Politica interna

Politica Interna

Blogger condannato
a 3 anni per rumors online

Blogger condannato<br />a 3 anni per rumors online


di Eugenio Buzzetti
Twitter@Eastofnowest

 

Pechino, 17 apr. - E' stato condannato a tre anni di carcere il blogger cinese Qin Zhihui, noto sulla piattaforma di Weibo, il Twitter cinese, come Qinhuohuo. Tre anni sono il massimo della pena, secondo la legge cinese, per questo tipo di reati. I giudici della Corte del Popolo del distretto di Chaoyang, a Pechino, scrive l'agenzia Xinhua, lo hanno trovato colpevole di diffamazione e di avere diffuso voci non verificate su alcune celebrità e figure politiche, come l'ex ministro delle Ferrovie, Liu Zhijun, protagonista di un maxi-scandalo di tangenti negli anni in cui era al vertice dei Trasporti cinesi e condannato nel luglio scorso all'ergastolo per corruzione e abuso di potere. Quello di Qin Zhihui è il primo caso di blogger finito davanti a un giudice per diffusione di voci non verificate su internet, dopo che da agosto scorso era entrata in vigore la legge anti-rumors, per colpire i blogger che diffondono on line informazioni non verificate.

Tra i rumors non confermati, apparsi su Weibo, di cui Qin Zhihui è stato chiamato a rispondere davanti ai giudici, c'è anche uno relativo al possibile compenso da 200 milioni di yuan, oltre trenta milioni di dollari, per una vittima straniera dell'incidente ferroviario avvenuto nei pressi di Wenzhou, nella provincia costiera del Zhejiang, nel luglio 2011. Il post su Weibo è stato ripostato altre undicimila volte e commentato da 3300 utenti. In base alle nuove norme anti-rumors, gli utenti di internet corrono il rischio di finire davanti al giudice nel caso in cui i post incriminati possano essere letti da oltre cinquemila followers o vengano ripostati oltre 500 volte.

Secondo i dati ufficiali pubblicati dalla China Internet Network Information Center, a fine 2013 la Cina aveva 490 milioni di utenti di news on line, 430 milioni di blogger e 270 milioni di utenti delle piataffrome di microblogging, come Weibo. Tra i personaggi più noti della rete cinese a finire in manette per rumors non verificati c'è Charles Xue, arrestato nell'agosto scorso e rilasciato ieri su cauzione. Xue era uno dei maggiori commentatori di notizie su Weibo e uno degli opinionisti più duri della scena politica cinese, con circa dodici milioni di followers. Xue era stato inizialmente arrestato con l'accusa di sfruttamento della prostituzione. In una confessione ripresa dalle telecamere dell'emittente televisiva statale CCTV, Xue aveva chiesto scusa agli utenti di Weibo per "avere ignorato l'opinione della maggioranza della società" cinese con i suoi post.

 

17 aprile 2014

 

ALTRI ARTICOLI:

 

PIL A +7,4% NEL PRIMO TRIMESTRE 2014, AI MINIMI DA 18 MESI

 

XI RIUNISCE COMMISSIONE SICUREZZA, "STABILITA'"

 

LAVROV: "PECHINO IMPARZIALE SU UCRAINA"

 

VISTI SEMPLIFICATI PER I CITTADINI CINESI
Intervista all'ambasciatore Bradanini


SCANDALO NELLA SANITA': 114 ARRESTI E 500 TRUFFATI

 

MEGA SCIOPERO IN FABBRICA SCARPE, TEMONO I GRANDI MARCHI

 

HU YAOBANG A 25 ANNI DALLA MORTE, IL FIGLIO AL SCMP

 

 

ITALIA PREMIATA PER LA FIERA SULLE TECNOLOGIE

 

CINA ESCLUDE RISCHIO HARD LANDING PER L'ECONOMIA


ZHOU YONGKANG, ALTRI DUE ALLEATI INDAGATI PER CORRUZIONE


NUOVE SEMPLIFICAZIONI PER IL RILASCIO DEI VISTI ITALIANI

 

