Politica interna

Politica Interna

Appello alla first lady:
"tutela i nostri figli gay"

Appello alla first lady:<br /> tutela i nostri figli gay


di Sonia Montrella
Twitter@SoniaMontrella


Roma, 20 nov.- I nostri figli gay subiranno ancora discriminazioni? La domanda la rivolgono alla first Lady, Peng Liyuan, cinque genitori che, in una lettera spedita per posta prioritaria e scritta in modo accorato, da mamma (e papà) a mamma, chiedono una legislazione in grado di proteggere i loro figli dall'intolleranza.

Il documento è firmato inoltre da un membro dello staff dell'Accademia di Arte dell'esercito popolare di liberazione dove Peng Liyuan, ex regina del folk, lavora da anni come rettore.

Fine delle discriminazioni e stessi diritti per i nostri figli: questo è il nostro "Sogno Cinese", scrive Dong Wanwan, 50 anni, di Shenzhen che dichiara di ammirare molto la first Lady, anche ambasciatrice ONU per la lotta alla tubercolosi e all'HIV/AIDS. Nella lettera il gruppo spiega che attraverso il loro volontariato  nella comunità LGBT hanno appreso che "l'incidenza di HIV tra la popolazione gay è più alta della media e che ciò è dovuto soprattutto a pregiudizi e discriminazioni".

"E' una mamma proprio come noi può comprendere le nostre preoccupazioni sulla salute dei nostri figli"
commenta ancora Dong Wanwan. Suo figlio, 23 anni, ha fatto coming out quattro anni fa, dopo mesi di turbamenti Wanwan ha trovato su internet un gruppo di assistenza per i genitori di figli gay e dopo qualche incontro ha trovato il coraggio di dire la verità al resto della famiglia e ai colleghi. La donna lavora come volontario nel gruppo e racconta di aver incontrato giovani affetti da HIV che avevano perso il lavoro ed erano stati abbandonati dalla famiglia. "Le discriminazioni e le incomprensioni espongono i gay a maggiori rischi"


Ci sono circa 50 milioni di omosessuali di Cina, e molti di loro sono invisibili anche per le loro famiglie. "Solo quando i genitori accetteranno pubblicamente l'omosessualità, i diritti potranno essere tutelati. Ecco perché abbiamo bisogno di  maggior sostegno".



 

20 novembre 2013

 

ALTRI ARTICOLI

 

CINA STUDIA NUOVO METODO CALCOLO DEL PIL 

 

POST PLENUM, SUL TAVOLO LA RIFORMA DELLE IMPOSTE  

 

BANCA CENTRALE ACCELERA RIFORME FINANZIARIE

 

LA NUOVA CINA DI XI JINPING

 

BLOOMBERG: DOPO L'AUTOCENSURA SOSPESO IL GIORNALISTA

 

NOBEL LIU XIAOBO RICORRERA' IN APPELLO

 

ENTRO 12 ANNI CANCRO AI POLMONI PER UN MILIONE DI CINESI

 

RIFORME, IL PLENUM CONVINCE:
STUDIOSI CAMBIANO OPINIONE

 

COSA SARÀ DEI LAOJIAO

 

PLENUM: FINE DEI LAOJIAO E APERTURA A SECONDO FIGLIO

 

GAMBIA ROMPE CON TAIWAN, "INTERESSI PERSONALI"


MINISTRO CARROZZA IN CINA, FIRMATE 9 INTESE

COMUNICATO: UNA LETTURA VERDE


NYT: JP MORGAN IN AFFARI CON LA FIGLIA DI WEN JIABAO


CINA PRODURRÀ PIÙ ENERGIA DI USA E UE ENTRO IL 2035

 

PLENUM: PER CHI SONO LE RIFORME

 

PLENUM, È ARRIVATO GODOT

 

PLENUM PER CHI SONO LE RIFORME

 

CINA NEL CONSIGLIO DIRITTI UMANI ONU

 

HAIYAN: POCHI GLI AIUTI CINESI A FILIPPINE, PESANO LE DISPUTE

 

IL REBUS DEL TERZO PLENUM

 

CONCLUSO IL TERZO PLENUM APPROVATE LE RIFORME

 

TIFONE HAIYAN, OTTO MORTI E QUATTRO DISPERSI

 

ZHANGYE SFIDA PECHINO, SPACCATURA SU OGM

 

IL GIOCO DELLE COPPIE CINESI SBARCA IN ITALIA

 

TERZO PLENUM LA LINEA DI XI

 

"DETTAGLI CASO BO XILAI" NUOVA CIRCOLARE DEL PARTITO

 

SPECIALE TERZO PLENUM

 

@ Riproduzione riservata


每日意大利

LE VIE DEL BUSINESS

Le vie del business
ABO About Oil
medi telegraph
Guida Monaci