBO

 

ZHANG YIMOU NELLE SALE CON ‘LETTERE DI UNO SCONOSCIUTO’

 

PIRELLI - INTERVISTA A SARA MARCHETTA
ITALIA ED EUROPA METE DELLO SHOPPING CINESE

 

ATENE SPERA IN PECHINO, MINISTRI IN VISITA UFFICIALE

 

APPROVATA NASCITA DI TRE NUOVE AREE DI LIBERO SCAMBIO


TAIWAN: AL VIA PROCESSO A LEADER MOVIMENTO GIRASOLI

 

PIRELLI: MARCO TRONCHETTI PROVERA,
CHEMCHINA RENDERA' IL GRUPPO GLOBALE

 

ADB, CRESCITA PIL ALMENO 7% NEI PROSSIMI DUE ANNI


@Riproduzione riservata

每日意大利

LE VIE DEL BUSINESS

Le vie del business
ABO About Oil
medi telegraph
Guida Monaci