INFLAZIONE AL 2,4% A MARZO, PRIORITA' PER LA BANCA CENTRALE


RESPINTA RICHIESTA DI APPELLO PER ATTIVISTA XU ZHIYONG

 

BENZENE IN ECCESSO NELL'ACQUA POTABILE, PANICO A LANZHOU

 

FUNZIONARI PCC, 54 MORTI INNATURALI DA INIZIO 2013


DAI "TRE NO" AI "TRE LINK" NELLO STRETTO DI TAIWAN

 

BOAO, LI KEQIANG: NO A NUOVI STIMOLI ALL'ECONOMIA

 

TAIWAN: FINE OCCUPAZIONE PARLAMENTO, NON DELLA PROTESTA

 

SEQUESTRO TURISTA CINESE, RISCATTO DA 11 ML DI DOLLARI

 

HAGEL CONCLUDE VISITA IN CINA, XI: 'AMPLIARE COOPERAZIONE'

 

FMI: CRESCITA CINA AL 7,5% PER IL 2014

 

ALLEATO DI ZHOU YONGKANG ESPULSO DAL PCC

 

CINA AMMONISCE USA SU RIARMO TAIWAN

 

HAGEL IN CINA: "MAGGIORE SICUREZZA INFORMATICA"

 

NAPOLITANO CONFERISCE PREMIO AI VERTICI DI MANDARIN CAPITAL

 

EX FEDELISSIMO DI BO XILAI SI SUICIDA A CHONGQING

 

NUOVO ACCORDO AGI-XINHUA SU INFORMAZIONE ECONOMICA

 

SEGRETARIO DIFESA USA IN VISITA ALLA LIAONING

 

RICERCHE AEREO MALAYSIA, SEGNALI "PROMETTENTI"

 

BANCA MONDIALE RIDUCE PREVISIONI DI CRESCITA CINESE

 

AL VIA PARTNERSHIP ITALO-CINESE PER STUDIO TERREMOTI

 

BERTUCCIOLI-MASINI, "ITALIA E CINA"

 

CHIESA A RISCHIO DEMOLIZIONE, I FEDELI LOTTANO PER SALVARLA


AUTHORITY BANCARIA PIANIFICA STRESS TEST

 

USA A CINA:NO AD AZIONI STILE CRIMEA

 

PROTESTE A MAOMING: 18 FERMI E 26 INDAGATI

 

LE AMBIZIONI RIDIMENSIONATE DI QIANHAI

VARATO PRIMO MINI STIMOLO PER LA RIPRESA DEL 2014

 

K4A E CHANGXING AVIATION, JOINT VENTURE PER 32 MLD DI DOLLARI


MAXI PROCESSO MAFIA, LIU HAN NEGA LE ACCUSE

 

MAOMING, LE PROTESTE SI ESTENDONO A CANTON


CINA E FILIPPINE VICINE A CRISI DIPLOMATICA

 


AUTORITA' MALAYSIA: "BUONO INCONTRO CON I CINESI"

 

BENE MERCATI ASIATICI DOPO AUMENTO INDICE PMI

 

BUONANOTTE MALAYSIA 370, LE ULTIME PAROLE DEL PILOTA


WUKAN, RIELETTO LEADER DELLE PROTESTE, SOSPETTA INTERFERENZA

 

XI JINPING IN EUROPA, MOLTI ACCORDI E POCA POLITICA

 

AL VIA IL PROCESSO CONTRO LA MAFIA DEL SICHUAN

 

XI JINPING IN GERMANIA, DAGONG EUROPE:
ECONOMIA CINESE SEMPRE PIÙ APERTA

 

COREA DEL SUD INVIA RESTI VITTIME CINESI GUERRA DI COREA


ONLY ITALIA SIGLA STORICO ACCORDO CON BALLETOWN

 

MH370, NUOVA PISTA PER MALAYSIA E AUSTRALIA

 

IL PRESIDENTE XI JINPING IN EUROPA E LE DIVISIONI TRA BRUXELLES E PECHINO

 

WTO, CINA PERDE DISPUTA SU TERRE RARE

 

 

@ Riproduzione riservata

每日意大利

LE VIE DEL BUSINESS

Le vie del business
ABO About Oil
medi telegraph
Guida Monaci