Politica interna

Politica Interna

Anp all'insegna dell'austerity,
Pcc vieta gli sfarzi

Anp all insegna dell austerity,<br />Pcc vieta gli sfarzi<br />


di Sonia Montrella
Twitter@Eastofnowest

Roma, 30 gen.- Niente banchetti, vietati i fiori, al bando le cerimonie di benvenuto e - soprattutto –  i lunghi discorsi. La sfarzosa  Assemblea Nazionale del Popolo – una sorta di Parlamento cinese – si prepara al suo appuntamento annuale previsto per marzo, il più importante del calendario di Pechino, all'insegna dell'austerità e della sobrietà. Tagliare è il suo mantra, e non parliamo solo di spese: il nuovo segretario del PCC, Xi Jinping, promette un incontro con i 3.000 delegati in arrivo da ogni parte della Cina in cui protagonista assoluto sarà  il senso della misura, nella forma e nei contenuti. Lo riferisce l'agenzia di stato Xinhua.

La mossa di Xi, che proprio l'Assemblea  'incoronerà' ufficialmente presidente della Repubblica Popolare cinese e leader della quinta generazione al potere, rientra nelle politiche d tagli agli sprechi messe in atto dal segretario del partito già dalle prime settimane  dopo la sua nomina dello scorso novembre. Obiettivo: ripulire l'immagine de PCC e riconquistare la fiducia dei cittadini messa a repentaglio dagli scandali che hanno colpito lo scorso anno Zhongnanhai – sede del potere cinese -, primo fra tutti quello che ha spazzato via Bo Xilai. L'ex segretario del Partito di Chongqing, ed ex astro nascente cinese, dovrà rispondere al processo fissato dopo l'ANP di complicità nell'omicidio dell'uomo d'affari inglese Neil Heywood, corruzione, e abuso di potere durante gli anni in cui è stato a capo della megalopoli.

"I delegati dovranno focalizzarsi sui concetti chiave ed evitare discorsi vuoti" riporta la Xinhua, che cita un comunicato stampa del governo. "Non ci saranno fiori nelle stanze dei politici, né cerimonie di benvenuto all'aeroporto o alla stazione ferroviaria". Parsimonia anche sul cibo, con il divieto di servire pasti o alcolici costosi,  e sui controlli in strada, abitualmente così intensi da paralizzare il traffico e che quest'anno saranno ridotti al minimo. 

Infine sarà bandito l'alcol durante le parate militari. E proprio l'Esercito Popolare di Liberazione, 2,3 milioni di soldati e un budget destinato alla Difesa pari a circa 80,4 miliardi di euro, secondo una classifica stilata da Transparency International -organizzazione con sede a Berlino, è in forte rischio corruzione a causa della scarsa supervisione politica e della mancanza di un organo interno di vigilanza.

 

ARTICOLI CORRELATI

Alto il rischo corruzione nell'esercito

Giallo sul processo di Bo Xilai

Dossier Corruzione

Ecco il nuovo vertice del Partito Comunista cinese

 

© Riproduzione riservata

每日意大利

LE VIE DEL BUSINESS

Le vie del business
ABO About Oil
medi telegraph
Guida Monaci