Politica interna

Politica Interna

Dongguan, diventa nazionale
lotta a prostituzione

Dongguan, diventa nazionale <br />lotta a prostituzione


di Sonia Montrella
Twitter@SoniaMontrella



Roma, 17 feb.- Il giro di vite sulla prostituzione partito da Dongguan assume una portata nazionale con il ministero della Pubblica Sicurezza che esorta le autorità di ogni livello a usare il pugno duro contro i "tre vizi": "prostituzione, gioco d'azzardo e corruzione". In particolare, è il messaggio del Ministero, la polizia deve trarre insegnamento dalla "lezione di Dongguan".

L'appello arriva a pochi giorni dal maxi scandalo scoppiato nella città del Guangdong, nota come importante hub industriale, a seguito di un servizio della CCTV che ha svelato il giro d'affari del mercato del sesso. L'indagine ha portato all'arresto immediato di 67 persone e alla chiusura di duemila locali di intrattenimento. Poche ore dopo il vice sindaco e capo della polizia di Dongguan, Yan Xiaokang, è stato rimosso per il suo fallimento nella lotta alla prostituzione, mentre decine di funzionari sono stati sottoposti a giudizio e rischiano il posto di lavoro "per demerito".  In totale, ha fatto sapere l'Ufficio provinciale di Sicurezza, la polizia avrebbe fatto irruzione in 18.327 luoghi di intrattenimento, mentre 920 persone sono state trattenute perché sospettate di coinvolgimento.

"Siate risoluti nella lotta, senza clemenza, non importa chi sia coinvolto o quale sia il suo grado o livello" si legge nella nota pubblicata sul sito web del Ministero. Qualsiasi funzionario della polizia che si sottrarrà ai propri doveri sarà tenuto a risponderne – continua la nota -, chiunque proteggerà i trasgressori sarà punito severamente. 

Dopo il Guangdong altre otto province, tra cui lo Zhejiang, il Jiangsu, lo Shangdong, il Guangxi e l'Heilongjiang, hanno lanciato un'indagine simile, segno che, osserva il South China Morning Post,  la campagna è orchestrata ad alto livello.

17  febbraio 2014


LEGGI ANCHE:

 

 

DONGGUAN, 67 IN MANETTE PER PROSTITUZIONE

 

ALTRI ARTICOLI:


 

KERRY A PECHINO INCONTRA XI E WANG
Tra i temi, disputa Cina-Giappone e nucleare nordcoreano

 

CINA CONTRO ASTON MARTIN, NON E' COLPA DEL MADE IN CHINA

 

IL BALLETTO DELLA SCALA TORNA A HONG KONG

 

KERRY: CINA FACCIA PIU' PRESSIONI SU PYONGYANG

 

KERRY IN USA DA GIOVEDI', DA USA STOCCATA SU ADIZ

 

TOKYO NEGA SU MASSACRO NANCHINO, PECHINO S'INFURIA

 

STANZIATI 7,5 MILIARDI EURO A XINJIANG PER SVILUPPO


PECHINO, INCIDENTE IN FERRARI: 1 MORTO 2 FERITI

 

SMOG, PECHINO "QUASI INVIVIBILE PER L'UOMO"

 

CINA E TAIWAN, INCONTRO DAL GRANDE VALORE SIMBOLICO

 

CINA ABBANDONA AUTO-SUFFICIENZA PRODUZIONE GRANO

 

PREMIER LI: TOLLERANZA ZERO SU SPESE GOVERNATIVE EXTRA

 

BORSE ASIATICHE IN RIALZO FAVORITE DA DATI CINESI

 

TERREMOTO DI MAGNITUDO 6,8 FA TREMARE LO XINJIANG

 

AL VIA INCONTRO STORICO TRA CINA E TAIWAN

 

KERRY IN CINA DA GIOVEDI', DA USA STOCCATA SU ADIZ

 

DONGGUAN, 67 IN MANETTE PER PROSTITUZIONE


XI, SOCHI HA SUGGELLATO LE RELAZIONI SINO-RUSSE

 

CINA E TAIWAN A COLLOQUIO


OBAMA: NECESSARIA MAGGIORE LIBERTÀ DI CULTO IN CINA

 

XI E PUTIN A SOCHI

 

@ Riproduzione riservata

 

 


每日意大利

LE VIE DEL BUSINESS

Le vie del business
ABO About Oil
medi telegraph
Guida Monaci